Aston Martin DB5 all'asta per sentirsi come James Bond

Ghiotta opportunità per gli amanti delle auto sportive inglesi, che il prossimo 19 maggio potranno concorrere all'acquisto di un'Aston Martin DB5.

Un'Aston Martin DB5 Sports Saloon del 1964 (simile a quella nella foto) sarà fra le auto storiche del marchio inglese protagoniste dell'asta organizzata da Bonhams a Wormsley, nel Regno Unito, il prossimo 19 maggio. L'esemplare (con numero di telaio 1436/R) ha avuto cinque proprietari dal momento della nascita.

L'attuale owner fece il suo acquisto nel 2013, per poi iniziare tre anni dopo un restauro, che si è concluso nel 2018. Il modello propone una verniciatura esterna in Silver Birch, abbinata ad interni in pelle nera. Ora si offre alla tentazione dei potenziali compratori.

L'Aston Martin DB 5 è una granturismo nata dalla collaborazione con la Carrozzeria Touring. Figlia dell'evoluzione della DB4, deve gran parte della sua fama alle avventure cinematografiche di James Bond, che la ebbe come compagna d'azione in vari film della saga, a partire da Goldfinger del 1964.

Mossa da un motore 6 cilindri in linea di 4 litri di cilindrata, l'Aston Martin DB5 poteva contare su una potenza massima di 282 cavalli, che la spingevano fino a una punta velocistica di 238 Km/h. Cifre sufficienti ad assecondare il suo compito di auto personale di 007.

L'agente segreto più famoso al mondo, interpretato da Sean Connery, poteva giovarsi nell'esemplare protagonista della serie cinematografica di un pacchetto di gadget tecnologici, inventati nei sotterranei del controspionaggio inglese. Questi, ovviamente, mancano nell'esemplare inserito nel catalogo d'asta di Bonhams, ma il nuovo proprietario potrà gustare il lusso e la classe esclusiva dell'Aston Martin DB5 messa in vendita.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail