Tutte le informazioni sulla Suzuki Baleno

La dotazione è da grande: optional ci sono anche il cruise control adattivo e la connettività Apple CarPlay.

E’ lunga quanto una segmento B, ha motori ideali per la città ed i prezzi non saranno quasi certamente lontani da una classica utilitaria. Però l’abitacolo e soprattutto il vano bagagli hanno misure da segmento superiore: Suzuki dichiara per il baule una capacità minima di 355 litri, ottenuta grazie ad un attento lavoro sull’ingombro delle sospensioni. Per restare nell’attualità, senza allontanarci troppo da Francoforte, possiamo citare l’esempio della Infiniti Q30: la vettura giapponese è lunga 130 centimetri in più della Baleno, ma il suo bagagliaio ospita solamente 13 litri in più. Per tal motivo Suzuki inserisce la Baleno a cavallo dei segmenti B e C.

E’ una di quelle vetture che meritano senz’altro l’aggettivo furba, in ragione di un corpo vettura ben studiato: i centimetri si trovano esattamente dove servono. E’ lunga 3.995 mm, misura in larghezza 1.745 mm e raggiunge il metro e 47 in altezza, ma soprattutto conta su un passo da 2.520 mm e lo spazio per le ginocchia dei passeggeri posteriori ammonta ad 805 mm. La Baleno monta una piattaforma di nuova generazione (più rigida e leggera) e prevede al momento sole unità benzina: il 1.0 si chiama Boosterjet, è sovralimentato (turbo) e sviluppa 110 CV/170 Nm, mentre il 1.2 – di cui non conosciamo ancora le specifiche – assume la denominazione Dualjet e si abbina al modulo mild-hybrid SHVS. La piattaforma consta fondamentalmente di un generatore, che riutilizza l’energia raccolta in fase di frenata e sostiene il motore in fase di accelerazione. Suzuki dichiara per il modello emissioni di CO2pari a 93 g/km. Il Boosterjet 1.0 può essere accoppiato a un cambio manuale a cinque rapporti oppure ad un automatico a sei rapporti.

Il motore 1.2 Dualjet, invece, può essere associato al medesimo cambio manuale a cinque velocità oppure ad una trasmissione automatica CVT a variazione continua. L’asse anteriore sfrutta impiega uno schema MacPherson e molle elicoidali, mentre il retrotreno adotta un sistema a barra di torsione e molle elicoidali. La Suzuki Baleno può essere personalizzata scegliendo fra nove colorazioni, fra cerchi in acciaio da 15 pollici o cerchi in lega da 16 pollici e su una dotazione piuttosto ricca, nella quale spiccano il display a centro plancia da 7 pollici e le funzionalità Apple CarPlay e MirrorLink. Arriverà sul mercato nella primavera 2016.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: