Intervista a Marco Freschi, responsabile ufficio stampa Citroen a IAA 2015 [Video]

Nello stand è presente anche la Aircross Concept, ibrida da 313 CV il cui trait d’union con la Cactus M è rappresentato dagli airbump.

Al Salone di Francoforte spazio non solo alle immagini, ma anche alle parole, come quelle di Marco Freschi, responsabile ufficio stampa e pubbliche relazioni di casa Citroen. Insieme a Freschi, abbiamo potuto analizzare i due grandi concept padroni dello stand della casa francese, primo fra tutti il Cactus M, con il suo stile inspirato al mondo del surf, ed in secondo luogo l’Aircross, il prototipo che traccia lo stile ed il design del SUV del futuro della casa.

Oltre all’intervista, una rapida panoramica dello stand con anche le nuove gamme C1 e C5.

L’utilitaria introduce alcune novità di dettaglio (arriva la vernice Blue Lagoon), adotta motori omologati Euro 6 ed include nella dotazione i sistemi Active City Brake e Lane Departure Warning, utili – rispettivamente – per mitigare le conseguenze di un impatto quando l’auto non procede a velocità superiori i 30 km/h e per segnalare al conducente quando l’automobile cambia corsia senza che l’indicatore di direzione venga messo in funzione.

La C5 porta all’esordio il rinnovato motore 2.0 HDi, anch’esso Euro 6, ritenuto dalla casa il meno inquinante nel segmento d’appartenenza: l’unità base produce un minimo di 106 g/km di CO2. Il due litri è disponibile nelle varianti da 150 CV e 180 CV. Allo stesso tempo Citroen rende disponibile due nuovi set di cerchi in lega (da 17 e 18 pollici), la colorazione Moka Brown ed uno schermo touch da 7 pollici, tramite il quale è possibile gestire la navigazione, i contenuti multimediali e le chiamate vocali.

Le Citroen Cactus M ed Aircross Concept al Salone di Francoforte 2015 Live

All’interno di un mondo in cui si ripete costantemente la parola standardizzazione, quale nicchia può ritagliarsi una vettura originale e di rottura come la Cactus M? Citroen non dà per il momento una risposta all’interrogativo, ma il prototipo francese è stato comunque fra i più fotografati e di successo esposti qui a Francoforte.

L’automobile richiama ovviamente lo stile della C4 Cactus ed introduce alcune soluzioni specifiche, come ad esempio il parabrezza dall’andamento più verticale (ora è inclinato di 60°), l’assetto rialzato, le protezioni sul corpo vettura ed alcuni tappi sul pavimento dai quali far scolare l’acqua. Il rivestimento dei sedili è in neoprene e si ispira al mondo del surf, mentre l’accesso al divanetto posteriore è garantito dall’incavo ricavato sulla fiancata. Sul Meno è presente anche la Aircross Concept, SUV non più recentissimo (l’esordio risale ad aprile) ed equipaggiato con una piattaforma ibrida di tipo plug-in: questa comprende un 1.6 benzina da 218 CV ed un motore elettrico da 95 CV, per una potenza complessiva di 313 cavalli.

Tratto caratteristico dell’abitacolo è l’enorme quadro strumenti digitale, composto da due monitor ampi 12 pollici l’uno (quello a destra scivola verso il passeggero), utilizzabile per cercare informazioni sul viaggio, guardare un film o scegliere la musica. Sui telai delle porte si trovano due webcam, lì montate per scattare foto da postare sui social.

Ultime notizie su Novità

Tutto su Novità →