Nuova Seat Leon 2020: foto spia degli interni

Le nuove foto spia della Seat Leon ci mostrano alcuni dettagli degli interni, decisamente evoluti sul piano della digitalizzazione.

La nuova Seat Leon torna protagonista delle nostre foto spia, che in quest'occasione ci svelano anche parte degli interni della berlina media spagnola. Partendo dalla carrozzeria, le novità visibili attraverso la pellicola mimetica si concentrano nel frontale, reso più affilato dalla nuova griglia in stile Tarraco e dal taglio leggermente più sottile dei gruppi ottici. Le affinità con il SUV di taglia maxi le troviamo anche sul retro, con nuovi i gruppi ottici triangolari uniti, probabilmente, da una striscia a LED.

La quarta generazione della Leon sarà la prima basata sul pianale MQB della Golf, che dovrebbe garantire un sensibile risparmio di peso oltre ad aprire le porte all'elettrificazione. E' infatti attesa anche una versione ibrida plug-in in aggiunta alle tradizionali motorizzazione benzina, diesel e metano. A favore del proverbiale dinamismo della Leon dovrebbero contribuire anche un baricentro più basso ed una distribuzione dei pesi ancor più equilibrata.

Quanto agli interni, dalle foto è possibile scorgere un quadro strumenti digitale che dovrebbe riprendere diverse funzionalità del Virtual Cockpit di Volkswagen, con mappa del navigatore replicata tra i quadranti di tachimetro e contagiri. Al centro della plancia è invece ben visibile il monitor del sistema d'infotainment montato a sbalzo, che sostituirà quello precedente integrato in mezzo alle bocchette d'aerazione. Il debutto potrebbe avvenire già al prossimo Salone di Francoforte, per arrivare nelle concessionarie a fine autunno o all'inizio del 2020.

  • shares
  • Mail