Pagani Huayra

Scritto da: -

Pagani Huayra

Signore e signori, dopo tanta attesa (e qualche fuga di notizie di troppo…), la Pagani Huayra è arrivata tra noi. Ed essendo l’erede della Zonda non poteva che lasciare tutti a bocca aperta per il suo stile, i suoi numeri e le sue prestazioni. La nuova creatura, come scrive personalmente Horacio Pagani, è stata meticolosamente progettata nel corso di sette anni e disegnata con in mente una fonte d’ispirazione ben precisa: l’aria. Niente come lei è elegante, leggiadro e spaventosamente potente al contempo. Ed è per questo che la vettura prende il nome -proprio come la Zonda- di un vento andino.

La Huayra rinsalda il legame ormai consueto tra Pagani e Mercedes-AMG. La hypercar adotta il poderoso 6.0 V12 biturbo M158 da “oltre 700 CV e 1000 Nm” -Pagani non fornisce dettagli più precisi-, il cui carattere e la cui erogazione sono stati messi a punto appositamente per questo impiego. Quello che è certo è che il nobile plurifrazionato tedesco (assecondato da un sequenziale sette marce montato in posizione trasversale) non avrà problemi a scaraventare i soli 1350 kg (ripartizione 44:56) della Huayra a velocità improponibili in men che non si dica.

A proposito di velocità: chiaramente il dato sulla punta massima non racchiude tutto il senso di un’auto sportiva, costituito da molti altri fattori, ma è certo che leggendo “oltre 370 km/h” si prova comunque una certa impressione. Confermando la scelta di non dire più del dovuto sul conto della Huayra, il costruttore emiliano non ha fornito un dato ufficiale sull’accelerazione da 0 a 100 km/h. Per il resto delle informazioni, vi proponiamo di seguito in forma integrale il comunicato relativo a questo gioiello di tecnologia e artigianalità.

Pagani Huayra

Pagani HuayraPagani HuayraPagani HuayraPagani Huayra

Pagani HuayraPagani HuayraPagani HuayraPagani Huayra

PAGANI HUAYRA

Antiche leggende degli Aymara narrano di Huayra Tata, dio del vento, che comanda le brezze, i venti e gli uragani che investono le montagne, i dirupi e i pendii della cordigliera andina. Si narra che Huayra Tata viva sulle alture e nelle vallate abbandonandole solo per dimostrare la propria forza alla moglie, Pachamama, dea della Madre Terra.

Con la sua potenza il dio del vento Huayra Tata può sollevare le acque del lago Titicaca e trasformarle in pioggia che riversa sulla fertile Pachamama. Quando Huayra Tata riposa, le acque ed i fiumi sono tranquilli. Ma la calma prima della tempesta sta per essere interrotta…

Pagani HuayraPagani HuayraPagani HuayraPagani Huayra

DESIGN

Ispirata all’eternità dell’elemento aria. Delicato ed etereo eppure capace di erodere i materiali più resistenti dando loro le forme che riconosciamo in natura. Elegante, muscolosa, Huayra combina passato presente e futuro in un’interpretazione senza tempo dell’arte automotive. Lo stile dell’auto è stato perfezionato nel corso di cinque anni dando ad ogni linea un chiaro inizio ed un’altrettanta chiara fine.

Centinaia di disegni, otto modelli in scala e due a grandezza naturale, che pur mantenendo intatto il concetto stilistico di base, ne hanno man mano perfezionato le forme e la sostanza. Ciò è stato possibile mediante una scrupolosa attenzione per il dettaglio, che si è tradotta in una continua ed estenuante ricerca di proporzione ed eleganza.

I fari bi-xeno, prestigiosa eredità della Zonda R e le luci diurne a LED sono armoniosamente integrate nella forma ellittica della bocca frontale. Il paraurti posteriore integra il diffusore dominato da una cornice ellittica che circonda e valorizza i quattro terminali di scarico, simbolo e continuità di un elemento caratteristico del marchio Pagani.

Pagani HuayraPagani HuayraPagani HuayraPagani Huayra

SPINA DORSALE

La monoscocca centrale completamente nuova di Huayra è costruita in carbo-titanio, caratterizzata dalle porte ad ala di gabbiano che comprendono una buona porzione del tetto. La ricerca si è focalizzata sull’applicazione di materiali compositi avanzati e di tecnologie prima testate sulla Zonda R, per raggiungere i più alti livelli di rigidità unita alla massima leggerezza.

Il serbatoio è posizionato nell’area più protetta della monoscocca, dietro al pilota, rinforzata da una cella di sicurezza costruita in diversi materiali compositi e balistici. I semi-telai in cromo-molibdeno offrono un rapporto rigidità/peso eccezionale permettendo alle sospensioni di lavorare al meglio e di incorporare una struttura avanzata di assorbimento dell’energia, pronta a proteggere gli occupanti in caso di impatto.

La costante ricerca della riduzione del peso ha portato ad un’ingegnosa combinazione di elementi estetici, strutturali e non. Un esempio viene dai condotti dell’impianto di raffreddamento e climatizzazione: l’ambiziosa scelta di integrarli nella struttura della monoscocca ha reso superfluo l’inserimento di componenti addizionali. Il risultato del programma di riduzione del peso si riassume in un veicolo di 1350 kg che fa di Huayra la supercar più leggera del segmento.

Pagani HuayraPagani HuayraPagani HuayraPagani Huayra

CUORE

Mercedes-AMG fornisce il cuore di Huayra. Il motore biturbo 12 cilindri a V di 60° con 5980 cm3 di cilindrata è stato sviluppato per soddisfare non solo l’applicazione tecnica e gli aspetti qualitativi più rigidi, ma anche per conferire all’auto il suo doppio carattere. La calma e la perfetta armonia che si percepiscono alla guida di una delle GT più raffinate di oggi sono interrotte nel momento in cui il pilota chiama Huayra a scatenare la sua potenza di oltre 700 CV ed una coppia di oltre 1000 Nm.

Le turbine sono state progettate per offrire una risposta immediata alla minima sollecitazione della farfalla, dando al pilota il completo controllo sulla potenza a qualsiasi numero di giri e prevenendo indesiderati ritardi nella sua erogazione. I due radiatori posizionati ai lati della bocca anteriore garantiscono la miglior efficienza di raffreddamento degli intercooler posti sopra la testa dei cilindri. Questo circuito di raffreddamento a bassa temperatura è stato progettato per funzionare nelle condizioni più avverse della Death Valley con temperature ambientali superiori ai 50°C.

