Seat Ibiza 2017: la presentazione da Barcellona [Video e Foto]

Seat Ibiza 2017: da Barcellona l'anteprima la quinta generazione della Seat Ibiza

Seat Ibiza 2017 - Ci troviamo a Barcellona dove Seat sta presentando la sua quinta generazione della Seat Ibiza, presentata da Luca de Meo con un'introduzione su quello che è stato l'ultimo periodo della casa di Sabadel.

Proprio De Meo ha dichiarato: "E' un momento magico per Seat. Vorrei menzionare alcuni elementi che hanno reso questi anni speciali. 410.000 auto vendute, per il quinto anno consecutivo il numero di vendite è andato in crescendo, con un 30% in più dal 2012 ad oggi. Una crescita sorprendente, che vale per tutti i modelli. Basti pensare che la Seat Atheca si rapporta con un 5% delle vendite totali, considerano come sia entrata nella seconda metà dell'anno scorso. La stessa Leon e l'Alhambra hanno fatto segnare lo scorso anno i loro migliori anni, così come la Ibiza che continua nella sua storia di successo".

De Meo si è soffermato anche sulla situazione finanziaria di casa Seat, sottolineando come il periodo florido per Seat "sia importante per la casa, per il gruppo Volkswagen, ma anche per la Spagna e Barcellona, considerando come Seat sia la casa estera che esporta maggiormente".

Elementi questi che hanno portato anche all'evoluzione e l'innovazione di un prodotto, di un'auto, di un'icona come la Ibiza, nata 33 anni fa e giunta alla sua quinta generazione. Ecco perchè il lancio della Nuova Seat Ibiza è un evento. Si tratta della realizzazione, della materializzazione di un periodo florido, quel fiore all'occhiello, ma al contempo quella base su cui Seat è divenuta una realtà consolidata.

Pochi minuti, poi la protagonista viene ufficialmente svelata. Luca de Meo svela ufficialmente la nuova Seat Ibiza 2017.

Seat Ibiza 2017: com'è

Trenta, anzi trentatrè anni e non sentirli. La nuova Seat Ibiza giunge alla sua quinta generazione, e lo fa giocando in casa, in quel di Barcellona, nella natìa Spagna. Questo perchè, dopo il restyling del 2015, ci si trova di fronte ad un nuovo modello, a partire dall'anima tecnica per passare poi al design.

Trentatrè anni dicevamo, considerando come la prima Ibiza ha visto luce nel 1984. Ed allora cosa cambia in questa quinta generazione che viene svelata qui a Barcellona prima di mettersi in bella mostra nella vetrina del Salone di Ginevra? Partiamo da una sigla: MQB A0. Si tratta della nuova piattaforma modulare, e la Ibiza è il primo modello a beneficiarne. Non è un caso, trattandosi del mezzo più a lungo sul mercato della casa ed il modello più venduto con i suoi 5,4 milioni di esemplari.

Una nuova piattaforma che permette dunque dimensioni più compatte dall'esterno ed invece maggior spazio all'interno. Il cambio delle proporzioni - 87 mm più larga, 2 mm più corta e 1 mm più bassa - puntano ad offrire un'immagine più imponente. La carreggiata è aumentata di 60 mm per l'asse anteriore e 48 per il posteriore, mentre la distanza tra gli assi è ora di 1.564 mm, con un passo aumentato di 95 mm.

La volontà di offrire uno spazio più comfortevole all'interno ha portato quindi ad uno spazio per i passeggeri posteriori aumentato di 35 mm, mentre quello per la testa è stato maggiorato di 24 mm per gli anteriori e 17 mm per i posteriori. Ma, ciò che bisogna segnalare maggiormente è sicuramente la capacità del bagagliaio aumentata di 63 litri. Ecco, questo è un aumento decisamente considerevole, considerando come questo traguardo consenta alla Ibizia di diventare la vettura più capiente nel segmento, con una capacità totale di 355 litri.

Seat Ibiza 2017: Motorizzazioni e trasmissione

La gamma dei motori benzina comprende tre propulsori con blocco e cilindri in alluminio. Si tratta del 1.0 TSI tre cilindri da 95 e 115 CV con turbocompressore, intercooler e iniezione diretta. Inoltre, entro la fine del 2017 sarà disponibile un nuovo propulsore 1.5 TSI con quattro cilindri ed una potenza di 150 CV. L'adozione della piattaforma MQB A0 ha permesso anche di adottare il 1.0 TSI alimentato a metano con 90 CV di potenza.

Trasmissioni? Cambio manuale a cinque rapporti fino a 95 cavalli e a sei rapporti per i propulsori più potenti. Disponibile sarà anche il cambio DSG doppia frizione a sette rapporti.

Seat Ibiza 2017: design

Una sigla per definire il termine Modularer Querbaukasten, ovvero la piattaforma che coniuga flessibilità costruttiva e robustezza. Questa la base. Già ma cosa c'è al di fuori? Una sfida completamente nuova: così è stata definita. Una coniugazione dei tratti (ovviamente) tipici della casa spagnola ma anche la volontà di andare un pochino fuori dal seminato.

Spiccano i fari full LED sul frontale a forma triangolare con il logo che si mostra sulla griglia e imbrigliato e valorizzato da due linee caratteristiche sul cofano motore. Un design ad X che punta sulla dinamicità e sulla preminenza visiva.
Gli sbalzi anteriore e posteriore sono decisamente corti e rendendo bene l'effetto di un passo lungo. Linee pulite e superfici regolari si coniugano con tratti ben definiti. La fiancata conferma quanto visto: la carrozzeria infatti risulta ben scolpita. Il tutto è impreziosito ovviamente dai cerchi da 18''.

Discorso non dissimile per il posteriore con luci posteriori integrate con i blister e caratterizzate da un design unico.

Seat Ibiza 2017: dispositivi elettronici


Per essere un'auto di segmento B, la nuova Seat Ibiza sarà coadiuvata da tutta una serie di dispositivi di assistenza alla guida - opzionali o meno bisognerà capirlo non appena verranno pubblicati i listini - che risultano essere un bel vanto per una vettura di questo segmento. Sono infatti diversi tra cui ecco l'antitamponamento, il Keyless Entry System, la telecamera posteriore di nuova generazione, il cruise control adattivo e la funzione di Stop&Start.
Inoltre, ultimo ma on ultimo, bisogna sottolineare un modulo per la ricarica a induzione, e la possiblità di sfruttare le piattaforme Android Auto, Apple Car Play e Mirror Link.

Nota: Post aggiornato dopo la prima pubblicazione

  • shares
  • +1
  • Mail