Jaguar C-Type Continuation 70-Edition: ritorna in vita l’icona di Le Mans

Il reparto Classic ha realizzato la JAGUAR C-TYPE CONTINUATION 70-EDITION per celebrare il trionfo della storica sportiva alla 24 Ore di Le Mans del 1953.

Il reparto Classic della Casa del Giaguaro ha realizzato due superesclusive Jaguar C-Type Continuation 70-Edition per celebrare il trionfo dell’iconica auto da corsa alla 24 Ore di Le Mans del 1953.

Jaguar C-Type: l’auto dei record

Quell’anno furono iscritte ben 4 Jaguar, che terminarono la gara rispettivamente al primo, secondo, quarto e nono posto. La vettura vincente era pilotata da Tony Rolt e Duncan Hamilton, che percorsero oltre 2.500 miglia (più di 4.000 km) ad una velocità media di oltre 240 km/h, battendo in questo modo il precedente record. Questa impresa rese la C-type la prima auto a vincere la storica competizione con una velocità media di oltre 100 miglia orarie.

Jaguar C-Type: omaggio alle corse

La prima di queste limited edition sfoggia la livrea Verbier Silver abbinata a interni in pelle Cranberry Red.  La seconda vettura rappresenta un omaggio alla vittoriosa auto di Rolt e Hamilton del 1953, ovvero la C-type XKC051, ed è stata personalizzata con il colore British Racing Green del Works Team abbinato a interni in pelle Suede Green.

Finiture preziose come gioielli

L’unicità di queste vetture passa anche dallo specifico alloggiamento per la chiave, a cui si aggiunge un’esclusiva placca sul cruscotto, entrambi realizzati dalla gioielleria Deakin & Francis che vanta oltre 230 anni di attività e rappresenta la più antica gioielleria d’Inghilterra. Per queste limited edition hanno realizzato la placca del cruscotto utilizzando il serbatoio del carburante di una C-type del 1953.

Meccanica invariata

Sotto il corpo vettura in alluminio trova posto il motore sei cilindri in linea da 3,4 litri, frutto di nove mesi di lavoro. Il propulsore sfrutta tripli carburatori Weber 40DCO3 che contribuiscono all’erogazione dei 220 CV di potenza. Ogni esemplare di questa straordinario modello è realizzato a mano da operai-artigiano che impiegano oltre 3.000 ore di lavoro presso la divisione Jaguar Classic Works di Coventry.

Pronte per le competizioni

I primi esemplari della C-type Continuation sono stati completati e presto verranno consegnati ai loro fortunati proprietari. Tutti i modelli Continuation rispettano le norme FIA e risultano idonei a partecipare ai vari eventi riservati alle auto storiche, come ad esempio la Jaguar Classic Challenge, che si svolge su numerosi circuiti, compresi quelli di Le Mans e Silverstone.

 

Ultime notizie su Novità

Tutto su Novità →