La lubrificazione a carter secco nutre il motore anche quando la vettura è soggetta alle più estreme accelerazioni laterali. Regola inoltre il flusso dell’olio in modo che solo il quantitativo necessario di lubrificante sia pompato nel motore dal serbatoio esterno, riducendo gli attriti causati da un eccessivo volume di liquido all’interno del basamento. Il carter secco rende obsoleta una coppa dell’olio convenzionale, permettendo di montare il motore più in basso ed avere un centro di gravità meno distante da terra.

Uno scambiatore di calore olio/acqua riduce i tempi di riscaldamento del motore durante l’avvio a freddo e mantiene il refrigerante ed il lubrificante a temperature di esercizio stabili. Programmi estensivi di riduzione del peso hanno portato a soluzioni ingegnose eppure semplici. Al fine di limitare quanto più possibile tubi ed allacciamenti il serbatoio di espansione è montato direttamente sul motore.

Le paratie intercooler fungono da serbatoi di espansione al circuito delle basse temperature ed al circuito refrigerante motore. Il motore M158 è omologato per le più restrittive normative ambientali EU5 e LEV2 e, nonostante il notevole incremento di potenza rispetto ai motori sviluppati in passato da Mercedes-AMG per Pagani, i consumi di carburante e quindi le emissioni di CO2 sono stati talmente abbattuti che Huayra detiene il record tra le sportive a 12 cilindri, con valori vicini a vetture sul mercato di cilindrate e potenze inferiori.

Il capiente serbatoio da 85 litri assicura una lunga autonomia di viaggio. Il sistema di alimentazione a due stadi senza ritorno prevede due pompe di potenza che mandano carburante al motore attivando la seconda pompa quando necessario. Per incrementare ulteriormente l’efficienza la richiesta di carburante è controllata da un microprocessore su ogni pompa, rilasciando la quantità richiesta dal controllo motore in ogni specifico momento.

Questo riduce l’energia necessaria per far funzionare le pompe benzina ed elimina lo spreco di eccessivo carburante trasportato e riscaldato nei condotti di benzina. Come omaggio alla tradizione decennale della Mercedes-AMG nel costruire motori a livello mondiale per auto sportive, l’M158 si fregia dello storico emblema AMG sul collettore d’aspirazione insieme al nome del tecnico cha lo ha assemblato a mano nella sede centrale Mercedes-AMG ad Affalterbach in Germania.

Il sistema di scarico in titanio è stato ingegnerizzato da MHG-Fahrzeugtechnik ed è un’applicazione diretta delle tecnologie racing su una vettura stradale ad alte prestazioni. Le giunzioni idroformate sono state sviluppate per ridurre la contropressione e garantire un flusso libero dei gas di scarico. Il titanio garantisce un peso limitato nell’area dei silenziatori mentre l’Iconel garantisce affidabilità sulle parti dello scarico più esposte ad alte temperature.

Lo scarico completo pesa meno di 10 kg e la ricerca effettuata per garantire il massimo piacere sonoro si traduce in un boato profondo e armonico che lascia presagire l’ondata di potenza pronta a scatenarsi con un ruggito, accompagnato dal sibilo aeronautico generato dalle prese d’aria.

Pagani HuayraPagani HuayraPagani HuayraPagani Huayra

PIEDI

La potenza e l’enorme coppia vengono trasferite alle ruote tramite un cambio trasversale sequenziale sette marce ed una frizione bi-disco. L’adozione di una doppia frizione a bagno d’olio è stata scartata perché avrebbe comportato un aumento di peso di oltre 70 kg, vanificando il vantaggio di una cambiata di poco più rapida. Il cambio completo pesa 96 kg.

Le sue ridotte dimensioni hanno permesso di limitare lo sbalzo posteriore, garantendo un comportamento più neutro in condizioni al limite e migliorando la sicurezza in caso di crash posteriore. xTrac, già fornitore del cambio della Zonda R, è stata quindi la scelta naturale per lo sviluppo di un cambio stradale ad alte prestazioni. Per Huayra è stato realizzato un cambio che offre un livello di comfort elevatissimo unito ad una velocità di cambiata paragonabile a quella di un’auto da pista.

La geometria delle sospensioni è stata disegnata per valorizzare ulteriormente il comportamento preciso e senza esitazioni che ha reso famosa la Zonda, sull’interasse più lungo di Huayra. Le sospensioni indipendenti a doppio braccetto, forgiate in AvionAl, sono state lungamente testate sulla Zonda R. La loro lega, che offre una riduzione di peso del 30% rispetto agli allumini comuni, ha consentito di ottenere dei portamozzi leggerissimi.

Questi ultimi sono stati collegati a dei condotti di raffreddamento, che prevengono il surriscaldamento dei cuscinetti collegati ai mozzi, assicurandone una maggiore durata. Gli ammortizzatori registrabili Öhlins sono stati collegati ai gruppi ruota mediante appositi bilanceri, disposti secondo angoli che hanno ottimizzato le caratteristiche dinamiche della vettura.

“La potenza è nulla senza controllo”: seguendo questo celebre slogan, gli ingegneri Pirelli si sono confrontati con il compito esigente di combinare una perfetta tenuta di strada, un’esperienza di guida eccitante e una minore resistenza al rotolamento per ridurre le emissioni di CO2. Ed è proprio in Pirelli che hanno sviluppato gli pneumatici P Zero, costruiti all’interno di “MIRS”, Modular Integrated Robotized System, il reparto dedicato alla produzione di pneumatici dalle altissime prestazioni e concepiti per assicurare il completo controllo del pilota.

Sviluppati su misura per Huayra, trascendono lo stato dell’arte, adattandosi come mai prima d’ora a velocità superiori ai 370 km/h con forze laterali oltre 1,5 G.

Pagani HuayraPagani HuayraPagani HuayraPagani Huayra

PELLE

Pensate a Huayra come ad un’ala, in grado di mutare attivamente il proprio angolo d’attacco variando l’altezza del frontale rispetto al suolo ed azionando in maniera indipendente i quattro flap disposti alle sue estremità. Il risultato è che la macchina modifica continuamente la propria sagoma, per garantire di volta in volta il minimo coefficiente d’attrito ed il massimo coefficiente di deportanza.

A comandare questa sensazionale metamorfosi è una centralina, che riceve ed elabora informazioni su velocità, imbardata, accelerazione laterale, angolo di sterzata e posizione della farfalla, ed agisce in modo da ottenere un’auto dal comportamento neutro in tutte le condizioni, correggendo aerodinamicamente il rollio e la frenata.

Grazie ad una scrupolosa ricerca fluidodinamica si sono potuti sfruttare i gradienti di pressione per generare flussi spontanei di estrazione dai radiatori. In particolare l’aria proveniente dal radiatore centrale viene estratta sia sul cofano anteriore che attraverso i passaruota, con un’angolazione tale da non sporcare il flusso che lambisce la carrozzeria, mentre l’aria proveniente dai radiatori laterali è incanalata nei condotti di raffreddamento dei dischi freno e dei portamozzi e soffia sui freni ad una temperatura di circa 50° C riscaldandoli e migliorando quindi la prontezza del sistema nelle frenate iniziali.

Le prese d’aria laterali dietro alle ruote anteriori generano una pressione negativa all’interno del passaruota, provocando un’estrazione efficace che abbassa il coefficiente di penetrazione aerodinamica e genera deportanza all’avantreno. La forma delle due prese d’aria motore, dietro alle spalle degli occupanti, è un tributo ai più avanzati aerei supersonici degli anni ‘50 e ‘60.

La presa per il radiatore del cambio è posizionata alla base della finestra in vetro sopra il motore, dove un convogliatore in carbonio alimenta l’apposito scambiatore di calore senza avere un impatto sostanziale sull’attrito aerodinamico. Per ottemperare alle specifiche progettuali sul carico aerodinamico si è ricreato un flusso a bassissima turbolenza sulla parte superiore della vettura, per far lavorare al meglio i due flap posteriori, perfettamente integrati nella carrozzeria, generando così una deportanza ulteriormente amplificata da due aree di forte pressione negativa create dal fondo e dal diffusore posteriore.

Pagani HuayraPagani HuayraPagani HuayraPagani Huayra

UOMO-MACCHINA

Appena le porte si chiudono Huayra trasporta i suoi occupanti in una nuova dimensione, un mondo di sensi, per appagare e sorprendere la vista, l’olfatto, il tatto e l’emozione. Il conducente troverà tutte le funzioni primarie sul volante. Le palette del cambio sono montate direttamente sullo sterzo quindi è possibile cambiare senza staccare le mani dalla corona del volante.

I sedili assicurano comfort per i lunghi viaggi ma anche il supporto laterale date le enormi forze trasversali che la vettura è in grado di sviluppare. Guidare una Pagani significa guidare lo stato dell’arte senza dimenticare le radici e la storia. Lo sguardo non può non soffermarsi sui lacci in pelle e sugli interruttori a ogiva, per poi perdersi sul cambio manuale, lucente scultura che racchiude in sé progresso e tradizione.

Il cruscotto in alluminio trae ispirazione dai più sofisticati orologi svizzeri ed include un display centrale multi-funzione che mostra le informazioni rilevanti guidando in modalità Sport ed un computer di viaggio quando è selezionata la modalità Comfort. La console centrale in alluminio è lavorata a macchina da un solo blocco di AnticorodAl e trae ispirazione dai tasti di un clarinetto, con pulsanti meccanici per il controllo dell’impianto di riscaldamento e condizionamento.

Il touchscreen centrale ad alta definizione è il cuore del sistema multimediale del veicolo dedicato al controllo delle funzioni audio, navigazione satellitare, funzioni secondarie e telefono Bluetooth.

Pagani HuayraPagani HuayraPagani HuayraPagani Huayra

SULLA STRADA

Negli ultimi quattro anni abbiamo condotto test con i nostri prototipi per oltre cinquecentomila chilometri. Prima di entrare nel mercato americano ne avremo percorsi un milione. Ogni prototipo è stato assegnato ad uno sviluppo specifico: Mercedes-AMG ne utilizza uno per lo studio della guidabilità ed uno per la riduzione delle emissioni dei propulsori; una terza vettura è costantemente presso Bosch Engineering per l’applicazione dell’ABS, la stabilità avanzata ed i sistemi di miglioramento delle prestazioni, mentre un altro veicolo è dedicato allo sviluppo del cambio e del comportamento dinamico.

Pagani HuayraPagani HuayraPagani HuayraPagani Huayra

SICUREZZA

La vettura rispetta pienamente i più esigenti standard di Europa e Stati Uniti in termini di sicurezza ed ambiente. Inoltre è stata condotta una ricerca specifica per studiare le dinamiche più frequenti che coinvolgono questo tipo di vetture in caso di incidente. Diverse vetture sono state utilizzate per validare queste prove. Ne sono emerse delle valutazioni che ci hanno portato ad applicare concetti costruttivi non specificamente richiesti dalle normative ma utili a migliorare la protezione degli occupanti.

DATI TECNICI

- Motore: Mercedes-AMG M158 V12 Bi-Turbo
- Cilindrata: 5980 cc
- Potenza: >700cv
- Coppia: >1000 Nm
- Cambio: 7 marce sequenziale trasversale. Sistema robotizzazione AMT con programmi di guida
- Lunghezza: 4605mm
- Passo: 2795mm
- Altezza: 1169mm
- Larghezza: 2036mm
- Peso a secco: 1350 kg
- Distribuzione dei pesi: 44% ant 56% post

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1,160 voti.  
 
Aggiorna
  • nickname Commento numero 1 su Pagani Huayra

    Posted by: NikoRedBull

    CATTIVISSIMA!..E che numeri! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 2 su Pagani Huayra

    Posted by: semi_bis_croma

    Personalmente, preferisco la FF a questa Pagani. Nulla da eccepire, ma preferisco le linee italiane che tanto hanno fatto discutere, a queste ben più spinte. Comunque…….Chapeau!Ha dei numeri da brivido……è un capolavoro d'ingegneria. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 3 su Pagani Huayra

    Posted by:

    I numeri sono mostruosi!!! Che meraviglia il motore AMG elaborato!! Peró quel muso mi convince poco... Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 4 su Pagani Huayra

    Posted by: Marco123d

    La Zonda forse aveva più personalità, ma anche questa supercar non è niente male!!! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 5 su Pagani Huayra

    Posted by:

    meravigliosa! ma non lascia a bocca aperta come la c12 Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 6 su Pagani Huayra

    Posted by:

    Prezzo? :-) Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 7 su Pagani Huayra

    Posted by: -lks-

    Sono rimasto letteralmente a bocca aperta! Che bella (e che numeri) Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 8 su Pagani Huayra

    Posted by: mc12

    Questa è un auto che non si può commentare a prima vista… a me personalmente piace parecchio.. soprattutto la 3/4 posteriore, spettacolari le ali di gabbiano… il frontale è estremamente particolare, con la "bocca" che richiama il logo Pagani. Posso dire che l'estenuante ricerca delle proporzioni abbia dato i suoi frutti… Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 9 su Pagani Huayra

    Posted by: bullo

    fantastica…unico appunto che posso fare è la posizione dei specchietti esterni con quel supporto un po' troppo lungo che li rende antiestetici…cmq spettacolo di macchina! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 10 su Pagani Huayra

    Posted by:

    Fantastica ma la Zonda era più strabiliante… Questa sembra una supercar più commerciale. Gli interni sono stupendi!!! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 11 su Pagani Huayra

    Posted by: mc12

    Ah si.. e complimenti ad Autoblog per l'articolo… veramente ben scritto! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 12 su Pagani Huayra

    Posted by:

    Horacio mio ti avrei dato un dieci se non ci fosse stato quel muso…….. 9 !! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 13 su Pagani Huayra

    Posted by: alfa-nel-cuore

    tra questa e la FF… è proprio una gran bella era da vivere… per i ricchi! :D Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 14 su Pagani Huayra

    Posted by: abarth252

    Ferrari Enzo atto secondo Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 15 su Pagani Huayra

    Posted by: l'osservatore

    gli interni sono la cosa più barocca/pacchiana che abbia mai visto………. e la chiave di accensione con la forma della macchina…….sembra che ti porti dietro un modellino per giocarci!! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 16 su Pagani Huayra

    Posted by: abarth252

    @15 un misto tra concept e truzzoneria Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 17 su Pagani Huayra

    Posted by:

    Gli interni, che piacciano o meno, sono attualmente inarrivabili per qualsiasi concorrente dal punto di vista dell'originalità e della qualità artigianale delle rifiniture e dei materiali pregiati! Esteticamente è forte il legame con il modello precedente (stupendo) che però forse quando è uscito aveva stupito di più! E' cmq bellissima e attualmente è la migliore supercar da tutti i punti di vista…un altra vittoria mondiale per il "made in Italy"! Per non parlare di quando arriveranno tutte le varie edizioni speciali! Attendo con ansia una prova su strada e un confronto cn la futura Lambo che sta x arrivare! PS: non so perchè ma la foto in notturna con l'auto vista di 3/4 parcheggiata davanti al portone mi ha fatto sussultare…è il sogno che ho ogni giorno quando torno a casa! Ciao Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 18 su Pagani Huayra

    Posted by:

    sembra una Zonda fatta dai cinesi manca un dragone sul sedile e poi è perfetta Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 19 su Pagani Huayra

    Posted by: mickymagg

    un po' troppo barocca per i miei gusti.. ma è un capolavoro di tecnica ragazzi..!! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 20 su Pagani Huayra

    Posted by: adam99

    :°D Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 21 su Pagani Huayra

    Posted by: Blorg

    Tecnicamente sarà sicuramente eccellente, ma la linea è troppo fossilizzata sui soliti stilemi. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 22 su Pagani Huayra

    Posted by: mancio-quello-vero

    la scheda tecnica e il lavoro fatto su materiali, meccanica e aereodinamica è a dir poco spaventoso e di altissimo livello….tuttavia ci sono alcune cose della forme che non mi vanno giù. 1) è ovviamente il paraurti anteriore le cui prese d'aria, riprendono si l'ellissi pagani, ma al contempo generano anche un mix di linee( certamente dovuto anche all'altezza del muso) che lo rendono poco gradevole. 2) la linea di cintura dei finestrini che stacca la base della vetratura laterale con la parte principale dello sportello e del corpo della fiancata è assolutamente toppata, non solo perchè in nessuna vista si raccorda alla linea che parte dalla presa d'aria superiore ( e quella sarebbe stata una vera finezza) ma anche perchè genera in se uno spessore spiacevole che al contempo riduce la vetratura e da anche una strana sensazione visiva. 3) ma è una cosa che può anche passare, è l'attacco della linea del gruppo ottico posteriore che se osservata lateralmente segue in basso la nervatura laterale della fiancata ma quella in alto parte netta dalla nervatura….non si poteva fare un pò più raccordata, come se venisse generata dalla nervatura stessa? gli interni sprizzano lusso da ogni poro e sono la degna evoluzione di quelli della zonda….. prestazionalmente sarà qualcosa di davvero stupefacente e darà mazzate a profusione proseguendo l'opera di macchina kick ass iniziata dalla zonda. certo che se questa ha circa 700cv, la futura variante F ne dovrà avere come minimo 800… Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 23 su Pagani Huayra

    Posted by: messah

    Strana… soprattutto gli interni, credo eccessivamente barocchi (nulla da dire per la qualità e la finitura). Ma sbaglio o è veramente bassissima? Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 24 su Pagani Huayra

    Posted by: quench

    una fantastica base di partenza per le meraviglie di Pagani, come lo è stata la C12. Un bel tris per Ginevra: FF, Huayra e Aventador. Prevedo un bel puntatone di Top Gear a tema…. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 25 su Pagani Huayra

    Posted by: mario-84

    Un altro capolavoro firmato Pagani la linea pur non essendo strabiliante è frutto di un affinamento aerodinamico specifico per ottenere prestazioni estreme e non per fare solo bella mostra di se come altre supercar . Detto questo la scheda tecnica è da paura, aspetto con ansia la prima prova in pista per vedergli stracciare tutti i record delle sue dirette concorrenti. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 26 su Pagani Huayra

    Posted by: piervittorio

    Non so che dire: apprezzo Pagani come Uomo, per la sua capacità di realizzare i suoi sogni su quattro ruote, ed essersi creato un nome in un panorama combattutissimo ove ogni mese qualcuno annuncia una nuova marca di supercar che arriva poi a malapena ad uscire dalla fase di prototipo statico. Lui, pian piano, con competenza, umiltà e credibilità il suo spazio se l'è ritagliato, e dal 1999 ad oggi una dozzina d'auto l'anno di media le ha effettivamente prodotte e commercializzate. Però, in tutta onestà, le sue realizzazioni non piacciono proprio, quantomeno dal punto di vista stilistico. Fortunatamente i gusti sono personali, e dunque gli auguro di continuare a trovare acquirenti, perchè se lo merita. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 27 su Pagani Huayra

    Posted by: _Hyper_

    L'auto più bella mai costruita negli ultimi vent'anni. Meravigliosa. Estetica mozzafiato, proporzioni azzeccatissime, elegante e cattivissima allo stesso tempo. Interni degni di una hypercar, ti fanno capire subito di essere all'interno di qualcosa di speciale. E che numeri! Sono veramente estasiato, 10+ a questa meraviglia e all'eccezionale lavoro di tutti gli ingegneri e tecnici Pagani, nonché al mitico Horacio. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 28 su Pagani Huayra

    Posted by: lloyd87

    molto bella, linea fluida, non troppo aggressiva ed esasperata, omogenea nelle sue forme, congruente, spaziale. Bella davvero, la Huayra, nome che farò fatica a pronunciare ancora per molto. Mi aspetto grandi prestazioni in pista, e perchè no, magari un futuro nelle competizioni agonistiche Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 29 su Pagani Huayra

    Posted by: NikoRedBull

    come ha fatto MC12 mi complimento con autoblog,ma soprattutto chi lo ha scritto, per questo articolo!CONTINUATE COSI' Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 30 su Pagani Huayra

    Posted by:

    Se Ettore Bugatti fosse ancora vivo preferirebbe vedere il suo cognome su questa auto piuttosto che sulla veyron… da scommetterci! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 31 su Pagani Huayra

    Posted by:

    Bhè.. devo ammettere che per vedere questa Pagani farei carte false!! E' stupenda, ed ha il sistema dei flap che è davveramente una figata pazzesca!! è come l'avrei voluta fare io da piccolo.. ma non ne ero capace .. ha davvero realizzato il mio sogno!! FANTASTICAAA non so dire se è meglio la ferrari o questa pagani.. ma questa è sicuramente più originale .. anche la luce posteriore centrale stile formula uno.. WoW Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 32 su Pagani Huayra

    Posted by: gary

    Motore Mercedes, linea esagerata, le manca la classe di una Ferrari o di una Maserati… Fatta solo x "stupire" i ragazzetti dell'oratorio dopo Messa! INUTILE! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 33 su Pagani Huayra

    Posted by: @@

    la pagani sta facendo l'errore della porsche… sono tutte uguali Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 34 su Pagani Huayra

    Posted by: @@

    straquoto gary Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 35 su Pagani Huayra

    Posted by:

    MAMMA MIA CHE BARCONE!!!!! NON SI PUO' VEDERE!!!! FA VERAMENTE PENA…. NON ME LO SAREI MAI ASPETTATO DALLA PAGANI UNA CADUTA DI STILE COSì…. LA FERRARI FF, GIA' MOLTO BRUTTA, E' PERSINO MIGLIORE DI QUESTO BARCONE….. PAGANI SEI FALLITA!!!! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 36 su Pagani Huayra

    Posted by:

    POI, MA GLI INTERNI?!?!?!?! TROPPOOO PESANTIII!!!! CON TUTTO QUELL'ACCIAIO SEMBRA LA COLLEZIONE DI FORCHETTE D'ARGENTO CHE HO IN CASA….. MA DATO CHE C'ERANO POTEVANO METTERCI ANCHE 4 PENTOLE MONDIALCASA E FARLA PROVARE A MASTROTA CHE GLI FACEVA LA TELEPROMOZIONE!!!!! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 37 su Pagani Huayra

    Posted by:

    pffff….. motore di origine mercedes….. scarsi. con il mio 535d la supero quando voglio questa mercedes Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 38 su Pagani Huayra

    Posted by: alfa_33

    @ MC12 e NikoRedBull te credo che è scritto bene, è il comunicato ufficiale… Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 39 su Pagani Huayra

    Posted by:

    articolo ben scritto.potevate fare così anche con la ferrari ff…ora me l'aspetto per la nuova lamborghini. riguardo all'auto auguro a pagani che faccia successo ma personalmente non mi convince…diciamo più che non mi piacciono tutte quelle linee barocche Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 40 su Pagani Huayra

    Posted by: kech

    WLF Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 41 su Pagani Huayra

    Posted by:

    Orribile, forse anche più della Ferrari FF Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 42 su Pagani Huayra

    Posted by:

    Bella e mi piace molto piu'della Zonda ma stilisticamente continuo a preferirle la Lexus LFA soprattutto in black matte. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 43 su Pagani Huayra

    Posted by: chicco12

    se c'è a GPL o meglio a Metano ci faccio un pensiero!!! ahah Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 44 su Pagani Huayra

    Posted by:

    Secondo me, è sicuramente un po' meglio riuscita (dal punto di vista stilistico) rispetto all'ultimo modello, anche se le solite proporzioni tra anteriore e posteriore restano sempre alquanto discutibili ma, tant'è, rappresenta anche un aspetto caratteristico delle Pagani. Tralasciando il motore con le sue innegabili doti ma che è sempre dalla parte sbagliata, trovo quegli specchietti posti sopra i passaruota, una soluzione aberrante sia dal punto di vista estetico che funzionale. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 45 su Pagani Huayra

    Posted by:

    un gran macchina, ma con linee più da prototipo di Le Mans che da supercar stradale. e poi quanto costerà? un milione di euro? con quella cifra si comprano 5 Mc Laren MP4/12C oppure una lamborghini Aventador, una Ferrari F458, una Lamborghini Gallardo spyder, una Ferrari California ed una Maserati Grancabrio… Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 46 su Pagani Huayra

    Posted by: Lambomylove

    molto bella direi… anche se l'avrei ritoccata un pochino! poi son gusti! Ps: non si paragona con la FF! ricordiamo che è fatta a mano, vera arte! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 47 su Pagani Huayra

    Posted by:

    Brutta, anzi bruttissima!!! Sembra una macchina tunning. Gli interni poi non si riescono neanche a guardare. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 48 su Pagani Huayra

    Posted by:

    E' un'auto che secondo me bisogna anche vedere dal vivo per rendersi conto delle proporzioni e dell'armonia delle forme (le foto a volte "ingannano") Ma tra tanti commenti nessuno che dice qualcosa sui cerchi? Preferivo quelli della Zonda F Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 49 su Pagani Huayra

    Posted by: bobby2

    L'EREDE DELLA FERRARI NELLA TERRA DEI MOTORI? Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 50 su Pagani Huayra

    Posted by:

    A livello di design esterno non la trovo per nulla bella. Abitacolo troppo spostato in avanti, linee caotiche… Sarà una bomba ma non mi piace. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 51 su Pagani Huayra

    Posted by: gattamorta

    " …Il capiente serbatoio da 85 litri assicura una lunga autonomia di viaggio… " me la figuro.. 300km come una vera macchina da rappresentante Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 52 su Pagani Huayra

    Posted by:

    Uh, per carità… Non avevo visto gli interni… Mamma mia che pacchianata. Sembra una di quelle moto superaccessoriate delle fiere paesane. Bocciata sia dentro che fuori… PAGANI… devi crescere. E poi mettiti a fare i motori… Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 53 su Pagani Huayra

    Posted by:

    a me piace, soprattutto in questa colorazione titanio, però gli interni barocchi sono terribili! mi sarei aspettato qualcosa di più vicino a una 458 con manettini e carbonio, piuttosto che acciai lucidati e cuoio "the bridge"… sembra l'interno dell'orient express! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 54 su Pagani Huayra

    Posted by:

    Strabella .. poi trovo molto funzionali e "stilose" le due alette posteriori a scomparsa. Il caro e buon Horacio è riuscito a realizzare una Supercar davvero insuperabile dandogli personalità e caratteristiche uniche. Altro che FF .. chi fa supercar deve continuare a fare supercar e non mettersi a fare le station wagon solo perché vanno di moda, in questo periodo, tra la gente comune!! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 55 su Pagani Huayra

    Posted by: machef1di

    non so che dire….la precedente colpiva per la sua purezza nelle linee racing….era un auto funzionale per quello che doveva fare….ovvero correre….il nuovo modello… le prestazioni sono sicuro saranno strabilianti come il comportamento della vettura su strada….sono sicuro avra una tenuta incredibile e se e vero il discorso dell ala mobile la vedo veramente dura per la concorrenza…. Pero esteticamente…non so..sembra la vecchia ingrassata…..quel richiamo alle forme anni 50 60 stonano come le rotondita troppo evidenti….a me piace il volume cosi caricato in avanti con una coda lunga da l idea di una freccia pero non fanno altrettanto le superfici dove qualche relazone si perde su spigoli troppo netti…comunque il posteriore e piu riuscito del muso…. Comunque chi ha i soldi la vorra avere nel suo garage sicuramente…sarei curioso di sapere il tempo sul nurburgring…. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 56 su Pagani Huayra

    Posted by: alby_85

    Bella, non c'è che dire. Ma il frontale non mi convince del tutto, mentre il de-rier lo trovo spettacolare. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 57 su Pagani Huayra

    Posted by: P400sv

    Gia me lo vedo Clarkson prendersela con quella chiave. Effettivamente se comprassi quest'auto la chiave la nasconderei. FICCATA LI POI SEMBRA AVER AVUTO UN BRUTTO INCIDENTE!!!!! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 58 su Pagani Huayra

    Posted by: Urlikarcano

    Spirito del vento, armonia con l' aria… Però a me ricorda più un pesce che qualcosa proveniente dal vento ^_^ Comunque in fatto di meccanica è una cosa allucinante. E anche la carrozzeria deve essere una potenza in fatto di aerodinamicità. Un' altro modellino da affiancare alla zonda, questo però in bella mostra ^_^ Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 59 su Pagani Huayra

    Posted by: nona me

    orribile, sembra una zonda ingrassata e mal ridotta per via dell'età sottoposta ad un lifting venuto male…orribile Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 60 su Pagani Huayra

    Posted by: kire

    La C12 rimane inarrivabile, per design e proporzioni… nonostante ciò questa sarà davvero IL top dei top. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 61 su Pagani Huayra

    Posted by: LukeDuke

    Mi devo ricredere. Sono uno di quelli che ha criticato aspramente l'anteriore ma più guardo le foto di questa macchina e più mi piace! Credo che diventerà un instant classic come lo è stata la Zonda prima di lei. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 62 su Pagani Huayra

    Posted by: LukeDuke

    Certo che con quella leva del cambio stile DTM io le palette al volante quasi quasi le lascerei stare! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 63 su Pagani Huayra

    Posted by: xilan

    OH. MIO. DIO! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 64 su Pagani Huayra

    Posted by: mikibutti

    ma 2 microtelecamere al posto delle "antenne-specchietti" no?? Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 65 su Pagani Huayra

    Posted by:

    Sto doppio turbo continua a non convincermi fino in fondo cmq… Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 66 su Pagani Huayra

    Posted by:

    tanta tanta roba!! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 67 su Pagani Huayra

    Posted by: cassaxilanAtma

    Buongiorno a tutti! Che auto stupenda!! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 68 su Pagani Huayra

    Posted by: icon

    una bestia sicuramente, ma il design non mi piace per nulla… Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 69 su Pagani Huayra

    Posted by: trippy973

    sembra una cavalletta, con le antenne …. io la trovo inguardabile come era inguardabile la zonda… Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 70 su Pagani Huayra

    Posted by: chirigum

    mamma mia…. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 71 su Pagani Huayra

    Posted by: ghiaccio

    fatta solo per stupire i ragazzetti fuori dall'oratorio????forse dimentichiamo che è l'erede della dominatrice del RING, e che un uomo solo in pochissimi anni ha creato una supercar unica sia nel design che nelle prestazioni. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 72 su Pagani Huayra

    Posted by: Ricca777

    FINALMENTE! CHE SPETTACOLO!NON TROVO LE PAROLE GIUSTE PER DESCRIVERLA…DICO SOLO CHE CON 1350 KG E TUTTO QUEL BENDIDDIO DI POTENZA NON CE NE SARA' PER NESSUN'ALTRA HYPERCAR!STERMINIO TOTALE!L'UNICO APPUNTO (CHE PERO' E' UN PARERE ESTETICO SOGGETTIVO)E' IN RIGUARDO AI CERCHI (MONODADO),IN QUANTO NON MI PIACE TANTO IL DISEGNO….PER IL RESTO QUANDO HORACIO SFORNA UNA NUOVA CREATURA C'E' SOLO DA DIRE UNA PAROLA: CHAPEAU! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 73 su Pagani Huayra

    Posted by: Futurista

    Non mi convince nella vista 3/4 anteriore: quel muso, nella parte bassa, è davvero strano (per non dire brutto), migliora soltanto se si vede l'auto un pò dall'altro. E anche la fiancata la trovo poco riuscita. Per il resto nulla da dire. Certo è che la Zonda era esteticamente tutt'altra cosa (in meglio). Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 74 su Pagani Huayra

    Posted by:

    PECCATO AVERE LA POSSIBILIT° DI CREARE DEI SOGNI E FARE CERTE SCHIFEZZE; ANTISTILE. CI SONO SPUNTI INTERESSANTI MA SVILUPPATI MALE NEI TRATTAMENTE: SEMBRA FATTA DA UNO STUDENTE DELLO IED. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 75 su Pagani Huayra

    Posted by:

    Ma sbaglio o dietro ha 2 piccoli alettoni ad ogni lato che si alzano in maniera diversa in base alla traiettoria di curva? Questa sarebbe una novità assoluta ! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 76 su Pagani Huayra

    Posted by:

    Giochi di volume fenomenali ma definiti da linee banalotte e sorpassate, almeno la vecchia Zonda nella sua semplicità estetica non aveva pretese di design… Vettura comunque estremamente emozionante anche alla sola vista, il posteriore, poi, è sontuoso. Interni sempre barocchissimi (tipo Spyker..) molto molto lontani dal mio gusto. Gran macchina, ad ogni modo. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 77 su Pagani Huayra

    Posted by: bad-moon

    Contenuti tecnici di prim'ordine, su questo non discuto. Però devo ammettere che il suo aspetto non mi entusiasma eccessivamente. Quando guardo quella "bocca" anteriore ricurva non riesco a non pensare alla Mitsuoka Orochi. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 78 su Pagani Huayra

    Posted by:

    Esteriormente non mi piace!!! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 79 su Pagani Huayra

    Posted by: TheMadPianist

    Tecnica e nome mi piacciono… La linea meno. Trovo la 458 il giusto compromesso tra aerodinamica e bellezza, questa è troppo spostata verso la prima. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 80 su Pagani Huayra

    Posted by: asterio

    guanta na mera, huayra guanta na mera, guanta na meeera, huayra quanta na meeera. Brutta. Tecnicamente mostruosa, esattamente come la sua linea esterna. (poi i gusti son gusti) Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 81 su Pagani Huayra

    Posted by:

    Per me è semplicemente fantastica e indiscutibilmente Pagani sia dentro che fuori. Gli unici due appunti li faccio ai cerchi davvero bruttini e alle "luci" cioè quegli spazi tra un pannello di carrozzeria e l'altro che sono decisamente antiestetici e in contrasto con la cura maniacale dei dettagli del resto dell'auto. Per il resto secondo me è riuscitissima e per niente scontata. Voto 9 Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 82 su Pagani Huayra

    Posted by:

    Come numeri è stupenda, però come la sua precedentrice continua a non convincermi la linea. In particolar modo mi sembra che l'abitacolo sia troppo in avanti, forse accentuato anche dalla linea della macchina. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 83 su Pagani Huayra

    Posted by: a1

    Un mostro nel vero senso della parola, a livello di design può piacere o no è questione di gusti, quanto alla meccanica appunto è mostruosa. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 84 su Pagani Huayra

    Posted by:

    Onestamente è molto brutto il frontale… Se avessi i soldi non la comprerei di certo,e solo per quello. Anche l'occhio vuole la sua parte, e qui nell'occhio ti tirano una ginocchiata. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 85 su Pagani Huayra

    Posted by: colin c

    Un po' Heuliez Pregunta, un po' Koenigsegg Agera…putroppo (mi dispiace veramente da fan della Pagani) il design non è quello che speravo che fosse. La Zonda F Roadster rimane il top, magari con carrozzeria in nudo carbonio e pelle rossa per l'interno Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 86 su Pagani Huayra

    Posted by:

    il muso a prima vista mi ha lasciato un po' perplesso, ma tutto il resto è un vero capolavoro. penso di essere uno dei pochi che la trova persino migliore delle zonda. se la ferrari continuerà a produrre "cose" come la FF la casa portabandiera del made in italy diventerà senza dubbio questa. in attesa della aventador per ora ho già eletto la regina del salone di ginevra. mitico horacio, continua così!!! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 87 su Pagani Huayra

    Posted by: Gianlucaz

    Sicuramente sarà un concentrato di tecnologia… l'unica cosa che non piace delle PAGANI è l'impostazione dell'abitacolo…. troppo avanti… io preferisco l'abitacolo arretrato vedi SLK, Z4… Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 88 su Pagani Huayra

    Posted by: =/

    che muso di me-r_d_a.. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 89 su Pagani Huayra

    Posted by: ruspa

    Bellina, ma per nulla innovativa.. Super curata e con una tecnica sopraffina ma a livello stilistico non introduce proprio nulla di nuovo. Sempre gli stessi stilemi. Il frontale mi piace però. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 90 su Pagani Huayra

    Posted by:

    Mi piace molto. Non sono sicuro che sia bellissima ma nel complesso è decisamente affascinante. E probabilmente questa colorazione non le rende giustizia. L'unica cosa che non gradisco sono gli specchietti. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 91 su Pagani Huayra

    Posted by:

    Muso da rivedere completamente (poco armonico col resto della vettura) e specchietti dalla forma poco piacevole !!! Da rivedere !!! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 92 su Pagani Huayra

    Posted by:

    Però nel primo video si vedono le alette mobili sul muso.. .e diciamo che forse tecnologicamente si farà perdonare la poca bellezza nella parte frontale. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 93 su Pagani Huayra

    Posted by: Aventador LP700-4

    dio mio che orrore!!!!era cosi bella la zonda!!!ma che è sta cariola???un milione di euro poi AHAHAHHAHAHAAHHAHA Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 94 su Pagani Huayra

    Posted by:

    TOZZA Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 95 su Pagani Huayra

    Posted by: BastonerBottoner

    gabryo-973 ma come diavolo fai a dire che il motore è dalla parte sbagliata?Ti rendi conto che credi di essere superiore ai tecnici Pagani?Ma la decenza di tacere non te l'hanno insegnata?Io purtroppo non riesco a leggere certi commenti e a far finta di nulla!Gli altri ce la fanno ma io proprio no! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 96 su Pagani Huayra

    Posted by: fabioo.

