Intervista a Marco Freschi, responsabile ufficio stampa Citroen a IAA 2015 [Video]

Nello stand è presente anche la Aircross Concept, ibrida da 313 CV il cui trait d'union con la Cactus M è rappresentato dagli airbump.

Al Salone di Francoforte spazio non solo alle immagini, ma anche alle parole, come quelle di Marco Freschi, responsabile ufficio stampa e pubbliche relazioni di casa Citroen. Insieme a Freschi, abbiamo potuto analizzare i due grandi concept padroni dello stand della casa francese, primo fra tutti il Cactus M, con il suo stile inspirato al mondo del surf, ed in secondo luogo l'Aircross, il prototipo che traccia lo stile ed il design del SUV del futuro della casa.

Oltre all'intervista, una rapida panoramica dello stand con anche le nuove gamme C1 e C5.

L’utilitaria introduce alcune novità di dettaglio (arriva la vernice Blue Lagoon), adotta motori omologati Euro 6 ed include nella dotazione i sistemi Active City Brake e Lane Departure Warning, utili – rispettivamente – per mitigare le conseguenze di un impatto quando l’auto non procede a velocità superiori i 30 km/h e per segnalare al conducente quando l’automobile cambia corsia senza che l’indicatore di direzione venga messo in funzione.

La C5 porta all’esordio il rinnovato motore 2.0 HDi, anch’esso Euro 6, ritenuto dalla casa il meno inquinante nel segmento d’appartenenza: l’unità base produce un minimo di 106 g/km di CO2. Il due litri è disponibile nelle varianti da 150 CV e 180 CV. Allo stesso tempo Citroen rende disponibile due nuovi set di cerchi in lega (da 17 e 18 pollici), la colorazione Moka Brown ed uno schermo touch da 7 pollici, tramite il quale è possibile gestire la navigazione, i contenuti multimediali e le chiamate vocali.

  • shares
  • Mail