Alfa Romeo Giulia: tutte le foto del passato

Alfa Romeo Giulia - Oggi, 24 giugno 2015, Alfa Romeo festeggia il 105° anniversario dalla propria fondazione come Anonima Lombarda Fabbrica Automobili e per l'occasione presenterà una nuova tre volumi erede dell'Alfa Romeo Giulia. Ad accomunare le due berline potrebbe però esserci altro oltre al nome, ancora non ufficializzato. La nuova segmento D del Biscione dovrebbe infatti ritornare ad utilizzare la trazione posteriore, soluzione che caratterizzava anche l'Alfa Giulia del 1962.

Oggi, come nel 1962, Alfa Romeo ha intenzione di dare alla nuova Alfa Giulia il compito di dare il via ad una nuova era per il marchio, proprio come accadde con la berlina degli anni sessanta. Proprio con la Giulia venne inaugurato lo stabilimento produttivo di Arese, con il 1962 che fu anche l'anno di apertura della pista di Balocco, pensata proprio per collaudare i nuovi progetti Alfa Romeo.

Una vera e propria epoca d'oro per il Biscione che in quegli anni visse uno dei momenti di massimo splendore. In 15 anni vennero vendute più di un milione di Alfa Giulia, un successo reso possibile dalle dimensioni compatte, solo 414 centimetri di lunghezza, che si abbinavano ad un'ottima guidabilità ed a prestazioni eccellenti. Sotto al cofano battevano infatti diverse motorizzazioni quattro cilindri, i 1.3 ed i 1.6 benzina ma anche un 1.760 cc diesel che però non ebbe il successo sperato.

  • shares
  • Mail
27 commenti Aggiorna
Ordina: