F1 GP Singapore 2015, Vettel trionfa dopo lungo duello con Ricciardo, Raikkonen 3°, ritiro per Hamilton

F1 GP Singapore 2015 | Terza vittoria stagionale per il pilota tedesco della Ferrari.

vettel-gp-singapore-2015-f1.jpg

Sebastian Vettel ha vinto il Gran Premio di Singapore 2015, valido come tredicesima prova del campionato mondiale di Formula 1. Per il pilota tedesco della Ferrari, si tratta della terza vittoria stagionale dopo i successi nel GP di Malesia e in quello d'Ungheria. Per quanto riguarda, invece, i successi personali di Vettel sul circuito cittadino di Singapore, il pilota tedesco, con la vittoria di oggi, è a quota 4, dopo le vittorie del 2011, del 2012 e del 2013.

Sebastian Vettel ha festeggiato la vittoria dopo un lungo duello con la Red Bull di Daniel Ricciardo che, praticamente, non gli ha permesso di rilassarsi nemmeno un attimo durante la gara, a causa anche dei due ingressi della Safety Car che hanno inevitabilmente annullato i vantaggi accumulati.

Il pilota della Ferrari, infatti, si è reso protagonista di un'ottima partenza ma l'intervento della Safety Car al 17esimo giro, a causa di un incidente tra Massa e Hulkenberg, ha permesso a Ricciardo di annullare lo svantaggio.

Vettel, dopo aver guadagnato altri 4 secondi, si è visto svanire nuovamente il vantaggio a causa di un'invasione di pista, fortunatamente conclusasi senza conseguenze, che ha richiesto nuovamente l'intervento della Safety Car intorno al 38esimo giro.

Per quanto riguarda il resto della gara, Ricciardo, verso il 50esimo giro, ha tentato l'ultimo affondo a Vettel, avvicinandosi a 2,5 secondi di ritardo. Si è trattato dell'ultimo brivido per il tedesco che ha successivamente gestito il vantaggio fino al traguardo.

La Ferrari festeggia anche il terzo posto di Kimi Raikkonen che, più di una volta, ha anche accarrezzato l'idea di attaccare Ricciardo per il secondo posto ma senza troppa convinzione.

Weekend da dimenticare, invece, per le Mercedes: Lewis Hamilton è rimasto a bocca asciutta, ritirandosi al 34esimo giro a causa di un problema al motore. Quarto posto, invece, per Nico Rosberg che non ha mai impensierito realmente Raikkonen per la corsa al podio.

Terminando con la classifica piloti, il mondiale si riapre con Vettel che si porta a 203 punti, sempre al terzo posto. Primo Hamilton con 252, secondo Rosberg con 211.

F1 GP Singapore 2015 | Ordine d'arrivo

1 Sebastian Vettel Ferrari 2h 01:22.118
2 Daniel Ricciardo Red Bull-Renault 1.478
3 Kimi Räikkönen Ferrari 17.154
4 Nico Rosberg Mercedes 24.720
5 Valtteri Bottas Williams-Mercedes 34.204
6 Daniil Kvyat Red Bull-Renault 35.508
7 Sergio Pérez Force India-Mercedes 50.836
8 Max Verstappen Toro Rosso-Renault 51.450
9 Carlos Sainz Toro Rosso-Renault 52.860
10 Felipe Nasr Sauber-Ferrari 1:30.045
11 Marcus Ericsson Sauber-Ferrari 1:37.507
12 Pastor Maldonado Lotus-Mercedes 1:37.718
13 Romain Grosjean Lotus-Mercedes 2 giri
14 Alexander Rossi Marussia-Ferrari 2 giri
15 Will Stevens Marussia-Ferrari 2 giri

  • 16:10

    La diretta termina qui.

  • 16:07

    Ordine d'arrivo: 1 Vettel, 2 Ricciardo, 3 Raikkonen, 4 Rosberg, 5 Bottas.

  • 16:04

    SEBASTIAN VETTEL VINCE IL GP DI SINGAPORE 2015 DI F1!!!

  • Giro 61

    Ultimo giro: ordine a Verstappen che deve cedere l'ottavo posto a Sainz: Verstappen si rifiuta. Grosjean si ritira. Ricciardo continua a spingere.

  • Giro 60

    Nasr passa su Grosjean ed è decimo. Ora il vantaggio di Vettel è pari a quasi 4 secondi.

  • Giro 59

    Grosjean e Nasr lottano per la decima posizione. Vettel perde mezzo secondo di vantaggio su Ricciardo: 3,3 secondi.

  • Giro 58

    Vettel guadagna mezzo secondo su Ricciardo.

  • Giro 57

    3,3 secondi di vantaggio di Vettel su Ricciardo. Verstappen sempre all'attacco di Perez per il settimo posto.

  • Giro 56

    Maldonado ai box. Cenni di resa da parte di Ricciardo che perde altri tre decimi.

  • Giro 55

    Altri due decimi guadagnati per Vettel: 3,1 secondi di vantaggio su Ricciardo.

  • Giro 54

    Vettel riporta a 2,9 secondi il suo vantaggio su Ricciardo che sfiora il muro nella penultima curva.

  • Giro 53

    Verstappen punta Perez per il settimo posto. Ritiro per Button. Ricciardo, giro veloce, guadagna tre decimi su Vettel.

  • Giro 52

    Giro veloce per Vettel ma Ricciardo mantiene il suo ritmo.

  • Giro 51

    Distacco invariato tra Vettel e Ricciardo.

  • Giro 50

    Ricciardo guadagna due decimi.

  • Giro 49

    Classifica: 1 Vettel, 2 Ricciardo, 3 Raikkonen, 4 Rosberg, 5 Bottas.

  • Giro 48

    Vettel guadagna un altro decimo su Ricciardo.

  • Giro 47

    Altro gran sorpasso di Verstappen che è ottavo. Raikkonen mette al sicuro il suo terzo posto. 3 secondi di vantaggio di Vettel su Ricciardo.

  • Giro 46

    Ricciardo guadagna due decimi su Vettel e allunga su Raikkonen di quasi mezzo secondo.

  • Giro 45

    Vettel aumenta il ritmo: quasi tre secondi di vantaggio su Ricciardo.

  • Giro 44

    Classifica: 1 Vettel, 2 Ricciardo, 3 Raikkonen, 4 Rosberg, 5 Bottas. Raikkonen guadagna su Ricciardo ma anche Rosberg gli si avvicina.

  • Giro 43

    Verstappen sorpassa Grosjean ed è nono. 2,5 secondi di vantaggio di Vettel su Ricciardo.

  • Giro 42

    Contatto tra Button e Maldonado. Button ai box. Vettel guadagna un secondo e due decimi su Ricciardo.

  • Giro 41

    La Safety Car rientra. Vettel guadagna subito un secondo.

  • Giro 40

    Si corre ancora in regime di safety car.

  • Giro 39

    Ancora Safety Car in pista.

  • Giro 38

    Verstappen ai box. Safety Car in pista. C'è un'invasione. L'uomo, poco dopo, lascia la pista. Vettel, Ricciardo, Raikkonen e Rosberg ai box.

  • Giro 37

    Ricciardo resta a 4 secondi da Vettel.

  • Giro 36

    Verstappen ottavo. Raikkonen in crisi, perde 7 decimi da Ricciardo. Quest'ultimo, invece, guadagna altri due decimi su Vettel.

  • Giro 35

    Ritiro per Alonso. Ricciardo guadagna due decimi su Vettel. Perez e Nasr ai box.

  • Giro 34

    Hamilton richiamato ai box. Cambio gomme di scena. Il leader del mondiale si ritira. Kvyat ai box, problemi per lui. Verstappen è risalito fino all'11esimo posto.

  • Giro 33

    Un altro decimo guadagnato per Vettel. Classifica: 1 Vettel, 2 Ricciardo, 3 Raikkonen, 4 Rosberg, 5 Kvyat.

  • Giro 32

    Ricciardo perde altri due decimi su Vettel. Hamilton 14esimo.

  • Giro 31

    Massa ai box. Ricciardo guadagna su Raikkonen.

  • Giro 30

    Hamilton 11esimo. Vettel arriva a quattro secondi di vantaggio.

  • Giro 29

    Vettel aumenta il proprio vantaggio su Ricciardo: 3.5 secondi. Ericsson e Sainz ai box. Hamilton decimo.

  • Giro 28

    Hamilton nono. Vettel guadagna due secondi su Ricciardo. Maldonado ai box.

  • Giro 27

    Tempi alti ora per Hamilton: problemi per lui. Rosberg, Kvyat e Bottas lo passano. Hamilton settimo.

  • Giro 26

    Hamilton è ad un secondo e sette decimi da Raikkonen.

  • Giro 25

    Classifica: 1 Vettel, 2 Ricciardo, 3 Raikkonen, 4 Hamilton, 5 Rosberg, 6 Kvyat, 7 Bottas. In questo giro, Hamilton più veloce di mezzo secondo di Vettel.

  • Giro 24

    Raikkonen è a 7 decimi da Ricciardo. Vettel ha 9 decimi di vantaggio su Ricciardo. Hulkenberg penalizzato di tre posizioni per il prossimo GP.

  • Giro 23

    Raikkonen il più veloce in pista al momento. Risolto il problema al muretto della Ferrari. Ricciardo sempre vicino a Vettel.

  • Giro 22

    Vettel non guadagna decimi su Ricciardo perché quest'ultimo sta usando il DRS.

  • Giro 21

    Problema elettronico sul muretto della Ferrari. Ricciardo può utilizzare l'ala mobile. Classifica: 1 Vettel, 2 Ricciardo, 3 Raikkonen.

  • Giro 20

    Auto in folle per Sainz che scivola al 18esimo posto. Incidente tra Massa e Hulkenberg sotto investigazione. Vettel ha guadagnato otto decimi su Ricciardo.

  • Giro 19

    La Safety Car rientra. Riprende la corsa.

  • Giro 18

    Si lavora ancora per ripulire la pista dai detriti.

  • Giro 17

    Safety Car ancora in pista. Le macchine doppiate possono "sdoppiarsi".

  • Giro 16

    Massa di nuovo ai box. Entra la Safety Car vera. Il gruppo è ricompattato.

  • Giro 15

    Vettel, Ricciardo, Raikkonen, Hamilton, Rosberg e Button ai box. Classifica: 1 Vettel, 2 Ricciardo, 3 Raikkonen, 4 Hamilton, 5 Rosberg, 6 Kvyat. Vettel, Ricciardo e Raikkonen gomma rossa, Hamilton e Rosberg gomma gialla.

  • Giro 14

    Contatto tra Massa e Hulkenberg, quest'ultimo è fuori. Virtual Safety Car, congelate le posizioni.

  • Giro 13

    Sainz punta Alonso e tenta il sorpasso per il 14esimo posto. Alonso resiste. Kvyat e Massa ai box. Ricciardo guadagna quasi mezzo secondo su Vettel.

  • Giro 12

    Altri due decimi guadagnati per Ricciardo su Vettel. Hulkenberg, 12esimo, ai box.

  • Giro 11

    Alonso e Sainz insieme ai box. Alonso 13esimo e Sainz 14esimo. Ricciardo è a 4,3 secondi di ritardo su Vettel.

  • Giro 10

    Vettel perde altri tre decimi. Ricciardo è a 4,7 secondi di distanza. Grosjean ai box, gomma gialla per lui.

  • Giro 9

    Ricciardo guadagna tre decimi su Vettel.

  • Giro 8

    Classifica: 1 Vettel, 2 Ricciardo, 3 Raikkonen, 4 Kvyat, 5 Hamilton, 6 Rosberg, 7 Bottas.

  • Giro 7

    Hamilton migliora il suo ritmo. Raikkonen più veloce di Ricciardo. Quest'ultimo guadagna un decimo su Vettel.

  • Giro 6

    Lewis Hamilton inizia ad essere uno dei più veloci in pista. Vettel ha un vantaggio di 5,3 secondi su Ricciardo.

  • Giro 5

    Raikkonen fa lo stesso tempo di Ricciardo. Vettel raggiunge i cinque secondi di vantaggio su Ricciardo.

  • Giro 4

    Vettel ha un vantaggio di 4,7 secondi su Ricciardo. Raikkonen, terzo, è ad un secondo e un decimo su Ricciardo.

  • Giro 3

    Giro veloce per Vettel che guadagna un altro secondo e tre decimi sulla Red Bull di Ricciardo.

  • Giro 2

    Vettel ha guadagnato tre secondi in un solo giro su Ricciardo. Verstappen è ripartito.

  • Giro 1

    La partenza: Vettel parte forte e prende già del margine su Ricciardo. Bandiera gialla a causa di Verstappen che non è partito.

  • 14:03

    E' INIZIATO IL GP DI SINGAPORE 2015 DI F1!

  • 13:55

    Tutto pronto per il giro di ricognizione del GP di Singapore.

  • 13:45

    Tra circa quindici minuti, avrà inizio il GP di Singapore 2015 di Formula 1.

  • 16.02

    Q3 chiuse.

  • 16.02

    Ricciardo secondo, Raikkonen terzo, Kvyat quarto.

  • 16.01

    POLE POSITION PER VETTEL. LA FERRARI DOPO 31 GRAN PREMI TORNA DAVANTI A TUTTI. 1:43.885!

  • 16.00

    Rosberg solo sesto.

  • 15.59

    Hamilton chiude al quinto posto, Kvyat al quarto.

  • 15.59

    27.6 di Vettel nel primo settore. È record.

  • 15.58

    Vettel è in coda al gruppo dei 10, può quindi controllare la situazione.

  • 15.58

    2 minuti alla fine della Q3. Qui si decide la pole, vicinissima alla Ferrari.

  • 15.56

    Vettel e Raikkone ai box. Torna in pista Hamilton, che non ha ancora un tempo cronometrato.

  • 15.54

    Vettel, Ricciardo, Riakkonen, Kvyat, Rosberg i primi 5. Hamilton ancora ai box dopo quel problema.

  • 15.52

    Vettel primo: 1:44.305. Tre decimi di vantaggio su Ricciardo.

  • 15.52

    Arrivano gli altri piloti, dopo il primo giro lanciato. Hamilton rientra ai box per un problema.

  • 15.51

    Ricciardo è il primo a passare sul traguardo: 1:44.607

  • 15.49

    Vettel è quello che finora ha percorso meno giri, solo 9.

  • 15.48

    Al via le Q3. 12 minuti di tempo per conquistare la pole. Ricciardo e Bottas subito in pista. Poi ecco Hamilton.

  • 15.48

    In questa stagione la Mercedes ha ottenuto tutte le pole (11 Hamilton, 1 Rosberg). Oggi sembra in netta difficoltà.

  • 15.45

    La pole in casa Ferrari manca da 60 Gran Premi. Da 5 anni su pista asciutta.

  • 15.45

    Tra pochi minuti il via alla Q3, decisiva per la pole.

  • 15.40

    Q2 concluse. Vettel primo. Per la prima volta da due anni Mercedes dietro nella Q2. Eliminati Button, Sainz (che nel finale si è appoggiato ad un muro), Alonso, Hulkenberg e Perez.

  • 15.39

    I primi 4 ai box.

  • 15.39

    Button, Sainz, Alonso, Hulkenberg e Perez a rischio eliminazione.

  • 15.38

    Meno di tre minuti alla fine delle qualifiche. Mercedes di nuovo in pista.

  • 15.33

    Vettel balza in vetta: 1:44.743, due decimi più veloce di Kvyat.

  • 15.32

    27.8 nel primo settore per Vettel, è record.

  • 15.31

    Raikkonen al secondo posto.

  • 15.31

    Red Bull davanti a tutti. Prima Kvyat, poi Ricciardo. Hamilton terzo, con sei decimi di ritardo.

  • 15.30

    Vettel in pista.

  • 15.29

    Massa il più veloce, 1:45.701.

  • 15.28

    Vettel è l'unico ad essere ancora ai box.

  • 15.27

    Hamilton e Rosberg subito in pista, con gomme super soft (già usate).

  • 15.25

    Al via la Q2, 15 minuti a disposizioni. Gli ultimi 5 piloti saranno fuori dalla Q3 decisiva per la pole.

  • 15.22

    Vettel è stato l'unico pilota ad utilizzare un solo set di gomme, soft (e non super soft).

  • 15.18

    Raikkonen chiude con le soft. Finiscono le Q1: non accedono alle Q2 Nasr, Ericsson, Maldonado, Rossi e Stevens. Si salva Button, in extremis.

  • 15.16

    Ma ecco Kvyat, con 1:45.340 balza al primo posto. Rosberg con le super soft resta quarto. Ricordiamo che Vettel non ha utilizzato ancora le super soft.

  • 15.15

    Hamilton, con le super soft, è il più veloce: 1:45.765.

  • 15.14

    Verstappen balza al secondo posto, a meno di mezzo secondo da Vettel. Che è ai box.

  • 15.13

    Rosberg in pista con le super soft.

  • 15.12

    Al momento sarebbero fuori dalle Q2 Sainz, Perez, Maldonado, Rossi e Stevens.

  • 15.11

    Vettel non migliora il suo tempo (meno di un decimo più lento rispetto a prima), ma resta primo.

  • 15.10

    Hamilton e Rosberg ai box.

  • 15.09

    Vettel, Ricciardo, Raikkonen, Kvyat e Button i primi cinque fin qui.

  • 15.07

    Hamilton è addirittura 13esimo, Rosberg quinto.

  • 15.07

    Vettel al primo posto: 1:46.017, 8 decimi di vantaggio su Ricciardo.

  • 15.06

    Rosberg tergo, a 7 decimi da Ricciardo. Ma Vettel intanto colleziona record negli intermedi.

  • 15.05

    Ricciardo il più veloce (1:46.805), dietro di lui, a meno di tre decimi, Raikkonen.

  • 15.05

    Grosjean fuori alla curva 7

  • 15.03

    Solo Vettel e Button ai box.

  • 15.01

    Ecco Hamilton e Raikkonen in pista. Per tutti gomme soft.

  • 15.00

    È iniziata la Q1! 8 vetture in piste. I bis sono ancora ai box.

  • 14.56

    Stanno per iniziare le qualifiche. 18 minuti per la Q1.

  • 13.00

    Finiscono le prove libere 3.

  • 12.56

    Errore per Raikkonen, che si sarebbe potuto avvicinare ancor di più a Vettel.

  • 12.54

    Raikkonen dietro a Vettel, distacco inferiore al mezzo secondo. Poi Kvyat, Ricciardo, Hamilton e Rosberg.

  • 12.53

    Al primo giro lanciato con super soft Vettel chiude con 1:45.682, è il primo a scendere sotto l'1:46.

  • 12.52

    Ricciardo chiude davanti a tutti: 1:46.359.

  • 12.50

    Rientrano in pista anche Vettel, Raikkonen, Hamilton e Rosberg.

  • 12.47

    Super soft anche per Ricciardo, entrato ora in pista.

  • 12.46

    I due piloti della Marussia sono in pista con assetto da qualifica.

  • 12.43

    Tutti ai box, tranne Massa, Rossi e Stevens.

  • 12.38

    Vettel, Kvyat, Ricciardo, Raikkonen, Rosberg, Hamilton questi i primi sei a 20 minuti dalla fine delle prove libere.

  • 12.34

    Vettel e Raikkonen ai box.

  • 12.32

    Kvyat si avvicina a Vettel (gap sopra il mezzo secondo). Terzo Ricciardo, Raikkonen è quarto.

  • 12.31

    Hamilton solo sesto.

  • 12.26

    Raikkonen secondo, a otto decimi da Vettel. Dietro le due Ferrari ci sono Kvyat e Rosberg.

  • 12.26

    Bandiere gialle, Hamilton lungo alla curva 7.

  • 12.24

    Vettel balza al primo posto con 1:46.728. Migliorato il tempo dell'anno scorso (di Hamilton). Ma i tempi scenderanno ancora, visto che i piloti non stanno utilizzando le soft.

  • 12.24

    Solo Kvyat, Rosberg ed Hamilton, finora, sono scesi sotto l'1:48.

  • 12.23

    Secondo tempo per Rosberg, terzo per Hamilton.

  • 12.20

    Kvyat, il più veloce finora (1:47.629), rientra ai box.

  • 12.16

    Rosberg in pista, ai box Raikkonen, Vettel ed Hamilton.

  • 12.13

    Kvyat migliora il tempo, 1:47.968. Tempi cronometrati solo per nove piloti finora.

  • 12.09

    1:48.716 di Kvyat è per il momento il miglior tempo.

  • 12.07

    Errore di Nasr e lungo di Verstappen.

  • 12.05

    I primi tempi cronometrati sono di Ericsson, Rossi e Kvyat.

  • 12.00

    Al via le prove libere 1. Maldonado con la Lotus Mercedes il primo ad entrare in pista.

  • 11.55

    Sta per iniziare l'ora di prove libere 3.

  • 17:00

    Bandiera a scacchi, finiscono le FP2 del GP di Singapore

  • 16:58

    Non trova continuità Vettel: 1:51.8 con configurazione da fara, è il terzo settore quello in cui la Ferrari perde nei confronti di Red Bull e Mercedes

  • 16:52

    Tanto lavoro da fare per la Williams: 1:52 alto per Bottas

  • 16:47

    Tempi alti per Alonso in assetto da gara: lo spagnolo gira sull'1:53 alto

  • 16:44

    Le Red Bull di Ricciardo e Kvyat confermano di essere le più costanti nei tempi con passo gara

  • 16:41

    Buoni risultati anche per la Ferrari in simulazione gara, ora sia Vettel sia Raikkonen vogliono valutare il consumo delle gomme nel long run

  • 16:36

    Ricciardo 1:50.9 in passo gara

  • 16:34

    Il miglior tempo in passo gara è di Kvyat, che ha anche il miglior crono in configurazione da qualifica. La Red Bull vola a Singapore

  • 16:33

    Ottimo il passo gara di Hamilton, qualche problema in più per Rosberg

  • 16:29

    L'obiettivo dei big è quello di stare sul tempo di 1:51 basso

  • 16:27

    Iniziata la seconda fase delle PL2: i piloti si stanno dedicando al passo gara

  • 16:17

    Kvyat scalza Raikkonen dalla prima posizione!

  • 16:16

    Si rivede nelle parti alte della classifica Fernando Alonso: 7° tempo per la sua McLaren

  • 16:14

    Attenzione alla Red Bull di Ricciardo! L'australiano chiude in 1:46.256 ed è il secondo miglior crono

  • 16:11

    Hamilton chiude con il secondo tempo dopo aver montato gomma supersoft: 1:46.479

  • 16:09

    Terzo tempo per la Mercedes di Rosberg con la gomma supersoft: 1:46.781

  • 16:05

    Secondo tempo per Vettel con gomma supersoft: 1:46.487

  • 16:02

    Raikkonen scatenato con gomma supersoft: miglior tempo in 1:46.181

  • 15:57

    Hamilton migliore prestazione: 1:47.633

  • 15:54

    Alle spalle del campione del mondo, il suo compagno Rosberg: 1:48.061

  • 15:52

    Quarto tempo per la Mercedes di Hamilton

  • 15:50

    Sebastian Vettel riscalda le gomme della sua Ferrari

  • 15:47

    Il secondo tempo per ora è di Daniel Ricciardo: 1:48.103

  • 15:47

    Super giro di Kimi Raikkonen: 1:47.659

  • 15:44

    In pista anche i big: ci sono le Ferrari e le Mercedes

  • 15:42

    Completate le operazioni di rimozione della Marussia, le vetture possono tornare in pista

  • 15:37

    Primo botto: fuori la Marussia di Stevens, danni limitati, ma sessione interrotta. Bandiera rossa

  • 15:34

    Tra i piloti subito in pista c'è Kvyat che chiude il suo primo giro lanciato in 1:49.307

  • 15:30

    Semaforo verde: inizia ufficialmente la sessione

  • 15:25

    Si scaldano i motori, stanno per iniziare le FP2 del Gran Premio di Singapore di Formula 1

  • 15:16 - Tra poco più di 10 minuti le seconde libere del GP di Singapore 2015

  • 13:30

    Finita la prima sessione di prove libere. Il prossimo appuntamento è alle 15:30 con le FP2.

  • 13:29

    L'incidente di Rossi ha fatto sì che la sessione si chiudesse prima del previsto. Il pilota americano non si è fatto nulla e ha chiesto scusa ai box.

  • 13:26

    Rossi (Marussia) è andato a sbattere contro una barriera.

  • 13:23

    Ancora poco meno di sette minuti a disposizione dei piloti per concludere questa prima sessione di prove libere.

  • 13:22

    I piloti ora stanno simulando il passo gara, i tempi sono dunque più alti e il migliore resta quello di Rosberg (Mercedes) che ha girato in 1:47.995.

  • 13:20

    Vettel (Ferrari) è andato lungo a una curva. Tra l'altro oggi ha più volte sfiorato il muro.

  • 13:15

    Bottas (Williams) si è migliorato girando in 1:49.380, per ora sesto.

  • 13:13

    Maldonado (Lotus) è stato richiamato ai box per un problema al cambio.

  • 13:11

    Le Willams oggi non sono tra le più veloci: Bottas ha il settimo tempo (1:49.913) e Massa il sedicesimo (1:51.035).

  • 13:10

    Hamilton si è tolto un guanto per far prendere un po' d'aria alla mano destra mentre usciva dalla pit-lane.

  • 13:08

    Hamilto (Mercedes) è in pista, il suo tempo di 1:48.314 è sempre il secondo dietro Rosberg.

  • 13:05

    Vettel (Ferrari) rientra ai box, il suo miglior tempo per ora è di 1:48.494 ed è il quarto dietro le due Mercedes e la Red Bull di Ricciardo.

  • 13:03

    Rosberg (Mercedes) è ancora il più veloce, l'unico a essere sceso sotto l'1:48 girando in 1:47.995.

  • 12:58

    Ricciardo (Red Bull) si migliora ancora girando in 1:48.439. Ora Vettel è alle sue spalle.

  • 12:56

    Maldonado (Lotus) ha girato in 1:50.068, ottavo tempo.

  • 12:55

    Ricciardo (Red Bull) fa meglio di Raikkonen e gira in 1:48.589, quarto miglior tempo.

  • 12:52

    Per ora dietro le due Mercedes abbiamo la Ferrari di Vettel che ha girato in 1:48.494 e quella del suo compagno Raikkonen in 1:48.785.

  • 12:49

    Kvyat (Red Bull) ha concluso il suo primo giro cronometrato in 1:51.188.

  • 12:48

    Hamilton resta dietro Rosberg con un tempo di 1:48.314. Entrambe le Mercedes comunque stanno girando al di sotto del record della pista stabilito da Vettel nel 2013 in 1:48.574.

  • 12:45

    Rosberg (Mercedes) migliora il suo tempo girando in 1:48.004.

  • 12:41

    È rientrato in pista Nico Rosberg (Mercedes).

  • 12:39

    Rossi (Marussia) per ora ha come miglior tempo 1:53.937.

  • 12:38

    L'unico a non aver concluso neanche un giro è Daniil Kvyat (Red Bull).

  • 12:36

    Ora in pista c'è solo il giovane Alexander Rossi (Marrussia).

  • 12:30

    Ora i piloti sono tutti fermi ai box.

  • 12:27

    Vettel (Ferrari) ora sta facendo la prova di partenza.

  • 12:25

    Ricciardo (Red Bull) fa meglio di Hamilton girando in 1:49.596.

  • 12:24

    Hamilton (Mecedes) chiude il giro con il secondo tempo, con 1:49.677 si è migliorato ma è ancora dietro al suo compagno di scuderia.

  • 12:23

    Rosberg (Mercedes) è ora tornato ai box, il suo tempo di 1:49.184 è il migliore, ma ora anche Raikkonen (Ferrari) è sceso sotto l'1:50 e ha girato in 1:49.718.

  • 12:21

    Hamilton (Mercedes) fa subito meglio di Vettel in 1:50.099.

  • 12:21

    Vettel (Ferrari) migliora il suo tempo in 1:50.470.

  • 12:19

    Rosberg (Mercedes) ha abbassato il suo tempo che ora è di 1:49.473 ed è il migliore davanti alle due Ferrari e all'altra Mercedes, quella di Hamilton.

  • 12:17

    Sebastian Vettel (Ferrari) ha concluso il suo primo giro in 1:51.687.

  • 12:17

    Kimi Raikkonen (Ferrari) ha girato in 1:52.036.

  • 12:16

    Il primo giro dell'esordiente Alexander Rossi (Marussia) è di 1:59.691.

  • 12:15

    Will Stevens (Marussia) ha girato in 2:04.333.

  • 12:14

    Ora c'è anche Vettel in pista.

  • 12:13

    Il tempo registrato da Lewis Hamilton è di 1:54.482.

  • 12:13

    Carlos Sainz (Red Bull) ha girato in 1:54.762. Tempi molto alti per ora.

  • 12:12

    Sebastian Vettel deve ancora lasciare i box e sta provando a raffreddare le mani con del ghiaccio. A Singapore, nonostante sia ormai l'ora del tramonto, fa molto caldo.

  • 12:12

    Ecco il primo riferimento cronometro, è di Nico Rosberg (Mercedes) che ha girato in 1:50.393.

  • 12:08

    Carlos Sainz sa facendo sostituire il muso della sua Red Bull.

  • 12:03

    Tra poco avremo i primi riferimenti cronometrici.

  • 12:00

    Semaforo verde! Al via la prima sessione di prove libere.

  • Venerdì 18 settembre 2015, ore 11:58 - Benvenuti alla prima sessione di prove libere del GP di Formula 1 di Singapore.

vettel-ferrari-singapore-2015.jpg

GP Singapore | Oggi, domenica 20 settembre 2015, a partire dalle ore 14, avrà inizio il Gran Premio di Singapore 2015, tredicesima prova del campionato mondiale di Formula 1, che si correrà sul circuito cittadino di Singapore, il Marina Bay Street Circuit.

Sebatian Vettel, con la sua Ferrari, ha conquistato la pole position nelle qualifiche del GP di Singapore. Per il pilota tedesco, si tratta della prima pole position di questa stagione e della terza pole del Gran Premio di Singapore. Vettel non partiva davanti a tutti dal lontano Gran Premio del Brasile del 2013; la Ferrari, invece, non otteneva una pole position dall'ancora più lontano Gran Premio di Germania del 2012.

Il tempo grazie al quale Vettel ha conquistato la pole position ha del clamoroso: 1'43"885. Il secondo classificato, Daniel Ricciardo con la sua Red Bull, infatti, ha accumulato un ritardo di oltre mezzo secondo; le Mercedes di Lewis Hamilton e di Nico Rosberg, che partiranno soltanto dalla terza fila, invece, hanno un ritardo vicino al secondo e mezzo.

Per la Mercedes, quindi, si è fermata la striscia positiva delle pole position consecutive (23 pole contro il record di 24 detenuto dalla Williams) e anche Hamilton ha dovuto rinunciare, per ora, ad inseguire il record di Ayrton Senna (8 pole position consecutive).

Tornando alla griglia di partenza, in seconda fila troviamo la Ferrari di Kimi Raikkonen al terzo posto e la Red Bull di Daniil Kvyat al quarto posto; dal settimo al decimo posto, infine, troviamo rispettivamente Bottas, Verstappen, Massa e Grosjean.

F1 GP Singapore 2015 | Griglia di partenza

1. GER S.Vettel Ferrari
2. AUS D.Ricciardo Red Bull Renault
3. FIN K.Raikkonen Ferrari
4. RUS D.Kvyat Red Bull Renault
5. GBR L.Hamilton Mercedes
6. GER N.Rosberg Mercedes
7. FIN V.Bottas Williams Mercedes
8. NET M.Verstappen Toro Rosso Renault
9. BRA F.Massa Williams Mercedes
10. FRA R.Grosjean Lotus Mercedes
11. GER N.Hulkenberg Force India Mercedes
12. SPA F.Alonso McLaren Honda
13. MEX S.Perez Force India Mercedes
14. SPA C.Sainz Jr Toro Rosso Renault
15. GBR J.Button McLaren Honda
16. BRA F.Nasr Sauber Ferrari
17. SWE M.Ericsson Sauber Ferrari
18. VEN P.Maldonado Lotus Mercedes
19. GBR W.Stevens Marussia Ferrari
20. USA A.Rossi Marussia Ferrari

F1 GP Singapore 2015 | La gara in tv e in liveblogging

Il Gran Premio di Singapore 2015 di Formula 1 andrà in onda sul canale Sky Sport F1 HD, canale 207 di Sky, a partire dalle ore 14.

La gara sarà disponibile anche in streaming su Sky Go.

Il GP di Singapore andrà in onda in diretta anche su Rai 1 e su Rai HD.

Per quanto riguarda il liveblogging, invece, l'appuntamento è su Autoblog, magazine di Blogo, sempre a partire dalle ore 14.

F1 GP Singapore 2015 | Albo d'oro

Questo è l'albo d'oro del Gran Premio di Singapore 2015:

2008 Fernando Alonso Renault
2009 Lewis Hamilton McLaren-Mercedes
2010 Fernando Alonso Ferrari
2011 Sebastian Vettel Red Bull-Renault
2012 Sebastian Vettel Red Bull-Renault
2013 Sebastian Vettel Red Bull-Renault
2014 Lewis Hamilton Mercedes

F1 GP Singapore 2015 | Qualifiche

vettel-primo1.jpg

F1 GP Singapore 2015 | Capolavoro Ferrari, che ritrova la pole dopo 60 gare. Vettel il più veloce e l'unico a scendere sotto l'1:44 con 1:43.885. Al secondo posto, staccato di oltre mezzo secondo, la Red Bull di Ricciardo. Dietro Raikkonen e Kvyat. Per Hamilton solo quinto tempo, davanti al compagno di squadra Rosberg. Il campione del mondo in carica, che in questa stagione aveva collezionato 11 pole position, ha dovuto fare i conti con un problema nelle Q3 che lo ha costretto a rientrare ai box invece di terminare il suo primo giro lanciato.

F1 GP Singapore 2015 | Griglia di partenza

velels.jpg

Pos. Naz. Pilota Team Q1 Q2 Q3
1. GER S.Vettel Ferrari Ferrari 1:46.017 1:44.743 1:43.885
2. AUS D.Ricciardo Red Bull Renault1:46.166 1:45.291 1:44.428
3. FIN K.Raikkonen Ferrari Ferrari 1:46.467 1:45.140 1:44.667
4. RUS D.Kvyat Red Bull Renault 1:45.340 1:44.979 1:44.745
5. GBR L.Hamilton Mercedes Mercedes1:45.765 1:45.650 1:45.300
6. GER N.Rosberg Mercedes Mercedes1:46.201 1:45.653 1:45.415
7. FIN V.Bottas Williams Mercedes1:46.231 1:45.887 1:45.676
8. NET M.Verstappen Toro Rosso Renault1:46.483 1:45.635 1:45.798
9. BRA F.Massa Williams Mercedes 1:46.879 1:45.701 1:46.077
10. FRA R.Grosjean Lotus Mercedes 1:46.860 1:45.805 1:46.413
11. GER N.Hulkenberg Force India Mercedes1:46.669 1:46.305
12. SPA F.Alonso McLaren Honda 1:46.600 1:46.328
13. MEX S.Perez Force India Mercedes 1:46.576 1:46.385
14. SPA C.Sainz Jr Toro Rosso Renault1:46.465 1:46.894
15. GBR J.Button McLaren Honda 1:46.891 1:47.019
16. BRA F.Nasr Sauber Ferrari 1:46.965
17. SWE M.Ericsson Sauber Ferrari 1:47.088
18. VEN P.Maldonado Lotus Mercedes 1:47.323
19. GBR W.Stevens Marussia Ferrari1:51.021
20. USA A.Rossi Marussia Ferrari 1:51.523

F1 GP Singapore 2015, prove libere 3: Vettel primo, Raikkonen secondo

F1 GP Singapore 2015 - Le Ferrari chiudono davanti a tutti la terza sessione di prove libere. Miglior tempo per Vettel con 1:45.682 (l’unico sotto l’1:46) inseguito da Raikkonen a meno di mezzo secondo. Terzo e quarto posto per le due Red Bull di Kvyat e Ricciardo. A seguire un’altra coppia, quella della Mercedes: Hamilton e Rosberg con oltre un secondo di ritardo rispetto alla vetta. Da segnalare il buon settimo posto di Alonso, a 14 millesimi dal pilota tedesco. Appuntamento alle 15 per le qualifiche.

F1 GP Singapore 2015 | Prove libere 3: risultati

fp3.jpg

Red Bull driver Daniil Kvyat of Russia takes a corner during the practice session of the Formula One Singapore Grand Prix in Singapore on September 18, 2015. AFP PHOTO / ROSLAN RAHMAN        (Photo credit should read ROSLAN RAHMAN/AFP/Getty Images)

F1 GP Singapore 2015, classifica FP2: Kvyat 1°, Raikkonen 2°, 3° Ricciardo

17:07 - F1 GP Singapore 2015, risultati FP2. È la Red Bull di Kvyat a piazzarsi davanti a tutti al termine della seconda sessione libere del Gran Premio di Singapore. Il pilota russo precede la Ferrari di Kimi Raikkonen e il compagno di team, Daniel Ricciardo. Quarto tempo per Hamilton su Mercedes, mentre il suo compagno Rosberg non va oltre il 7° tempo. Sebastian Vettel è 5°, ma le Ferrari hanno entrambe svolto un ottimo lavoro sia in chiave qualifiche sia in vista della gara: l’impressione è che la rossa vada meglio con il primo assetto, mentre in vista di domenica c’è ancora qualcosa da sistemare.

F1 GP Singapore 2015: classifica FP2

singapore-6.jpg

Venerdì 18 settembre, ore 13:35 - Le due Mercedes sono davanti a tutti nelle prime prove libere del Gran Premio di Singapore 2015. Nico Rosberg, con il nuovo motore (è il quarto per lui), è stato il più veloce e l'unico a scendere sotto l'1:48. Il tedesco ha girato in 1:47.995, ampiamente sotto il record della pista stabilito nel 2013 da Sebastian Vettel (1:48.574). Il suo compagno di scuderia e leader del Mondiale Lewis Hamilton ha girato in 1:48.314.

Molto bene Daniel Ricciardo (Red Bull) che ha ottenuto il terzo tempo nella prima sessione girando in 1:48.331 e subito dietro di lui troviamo le due Ferrari: Sebastian Vettel con un tempo di 1:48.494 e Kimi Raikkonen in 1:48.585.
Restate su questa pagina per tutti gli aggiornamenti. il prossimo appuntamento è alle 15:30 con la seconda sessione di prove libere.

F1 GP Singapore 2015: risultati FP1


Classifica FP1 GP Singapore 2015

GP Singapore 2015: la presentazione


GP Singapore 2015 Formula 1 Diretta live

A Singapore si corre il tredicesimo Gran Premio del Mondiale di Formula 1 e noi lo seguiremo in diretta per tutto il weekend (18-20 settembre 2015), dalla prima sessione di prove libere fino alla gara, qui su Blogo, commentando live le prestazioni dei piloti.
A questo GP si arriva con le Mercedes tranquille sia nella classifica costruttori sia in quella piloti. Lewis Hamilton è il grande favorito, mentre il suo compagno di scuderia Nico Rosberg si presenta con il motore nuovo.

La Ferrari però è ancora alla ricerca di qualche soddisfazione e il circuito di Marina Bay Street potrebbe anche rivelarsi la pista giusta per impensierire le Mercedes visto che Vettel qui ha una buona tradizione con tre vittorie consecutive, una ottenuta senza nemmeno partire dalla pole position.

Il tracciato è cittadino e si corre quando a Singapore è sera per questioni televisive, mentre da noi è primo pomeriggio. I sorpassi sono senza dubbio difficili, ma non impossibili e tecnicamente questo circuito è meno complicato di quello di Montecarlo. La Memorial Corner potrebbe essere il punto migliore per attaccare e recuperare qualche posizione.

In questo gran premio ci sarà anche il debutto di Alexander Rossi, il californiano che finora, da luglio 2014 a oggi, è stato il pilota di riserva e che va a prendere il posto di Roberto Merhi.

Lewis Hamilton sembra determinato a portarsi a casa anche la vittoria in questo risultato: per lui sarebbe la 41esima e gli permetterebbe di eguagliare il numero di successi di Ayrton Senna, che è lo stesso di Sebastian Vettel, che invece trionfando domenica supererebbe il brasiliano e diventerebbe da solo il terzo più vincente di sempre dopo Michael Schumacher, che ha vinto 91 gran premi, e Alain Prost, che ne ha conquistati 51.

Inoltre se vincerà Hamilton eguaglierà Vettel per numero di vittoria a Singapore. Il pilota inglese ha già il record di pole position su questa pista, tre contro le due di Vettel e una a testa per Felipe Massa e Fernando Alonso. Hamilton però non eguaglierebbe il ferrarista per numero di podi perché a Singapore il tedesco è già salito sul podio in cinque occasioni così come Alonso, mentre Hamilton ci è salito per tre volte finora.

GP Singapore 2015: il circuito


GP Singapore 2015 di Formula 1

Il circuito di Marina Bay Street è lungo 5.065 km e durante la gara sarà percorso 61 volte per un totale di 308.828 km. Il primo Gran Premio si è corso qui nel 2008 e nei sette anni precedenti solo tre piloti hanno trionfato su questo tracciato: Fernando Alonso con Renault nel 2008 e con Ferrari nel 2010, Lewis Hamilton con McLaren-Mercedes nel 2009 e con Mercedes nel 2014, Sabastian Vettel per tre anni consecutivi, dal 2011 al 2013 con Red Bull-Renault. Il tedesco è anche il detentore del record della pista con un giro da 1:48.574 nel 2013.

GP Singapore 2015: diretta tv


Il Gran Premio di Singapore sarà trasmesso interamente in diretta tv sia da Sky che dalla Rai.
Si comincia con le due sessioni di prove libere del venerdì su Sky Sport F1 (canale 207 della piattaforma Sky) e su RaiSport 1 (canale 57 del digitale terrestre): le prove libere 1 sono in programma dalle 12 alle 13:30, la seconda sessione dalle 15:30 alle 17.
Sabato 19 settembre ci sono le prove libere 3 dalle 12 alle 13 e le qualifiche dalle 15 alle 16, queste ultime saranno trasmesse su Rai 2 anziché su RaiSport 1, mentre su Sky il canale è sempre lo stesso.
Infine domenica la gara che comincia alle 14 con diretta su SkySport 1 e su Rai 1.
Sia Sky sia RaiSport garantiscono la diretta streaming di tutta la programmazione relativa al GP di Singapore: il primo, ovviamente solo per gli abbonati, tramite SkyGo, la Rai attraverso il sito web di RaiSport.

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: