Ferrari 250 GT SWB: auto storica da sogno all'asta a Monterey

Quando si parla di auto storiche come la Ferrari 250 GT SWB bisogna togliersi il cappello: questa è una delle migliori espressioni dell'arte creativa a quattro ruote.

Un esemplare di Ferrari 250 GT Berlinetta passo corto, nota come SWB, si appresta a tornare sul mercato, per la gioia di qualche ricco collezionista, che potrà coronare il sogno di avere questa meravigliosa auto storica nel suo garage. Per riuscire nell'impresa, il futuro acquirente dovrà superare l'agguerrita concorrenza a suon di rilanci, nell'asta di metà agosto indetta a Monterey da RM Sotheby's.

Anche se non è previsto un prezzo di riserva, non si fatica ad immaginare un valore di aggiudicazione milionario, perché questo modello è un'eccellenza assoluta nella brillante storia della casa di Maranello. L'esemplare destinato a passare di mano ha il numero di telaio 3359 GT. La vettura è una delle 40 con carrozzeria in acciaio costruite durante la produzione finale, nel 1962. Il colore esterno è il Grigio Argento, ben coniugato alla pelle Connolly Vaumol rossa che riveste gli interni.

L'auto, magnificamente restaurata, ha ricevuto la prestigiosa certificazione Ferrari Classiche nel 2010 ed è stata invitata all'esclusivo Concorso d'Eleganza Villa d'Este nel 2012, dove ha ricevuto la menzione d'onore nella competitiva Ferrari 250 Dynasty Class. Al momento non si hanno altre notizie, ma le condizioni con cui si presenta in foto sono impeccabili, sia dentro che fuori. Non ci resta che aspettare qualche settimana per saperne di più.

La Ferrari 250 GT SWB è una delle opere del "cavallino rampante" più belle di sempre. Il fascino dei suoi lineamenti e la grinta del propulsore si combinano felicemente alle doti dinamiche, per un comportamento molto efficace sia in strada che in pista. Alcuni piloti, prima di gareggiare con essa, affrontavano in sua compagnia il viaggio verso il circuito, a testimonianza della versatilità del modello, che sapeva mettersi in luce in ogni contesto.

Nella versione da gara il 12 cilindri da 3 litri di Maranello della Ferrari 250 GT SWB erogava 280 cavalli, che scendevano a 240 nella declinazione stradale, dotata di silenziatori allo scarico e di una taratura "turistica". Circa 200 gli esemplari prodotti, 120 dei quali in allestimento competizione. Scopri la storia di questo straordinario modello cliccando sul related.

Fonte | RM Sotheby's

  • shares
  • Mail