Alfa Romeo: un rendering immagina la nuova Giulietta

La seconda generazione di Alfa Romeo Giulietta resta ancora la speranza di molti automobilisti piuttosto che un progetto annunciato e confermato da parte del marchio del biscione. Per continuare a far sognare tutti gli appassionati, Project 950 ha proposto la sua visione di quella che potrebbe essere l'auto in grado di sostituire l'attuale versione. Si tratta, al momento, solo di un esercizio di stile, e nulla di più

Alfa Romeo Giulietta rendering

L'interesse che il marchio Alfa Romeo é in grado di suscitare tra gli automobilisti italiani é forse unico in tutto il panorama automobilistico. Merito forse della grande tradizione sportiva, della capacità di realizzare veicoli entusiasmanti e senza troppe pretese o della raffinata meccanica che negli anni passati era il fiore all'occhiello delle vetture prodotte ad Arese. Resta il fatto che i veicoli Alfa sono tra i più apprezzati, ammirati e attesi.

Proprio la speranza e l'impazienza, hanno spinto Project 950 a realizzare un rendering di quella che potrebbe essere la seconda generazione di Alfa Romeo Giulietta: il modello entrato sul mercato ormai quasi 10 anni fa e che nel corso del tempo ha visto semplicemente aggiornamenti stilistici, l'ultimo in ordine di tempo allo scorso salone di Ginevra.

Le indiscrezioni su una nuova Giulietta si sono rincorse negli scorsi mesi, ma nulla di concreto é stato poi effettivamente annunciato, se non l'arrivo il prossimo anno della Tonale: SUV compatto dalle linee sportive e accattivanti. La legge del mercato prevede questo. Il rendering, a questo proposito, evolve lo stile proposto dal crossover con un disegno dei fari full LED ancora più sottili e affilati e il taglio posteriore tondo e ben proporzionato.

Tuttavia, le incertezze sul futuro di Giulietta permangono: l'investimento per lo sviluppo di una vettura come Tonale sembra aver di fatto spostato l'attenzione dei vertici FCA verso un segmento più redditizio ed in grado di generare risultati di vendita migliori. A voler comunque essere ottimisti, una nuova segmento C tradizionale per Alfa Romeo non arriverà prima del 2021, sempre ammesso che il progetto continui ad esistere e si decida di far rinascere la tradizione sportiva del biscione.

  • shares
  • Mail