Kia e-Soul: primo contatto con l'elettrica coreana

Abbiamo messo alla prova sulle strade di Francoforte la versione long-range della nuova Kia e-Soul. Comoda, spaziosa e silenziosa, la vettura elettrica coreana colpisce per il piglio tecnologico...

Arrivata alla terza generazione, la Kia e-Soul, vettura originale e compatta della Casa coreana verrà venduta in Europa esclusivamente in versione elettrica. Presentata allo scorso Salone di GinevraKia e-Soul conferma l’impegno del brand coreano nella elettrificazione della propria gamma e lo fa proponendo due versioni a emissioni zero: la long-range da 64 kWh e la mid-range da 39.2 kWh.

L’abbiamo provata sulle strade di Francoforte dove ha sede il Design Center di Kia e dove sono nate tutte le vetture del nuovo corso del marchio sud coreano. I prezzi al momento sono ancora indicativi e partono da 39.500 euro per la mid-range in allestimento Style, qualcosa di più per la long-range nell'ordine di circa 4.000/5.000 euro. Per tutte le versioni la garanzia prevista è sempre di 7 anni o 150.000 km.

Kia e-Soul: come è fatta


Il design degli esterni è stato completamente rivisto, conservando però tutti quegli elementi già presenti sul modello originale, il cosiddetto "boxy design". Inedito il frontale disegnato per contenere lo sportello di ricarica posizionato sul lato guidatore. Nuove le luci a LED e i fendinebbia ridisegnati che sostituiscono quelli rotondi presenti sulla precedente Soul EV.

La silhouette della vettura è stata ridisegnata grazie all'introduzione di un inedito montante e dalla nuova forma delle superfici vetrate, al posteriore il portellone presenta linee morbide con i paraurti che ospitano gruppi ottici a LED. Cerchi diamantati da 17 pollici a 5 razze. La nuova e-Soul presenta poi delle piccole variazioni anche nelle dimensioni. Con una lunghezza di 4.195 mm è più lunga di 55 mm rispetto alla precedente generazione, crescono anche il passo, 2.600 mm, +30 mm, e lo sbalzo anteriore, + 15 mm. Il bagagliaio ha una capacità dichiarata che varia tra i 315 litri e i 1.339 litri.

Grande cura per l'acustica dell'abitacolo sottolineando ancora una volta come la musica costituisca il principio sul quale si ispira da sempre il design della vettura coreana. Infatti la nuova e-Soul ripropone gli esclusivi "tweeter" sul cruscotto, caratteristica ereditata dalla generazione precedente, mentre gli interni sono personalizzabili con rivestimenti disponibili in tessuto, in vera pelle o in pelle sintetica.

Fra le dotazioni a richiesta Kia e-Soul propone il carica batteria wireless per lo smartphone posto alla base del cruscotto, i sedili anteriori riscaldati e ventilati, un sistema audio premium Harman Kardon, nonché dell’Head-Up Display che proietta sul parabrezza informazioni come le indicazioni del navigatore e la velocità del veicolo.

La versione con batteria da 64 kWh long-range è equipaggiata con un motore elettrico da 150 kW (204 CV) e dispone di un’autonomia massima fino a 452 chilometri (sul ciclo combinato WLTP). Il consumo energetico della batteria da 64 kWh è di soli 157 Wh/km sul ciclo combinato WLTP, mentre il consumo energetico in ambito urbano è pari a 109 Wh/km (ciclo urbano WLTP). Con una coppia massima di 395 Nm, la versione da 64 kWh di e-Soul accelera da 0 a 100 km/h in soli 7,9 secondi.

La versione mid-range da 39,2 kWh sviluppa una potenza di 100 kW (136 CV). Con una coppia massima di 395 Nm e il 23% in più di potenza rispetto alla precedente Soul EV è in grado di percorrere fino a 277 km con una singola carica. L'efficienza energetica è stimata in 145 Wh/km (WLTP combinato).

