Il Tuk Tuk con motore quattro cilindri della Honda CBR600

Ubisoft ed un tuttofare inglese hanno completato il più incredibile fra i Tuk Tuk, dotato di un vero e proprio arsenale ed equipaggiato con un quattro cilindri di origine motociclistica.

Far Cry 4 è il quarto videogioco di una saga con protagonista il giovane Ajay Ghale, che ritorna nella regione dell'Himalaya (dove nacque) per spargere le ceneri della madre appena defunta. Ghale si trova però coinvolto in una guerra civile tra i ribelli (una volta guidati dai genitori) ed il regime dittatoriale di Pagan Min, faida che lo obbligherà ad imbracciare le armi ed a servirsi di vari mezzi di trasporto. Uno di questi è il caratteristico Tuk Tuk, taxi a tre ruote utilizzato in quasi tutta l'Asia e così denominato in riferimento al suono prodotto dal motore due tempi.

Uno di questi mezzi è stato ricreato da Colin Furze, poliedrico artista inglese noto per essere il conduttore della serie televisiva Gadget Geeks (trasmessa oltremanica su Sky1) e per le sue qualità di inventore, che lo hanno portato a progettare una carrozzina elettrica per anziani da oltre 100 km/h ed un passeggino da circa 50 km/h. Il suo Tuk Tuk è denominato TUK600 ed ha per base una sorta di Apecar marcato Bajaj, sul quale è montato il quattro cilindri di una Honda CBR600: sviluppa 100 CV e rende il veicolo talmente nervoso e scattante da renderlo in apparenza piuttosto divertente, come dimostrano i traversi e le impennate di cui nel video si trova ampia documentazione.

L’allestimento del veicolo rispecchia integralmente i connotati dei calessini utilizzati nel videogioco, quindi al tre ruote non manca un vero e proprio arsenale: prevede una coppia di fucili AK-47 (montati sui lati), una coppia di mitragliette uzi (sistemate davanti) ed anche due lanciafiamme posteriori. Il video ed il Tuk Tuk sono stati realizzati con l’aiuto di Ubisoft, azienda che sviluppa il videogioco.

  • shares
  • +1
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: