Alfa Romeo F1: Giovinazzi a punti a Monza "Sono contento"

Bella gara di Antonio Giovinazzi al GP d'Italia. Il pilota italiano conquista 2 punti importanti per Alfa Romeo nella classifica costruttori.

Nella giornata di ieri Monza si è tinta, finalmente, di tricolore: oltre all'esaltante vittoria colta dal ferrarista Charles Leclerc, non è passata inosservata la bella gara di Antonio Giovinazzi, piazzatosi nono con la sua Alfa-Romeo Racing al termine di una gara che lo ha visto battagliare anche per la sesta posizione. Era dal 2006 (Fisichella) che un italiano non terminava a punti nel GP d'Italia. Giovinazzi è riuscito a spezzare il digiuno disputando una delle sue migliori gare da quando è in Formula 1: veloce, regolare e sempre pronto a cogliere le opportunità che una gara "tirata" come quella di ieri offre sempre.

Come nei primissimi giri, quando ha approfittato delle schermaglie tra Albon e Sainz per infilare entrambi dopo la prima curva di Lesmo. Alla fine è giunto nono al traguardo, salvando la giornata al Team, che l'aveva compromessa con l'incredibile svista che è costata la penalità a Kimi Raikkonen: l'averlo fatto partire con un set di gomme diverso da quello che imponeva il regolamento.

I due punti finali colti dal pilota pugliese sono certamente importanti per le due classifiche, ma rappresentano soprattutto un'importante iniezione di fiducia per il pilota italiano, che in questa stagione aveva raccolto meno di quanto meritasse. La dedica ovviamente è stata indirizzata verso i tifosi accorsi a Monza, tra i quali c'erano quelli del suo fan-club: “Oggi è stata una giornata positiva per l’Italia - ha detto Antonio - Voglio dedicare i due punti a tutti i tifosi che sono accorsi qui! Sono felice del risultato e di vedere la Ferrari fare qualcosa di molto speciale per il nostro Paese con la vittoria. E’ una bella sensazione, da unico pilota italiano, fare punti nella gara di casa. Iniziare con le Soft e passare alle Medie si è rivelata essere una strategia vincente, ma ho dovuto fare del mio meglio per tenere dietro Norris. E’ stata una gara difficile, ma il nostro lavoro è stato premiato, soprattutto dopo Spa. Dobbiamo continuare a lavorare in questo modo. Sono contento per tutti i membri del team e per i miei fans”.

Anche il Team Principal Frédéric Vasseur ha sottolineato l'importanza del risultato colto a Monza: "Guadagnare due punti nella gara di casa è un buon modo per ringraziare il pubblico per tutto il supporto ricevuto in questo fine settimana. Antonio ha condotto una gara davvero buona di fronte ai suoi tifosi ed è dovuto restare lucido mentre era sotto pressione negli ultimi giri per difendere la nona posizione (insidiata da Norris ndr), ripagando la fiducia che tutti i membri del team hanno riposto in lui. Speriamo che questo risultato possa fornirgli ulteriori motivazioni per un brillante finale di stagione e aiutare la squadra in classifica. Purtroppo Kimi non ha avuto una gara così memorabile. Sapevamo che, partendo dalla pit-lane sarebbe stata difficile, ma quando abbiamo messo le gomme sbagliate sulla sua auto sono naufragate le sue speranze di fare punti ."

La gara di Kimi Raikkonen è stata infatti il rovescio della medaglia della bella giornata vissuta dall'Alfa Romeo Racing. Kimi, sempre fedele al suo stile, non gira intorno alla questione: "Per me è stato un bel weekend di m... Prima il mio errore in qualifica che ci ha costretto a cambiare il cambio, poi abbiamo deciso di sostituire anche il propulsore partendo dalla pit-lane. Poi abbiamo montato le gomme sbagliate e quando è arrivata la penalità la mia gara è finita. Non vedo l'ora che arrivi Singapore, peggio non può andare."

  • shares
  • Mail