Volkswagen T-Roc: lo spazio a bordo

Nel segmento dei Crossover, la Volkswagen T-Roc offre un'abitabilità ed una capacità di carico ai vertici della categoria.

Crossover moderno e urbano, con un design molto dinamico ma anche tanto spazio a bordo. La formula T-Roc scelta da Volkswagen va facilmente a bersaglio in un mercato come quello italiano dove le Sport Utility hanno sostituito nei gusti le medie compatte. Volkswagen T-Roc è disponibile in 2 allestimenti, Style e Advanced, che partono rispettivamente da 23.600 euro e 25.400 di listino se si sceglie il motore 1.0 TSI benzina da 115Cv, 27.250 euro e 29.250 per la variante equipaggiata con il propulsore turbodiesel 1.6 TDI SCR da 115 cv, che rappresenta l'ultima novità in fatto di corretto abbinamento tra prestazioni e bassi consumi ed emissioni.

Volkswagen T-Roc: Design


T-Roc è lunga 4234 mm, larga 1819 e alta 1573 mm, cioè le misure ideali per segmento dei crossover compatti e la guida in città. Look forte, ma praticità. Il muso è caratterizzato dalla larga calandra integra i proiettori doppi, a LED nella versione top di gamma Advanced, incorniciata da una banda cromata che la separa dal grosso cofano e dal paraurti in tinta della carrozzeria, nel quale sono integrati gli indicatori di direzione e luci diurne a LED. Le fiancate sono una innovazione vera per le abitudini dei Crossover urbani, attraversata da una nervatura che parte dai montanti anteriori per raggiungere quelli posteriori, obliqui, richiamando un roll-bar da vettura da corsa. Il posteriore evidenzia un andamento spiccatamente orizzontale delle linee ed è articolato su tre livelli.

Interni


Volkswagen ha investito moltissimo su questa vettura, tanto da considerarla per importanza allo stesso livello di Golf. Non è un caso che la base costruttiva sia la stessa, ovvero la piattaforma modulare MQB, attraverso la quale è stato possibile ricavare una distanza tra le ruote anteriori e posteriori passo di ben 2.590 mm. Tra i vantaggi, la possibilità di sfruttare al massimo lo spazio interno per le vetture di dimensioni compatte. Guidatore e passeggeri hanno una posizione di seduta alta, che misura almeno 572 mm da terra sui sedili anteriori e 618 mm su quelli posteriori.

Ma valutando più in profondità le misure specifiche dell'abitacolo si comprende bene quanto T-Roc sia ben più che una alternativa alle classiche berline compatte, e abbia molto da dire anche rispetto ai Suv concorrenti di taglio sportivo. Scomponendo le misure specifiche degli interni scopriamo che lo spazio a disposizione dei passeggeri anteriori misura 1.471 mm in larghezza per 1.043 in altezza, dunque con la massima libertà anche per individui di statura, ma la sorpresa è anche nelle cifre relative alla sezione posteriore, alta 1.474 mm e alta 982, dunque quasi identica a quella riservata ai sedili della prima fila, nonostante l'andamento sportivo del tetto.

Molto convincente anche quantità e qualità dello spazio destinato al bagagliaio, che in configurazione cinque posti ha una capacità del bagagliaio di 445 litri, uno dei valori migliori nel segmento che però salgono ad un massimo di 1.290 litri con lo schienale dei sedili posteriori che può essere reclinato, in un rapporto 40/60: in questo modo si possono caricare a bordo oggetti lunghi fino a 1.532mm. Il piano di carico è profondo 830 mm ma è largo ben 1.011 mm nella zona tra i passaruota, dunque più che regolare e sfruttabile.

Infotainment


Non solo logica, ma anche connettività. Tocca alla plancia di T-Roc diventare unico ambiente digitale interattivo, la sua esperienza d'uso al centro della scena. T-Roc è l'unica nel segmento di appartenenza ad avere strumentazione interamente digitale, ed e' disponibile con Active Info Display di nuova generazione che ora sfrutta uno schermo da 12 pollici ad alta definizione e permette di gestire una grande quantità di funzioni. L'ampiezza del display dona una strumentazione chiara e comprensibile con il contagiri sulla sinistra, mentre a destra c'è il tachimetro. Le informazioni sullo schermo, compresa la parte centrale, sono gestibili attraverso i tasti sul volante e permettono diverse modalità di visualizzazione. Sulla stesso asse visuale esatto dell'Active Info Display, in alto e al centro , c'è il sistema di infotainment da 8 pollici.

La dotazione di serie di tutte le T-Roc prevede il sistema Composition Media, comprensivo di lettore CD, con display da 8 pollici interamente rivestito in vetro. Il sistema top di gamma, sempre da 8 pollici e completamente rivestito in vetro, e' il Discover Media con modulo di navigazione. Tutti possono poi essere estesi con la piattaforma digitale App-Connect, che integra a bordo Apple CarPlay e Android Auto di Google. Active Info Display e sistemi di infotainment sono stati specificamente concepiti per consentire l’utilizzo della gamma completa di servizi online e applicazioni tramite smartphone e Volkswagen Car-Net.

Tra le principali funzioni figurano servizi quali Chiamata di soccorso, Chiamata d’emergenza automatica e Chiamata in caso di panne. In combinazione con il sistema Discover Media diversi servizi online possono inoltre essere utilizzati mediante Guide & Inform. Questi comprendono, per esempio, Ricerca online delle destinazioni, Importazione online delle destinazioni, Distributori di carburante (posizione e prezzi), Notiziari, Parcheggi (posizione, disponibilità e prezzi), Meteo e Informazioni sul traffico online.

Assistenza alla guida


Uno dei punti forti di Volkswagen T-Roc è indubbiamente la sua dotazione di sistemi di assistenza. Protagonista è il cruise control adattivo ACC che misura mediante specifici sensori la distanza e la velocità relativa dei veicoli che precedono. Il guidatore imposta la distanza temporale desiderata rispetto al veicolo che precede e la velocità in un range compreso tra 30 e 210 km/h con cambio manuale o tra 0 e 210 km/h con DSG e quando la vettura viaggia dietro un altro veicolo, l’indicatore multifunzione visualizza distanza effettiva e distanza impostata per consentire un confronto.

Un sensore monitora costantemente la zona antistante la vettura. Con il pedale dell’acceleratore il guidatore può interrompere la regolazione ACC e accelerare maggiormente. Se viene premuto il pedale del freno, la funzione ACC viene immediatamente disattivata. Nella lista dei sistemi di assistenza troviamo anche la frenata anti collisione multipla, l'assistenza attiva per il mantenimento della corsia Lane Assist e sistema di controllo perimetrale Front Assist con riconoscimento dei pedoni e funzione di frenata di emergenza City. È inoltre sempre previsto il sistema di riconoscimento della stanchezza del guidatore.

Allestimenti


Sul mercato italiano, la T-Roc è disponibile in due allestimenti, denominati Style e Advanced, entrambi caratterizzati da una dotazione di serie completa e da un’ampia possibilità di personalizzazione. Di serie per tutte le T-Roc italiane, l'equipaggiamento comprende gruppi ottici posteriori a LED, fendinebbia anteriori, tetto e montanti anteriori in colore a contrasto, Composition Media da 8 pollici, App-Connect, Connectivity Pack (2 prese USB e Bluetooth), cerchi in lega leggera da 17 pollici, Cruise control adattivo ACC, Front Assist, Lane Assist, sistema di riconoscimento della stanchezza del guidatore Fatigue Detection, sensori di parcheggio Park Pilot anteriori e posteriori, volante multifunzione, Light Pack (con funzione coming/leaving home), freno a mano elettronico, tergicristalli automatici con sensore pioggia, specchietti retrovisori esterni regolabili elettricamente e riscaldabili, specchietto retrovisore interno con funzione anti-abbagliamento e bracciolo anteriore centrale. A questa dotazione, nella variante Advanced si aggiungono inserti decorativi esterni cromati , gruppi ottici posteriori scuri a LED, proiettori anteriori a LED , sistema di climatizzazione Climatronic, strumentazione completamente digitale Active Info Display e cerchi in lega leggera da 18 pollici.

Prezzi e motorizzazioni


Particolarmente interessante per il mercato italiano T-Roc 1.6 TDI SCR, con 115 Cv di potenza e 250 Nm di coppia massima disponibili in maniera costante tra i 1.750 e i 3.200 giri. Consente una accelerazione da 0 a 100 km/h in 10,9 secondi e di raggiungere i 187 km/h di velocità massima., il tutto a fronte di costi di gestione contenuti, bassi consumi per l’elevata efficienza ed emissioni ridotte, grazie anche alla presenza di serie del catalizzatore SCR: rispetta già le normative sulle emissioni Euro 6d-TEMP e vanta consumi secondo il ciclo WLTP nell'ordine di 4,4 litri/100 km nel ciclo combinato, 5 litri/100 km in quello urbano.

T-Roc 1.6 TDI SCR è in listino a 27.250 euro per l'allestimento Style e 29.250 per quello Advanced. Oltre all’1.6 TDI SCR, la T-Roc offre un’ampia scelta di motori turbo: il benzina 1.0 TSI da 115 Cv, a partire da 23.600 euro, e il 2.0 TDI con 150 Cv, da 29.250 euro. Le versioni benzina e gasolio 115 CV dispongono di trazione anteriore e cambio manuale. T-Roc Turbodiesel 2.0 TDI è disponibile a trazione anteriore o trazione integrale 4MOTION, a partire da 30.750 euro e con cambio automatico a doppia frizione DSG a 7 rapporti, da 31.250 euro, che salgono a 32.750 euro in abbinamento alla trazione integrale 4MOTION.

  • shares
  • Mail