Il sistema di ricarica rapido Combined Charging System (CCS) è di serie su entrambi i modelli e permette di accorciare i tempi per la ricarica: entrambi i pacchi batteria ai polimeri di litio possono essere ricaricati dal 20 fino all'80% della capacità in soli 42 minuti utilizzando un sistema fast-charger da 100 kW. Invece, per un rifornimento a 7,2 kW occorrono più di sei ore.

In più, Kia e-Soul è dotata di una gamma di tecnologie di recupero energetico per massimizzare l’autonomia come il sistema a pompa di calore ad alta efficienza energetica che recupera il calore residuo dal sistema di raffreddamento della vettura abbassando l’assorbimento energetico. Recupero energetico reso possibile anche dalla frenata rigenerativa regolabile su più livelli tramite i paddle al volante.

La nuova e-Soul è tra i primi modelli Kia in Europa ad offrire l'innovativo Uvo Connect, il sistema di infotainment dotato nuovo display touchscreen da 10,25 pollici con connessione Bluetooth “multi-connection” e del sistema Kia Live che utilizza una SIM card dedicata per mantenere l’auto connessa e aggiornata in tempo reale, il tutto compatibile con gli smartphone Android e Apple. Presente poi un secondo display TFT-LCD da 7 pollici nel quadro strumenti che consente di visualizzare le informazioni di guida essenziali per il conducente.

Kia e-Soul dispone dei più avanzati sistemi di assistenza alla guida Kia come il Forward Collision-avoidance Assist (FCA), il Blind-spot Collision Warning (BCW) e Blind-spot Collision-avoid Assist-Rear (BCA-R), lo Smart Cruise Control (SCC) con Stop & Go e Lane Keeping Assist (LKA), il Driver Attention Warning (DAW) e l’High Beam Assist (HBA).

Kia e-Soul: come va


Sulle ordinate e grandi strade della città di Francoforte abbiamo avuto l'opportunità di provare la versione long-range. Comoda, spaziosa e ovviamente silenziosa, la vettura elettrica coreana colpisce per il piglio tecnologico, il grande schermo centrale può essere diviso in tre zone per tenere sotto controllo il navigatore insieme ad altre funzioni, su tutte la possibilità di individuare il punto di ricarica più vicino.

Molto reattivo e sempre pronto il propulsore elettrico che offre ben quattro modalità di guida che permettono di gestire erogazione ed efficienza: Normal, Eco, Eco+ e Sport. Molto interessante il recupero dell'energia durante i rallentamenti che può essere gestito variandone l'intensità con i paddle presenti sul volante, ma anche tramite la funzione cosiddetta “single pedal”: praticamente, sollevando il piede dall'acceleratore e modulando la rigenerazione, è possibile limitare l'utilizzo del freno alle sole situazioni di emergenza o quando occorre arrestare del tutto la vettura.

Equilibrato lo sterzo, niente male il lavoro delle sospensioni. Se volessimo identificare la vettura a emissioni zero della casa coreana con una sola semplice parola presa in prestito dal mondo anglosassone questa sarebbe "smooth" ossia liscia, morbida, leggera, che altro non è che la sensazione che si prova quando ci si mette al volante dell'elettrica di Casa Kia.

Kia e-Soul: scheda tecnica


Motore
Elettrico trifase
Potenza massima kW (CV)/giri: 150 (204)/3800-8000
Coppia max Nm/giri: 395/0-3600
Trazione: anteriore
Freni anteriori: dischi autoventilanti
Freni posteriori: dischi

Batteria
Polimeri di litio
Capacità kWh: 64
Tensione Volt: 356

Prestazioni
Velocità massima (km/h): 167
Accelerazione 0-100 km/h (s): 7,9
Autonomia (km): 452

Dimensioni
Lunghezza/larghezza/altezza cm: 420/180/161
Passo cm: 260
Peso in ordine di marcia kg: 1.757
Capacità bagagliaio litri: 315/1.339
Pneumatici di serie: 215/55 R17

  • shares
  • Mail