    Wow che interni. Fuori non è il massimo…specie davanti. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 97 su Pagani Huayra

    Posted by:

    Molto bella se si esclude l'anteriore......sulla meccanica:NO COMENT Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 98 su Pagani Huayra

    Posted by:

    Secondo il mio personalissimo gusto: Dietro, di lato e dall'alto mi piace, ma di fronte NO! Gli interni sono "esagerati" ma è cosi che devono essere per un auto di questo livello, quindi mi stanno bene =) Insomma per me è bella tutta, dentro e fuori, tranne quel muso davvero brutto! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 99 su Pagani Huayra

    Posted by: Hal9400

    mmmmm bhaaahahs blòsadnal nfasnjnadln ho la bava alla bocca. bellissima e a mio parere migliore della zonda esteticamente. l'interno non è il mio genere anche se devo ammettere che è qualcosa di incredibilmente lussoso; tecnicamente però mi sembra un po'confusionario. dal punto di vista meccanico è lo stato dell'arte… Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 100 su Pagani Huayra

    Posted by: Hal9400

    l'unica cosa che mi dispiace è che abbiano messo un biturbo al posto dell'aspirato, certamente più da sportivo purista Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 101 su Pagani Huayra

    Posted by:

    Altro che rottame Bugatti questo si che è un capolavoro!!!! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 102 su Pagani Huayra

    Posted by:

    appena arriva la nuova enzo,e la nuova lambo,sta pagani non reggera' il confronto,anzi non l'ha mai retto,ne deve mangiare ancora della polenta l'horacio. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 103 su Pagani Huayra

    Posted by: dssssssss

    Stupendaaa, posteriormente è bellissima. Inoltre l'atelier Pagani ha dato il meglio di se. Complimentissimi Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 104 su Pagani Huayra

    Posted by:

    Ce gente che non fa altro che sparare fesserie onore alla pagani e ai suoi dipendenti Complimenti a tutti quelli che ci lavorano!!! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 105 su Pagani Huayra

    Posted by:

    anche la pagani comincia a ingrassare,1350 kg a secco non sono così pochi per la tipologia di macchina,700 cv sono tantissimi,ma non fanno così impressione se paragonati alla concorrenza,tenete presente che chi spende certe cifre vuole il massimo soprattutto in prestazioni,se guardate qualche filmato su you tube vedete che ricconi russi e arabi fanno a gara nelle loro strade con supercar da 1000 e passa cavalli.il rischio è che prestazioni simili alla nuova pagani le si possano trovare a metà,o a un terzo del prezzo della creatura di horacio.purtroppo che piaccia o no le hypercar devono essere più potenti oppure si tenta la carta della leggerezza estrema.così come è sulla carta ha praticamente gli stessi numeri della nuova lambo. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 106 su Pagani Huayra

    Posted by:

    Imborghesita. Il motore della S 65 poi….nah, non è neanche la piu' potente tra le hypercar e chissà che prezzo pero'. Su questo la Bugatti Veyron ha fatto terra bruciata. Altrimenti si puo' prendere una già incredibile Lambo (come si chiama l'ulitma V12?:-)) Perche' di auto da 1000 cavalli in piccola serie ce ne sono molte ormai, questa ha peggiorato la linea della leggendaria Zonda, con un terrificante aspirato dal suono che questa non puo' avere per il semplice fatto che monta il motore della Cl 65 ma che costerà non si sa quanti zeri. No, toppata. Prenderei una Lamborghini e mi avanzerebbero troppi soldi. Oppure aspetterei l'Erede della Enzo che costerebbe tanto uguale ma si andrebbe trooooooppo sul sicuro, con una limited edition di mamma Ferrari non si sbaglia mai. Questa non c'ha neanche tutto sto pedigree…Ne deve mangiare di lasagne mister Pagani. (Mi sà che si crede Enzo Ferrari misà, vola basso, bello!) Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 107 su Pagani Huayra

    Posted by:

    maurotto pirlotto Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 108 su Pagani Huayra

    Posted by:

    Grazie Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 109 su Pagani Huayra

    Posted by: kiluz

    a me piace, è anche meglio della zonda, più compatta più filante meno cartoon, uniche note negative gli specchietti troppo lunghi e le lancette simmetriche alla aston martin. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 110 su Pagani Huayra

    Posted by: etac88

    "perdersi sul cambio manuale" OH IMBECILLI!!! Ma chi lo ha scritto??? Se il cambio è sequenziale!!! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 111 su Pagani Huayra

    Posted by: LA COGNATA SIMONE

    ECCEZZIONALE!!!!!!!come solo PAGANI riesce a fare stilisticamente perfetta proporzioni strepitose senza sconvolgere il disegno ZONDA!!!!!!!Grazie per produrre queste opere d'arte su 4 PIRELLI P ZERO CORSA!6 GRANDE HORACIO!!!! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 112 su Pagani Huayra

    Posted by:

    come fa il posteriore a nn stimolarvi sessualmente!!!??? Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 113 su Pagani Huayra

    Posted by: Pittore 52

    A tutto il Personale della "Pagani auto"; bravi!!!. La tecnologia che affiora da quest'ultima scultura,mi rende orgoglioso di appartenere ad una terra che "sforna" simili opere d'arte. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 114 su Pagani Huayra

    Posted by: Pittore 52

    Giudizi,a mio parere,molto superficiali,e,ignorano la parte tecnica,elettronica, componentistica dei vari materiali compositi. cellula abitativa di composito:Carbontitanio e poliestere,kevlar balistico,carbonio. In velocità la carrozzeria funge da "ala",i flap gestiscono attivamente il rollio, integrando la funzione di freno aerodinamico. Ogni elemento lavora all'unisono,coordinato da un computer. Come sugli aerei,all'avvio vi è un check per le ali:dà il benvenuto. L'avantreno canalizza ogni flusso d'aria e il sottoscocca genera l'effetto"VENTURI". Queste innovazioni abbattono il"delta di velocità" tra la parte inferiore e superiore della Huayra. Come nella F 1,le zone anteriori e posteriori sono protette da super paratie,per evitare intrusioni di materiali in caso di urto longitudinale. Il serbatoio ha tutte le istallazioni elettriche "annegate"all'interno. Ecc….ecc….ecc… Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 115 su Pagani Huayra

    Posted by:

    PITTORE 52 HA PERFETTAMENTE RAGIONE… UNICO PROBLEMINO è LA LINEA DEL FINESTRINO, MA NN è 1 GROSSO PROBLEMA Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 116 su Pagani Huayra

    Posted by:

    se proprio babbo natale arriva io desidero solo questa Scritto il Date —