Strisce blu: niente multa per chi sfora l'orario

La sanzione è legittima, invece, nel caso la segnaletica riporti un tempo massimo per la sosta

Strisce blu

Strisce blu - Le strisce blu sono da sempre un oggetto del contendere: cosa succede se un automobilista lascia l’auto parcheggiata oltre l’orario per cui ha pagato? Una risposta (forse definitiva) è arrivata con una nota dal Ministero dei Trasporti, come chiarimento in risposta ad una richiesta del Comune di Lecce proprio su questo tema.

Il protrarsi della sosta oltre il termine per il quale è stato effettuato il pagamento non si sostanzia in una violazione di obblighi previsti dal Codice – è stato scritto e riportato dal Corriere del Veneto - ma si configura come un’inadempienza contrattuale che comporta per l’amministrazione creditrice un recupero delle tariffe non riscosse”.

Dunque, niente multa per l’automobilista, ma solo la necessità di pagare la differenza tra il ticket già versato e la fine effettiva della sosta. Questo principio, però, vale solo per i parcheggi a tempo illimitato, mentre è legittima la multa, in caso non venga rispettato il tempo limite della sosta, dove la segnaletica lo riporti (esempio “massimo 1 ora”).

  • shares
  • Mail