Nissan Pulsar 1.5 dCi: prova su strada

Nissan Pulsar 1.5 dCi – Dimensioni compatte, ottima abitabilità, estetica sobria e dotazioni tecnologiche da segmento superiore. Ma la Nissan Pulsar sarà davvero in grado di conquistare un segmento difficile e tradizionalmente dominato dalle tedesche come quello delle medie?

Nissan Pulsar: Come va

Dopo la presentazione internazionale siamo rimasti incuriositi dalla nuova Nissan Pulsar ed abbiamo così deciso di testarla nella versione 1.5 dCi da 110 cavalli. Scorrendo velocemente i dati dichiarati non ci aspettavamo di divertirci molto e invece, sorpresa, così non è stato. Nonostante la bassa cilindrata, e la potenza relativamente contenuta, la Nissan Pulsar 1.5 dCi si rivela estremamente scattante, briosa e divertente. Merito principalmente della coppia, 260 Nm espressi già a 1.750 giri e disponibili senza sosta fino ai 2.500 giri, ma anche del cambio, particolarmente azzeccato per quanto riguarda le rapportature.

La Pulsar si rivela pronta e reattiva, dimostrando una dinamica perfetta per la guida di tutti i giorni. In città le accelerazioni sono rapide, mentre quando si viaggia fuoriporta le riprese sono corpose e spesso non serve nemmeno scalare marcia per eventuali sorpassi o ingressi su strade a scorrimento veloce. Alle prestazioni ben bilanciate del motore si abbina una dinamica di guida piuttosto piacevole. Ciò è reso possibile da una buona combinazione di telaio, il modulare CMF già visto su Nissan Qashqai, sterzo ed assetto. Le sospensioni in particolare ci sono sembrate ben tarate: sono morbide sullo sconnesso ma nelle sollecitazioni lente, come in curva, non fanno coricare in maniera eccessiva la vettura che dimostra poco rollio e grande comodità di marcia.

Di ottimo livello anche l’insonorizzazione. Siamo rimasti decisamente stupiti dalla progettazione di alcuni particolari. Gli specchietti, ad esempio, hanno una forma piuttosto particolare ma, pur fornendo ottima visibilità viste le dimensioni abbondanti, non generano il minimo fruscio aerodinamico nemmeno ad andature piuttosto sostenute. Viaggiando a velocità codice è praticamente impossibile sentire rumori aerodinamici, con l’unico suono che si sente nell’abitacolo, a parte un flebile ronzio del motore, anch’esso molto silenzioso, proviene dal rotolamento delle gomme. Ottima infine anche la visibilità, sia durante la guida, sia in manovra dove si può utilizzare in aggiunta anche il comodo sistema di visione a 360 gradi.

Nissan Pulsar: Com’è


In 4.38 metri Nissan è riuscita a creare un abitacolo comodo e spazioso, per davvero. Nonostante le dimensioni esterne siano nella media del segmento, la nuova Nissan Pulsar propone molto spazio sia per gli occupanti, sia per i bagagli. La fila anteriore dispone di grande larghezza ed è praticamente impossibile non riuscire a trovare una posizione di guida davvero comoda e rilassante. Stesso discorso al posteriore: la Pulsar propone uno degli spazi maggiori della categoria per le gambe e permette ai passeggeri seduti sul divano di viaggiare comodamente, anche in tre: dote non da poco per una vettura con listini che partono da 17.900 euro. Questo grazie al passo piuttosto lungo, 2.700 millimetri, che però non ha influito negativamente sulla capacità di carico del vano bagagli che presenta una volumetria minima di 385 litri.

Lo spazio dunque non manca affatto e negli interni l’unica cosa che si rimpiange un po’ è la qualità delle plastiche. Niente da dire sull’assemblaggio, ma i materiali utilizzati per la realizzazione dei fianchetti delle portiere, della plancia e del tunnel centrale sono sicuramente migliorabili e non rispecchiano affatto l’effettiva qualità della vettura. Si, è la parte che più ci ha deluso della Pulsar che da un certo punto di vista poteva anche sperare di insidiare le tedesche. Certo: con un listino che parte al di sotto dei 18 mila euro non ci si possono aspettare interni da ammiraglia ma uno sforzo in più sarebbe stato estremamente gradito.

Non si discute invece l'alto livello della tecnologia di bordo. Il Nissan Safety Shield vigila sul guidatore rendendo ogni viaggio più sicuro grazie a sistemi come il Blind Spot Warning, il Lane Departure Warning e il Moving Object Detection, ma anche e soprattutto il Forward Emergency Braking che frena in automatico in caso di pericolo. Oltre a questi sistemi su alcuni allestimenti è presente anche l’impianto di infotainment NissanConnect con schermo tattile da 5.8 pollici. Il sistema è ben visibile e facile da utilizzare ma avremmo preferito uno schermo un po’ più grande viste le dimensioni della vettura. Proprio su questo schermo centrale si possono visualizzare le immagini dell’Around View Monitor che mostra a 360 gradi quello che accade attorno alla vettura durante le fasi di manovra. Tra le soluzioni tecnologiche che più si apprezzano durante la guida è infine impossibile non segnalare l’Active Trace Control, un sistema di controllo attivo della traiettoria che, agendo indipendentemente sui freni anteriori, svolge un ruolo simile a quello di un differenziale autobloccante migliorando la percorrenza di curva della vettura.

Tirando le somme la nuova Nissan Pulsar si è dimostrata una compagna di viaggio più che valida: spaziosa, comoda e divertente, può essere l’auto giusta per una famiglia, ma anche per chi vuole una vettura confortevole con la quale viaggiare. Certo gli interni non ci hanno impressionato ma la tecnologia di bordo, l’abitabilità ed il piacere di guida fanno presto dimenticare queste piccole imperfezioni.

Comfort
8

Motore
7

Su strada
7

Nissan Pulsar: listino prezzi


Nissan Pulsar DIG-T 115 Visia 17.900 euro
Nissan Pulsar dCi 110 Visia 19.900 euro
Nissan Pulsar DIG-T 115 Acenta 20.000 euro
Nissan Pulsar dCi 110 Acenta 22.000 euro
Nissan Pulsar DIG-T 115 Tekna 22.350 euro
Nissan Pulsar dCi 110 Tekna 24.350 euro

Nissan Pulsar 1.5 dCi 110: Scheda Tecnica

Allestimenti VISIA, ACENTA, TEKNA
Posti persone 5


Modello motore K9K
N. di cilindri, configurazione 4, in linea
Valvole per cilindro 2
Cilindrata cc 1461
Alesaggio x corsa mm 76 x 80.5
Potenza max. 1) CV (kW)/giri min 81 (110) / 4000
Coppia max. 1) Nm/giri min 260/1750-2500
Rapporto di compressione 15.5:1
Carburante Diesel
Capacità serbatoio l 46L

2WD
Tipo Manuale a 6 marce
Rapporti al cambio 1a 3.727
2a 1.947
3a 1.226
4a 0.838
5a 0.652
6a 0.56
Retro 3.687
Riduzione finale 3.733
Trazione 2WD (Anteriore)
Sistema Nissan Start/Stop SÌ


Sospensioni ant. Scherma McPherson e barra antirollio
post. Twist Beam e barra antirollio
Sistema di sterzo EPAS, pignone e cremagliera
Impianto frenante A dischi ant. e post., servoassistito, ABS con EBD e assistenza alla frenata d'emergenza
Ruote (STD + optional) 16 x 6.5J (40), 17 x 6.5J (45)
Pneumatici (STD + optional) 195/60R16 (205/55R16), 205/50R17


Peso in ordine di marcia min./max. 2 kg 1307 / 1352
Massa complessiva kg 1785
Carico utile max. 2) kg 478
Peso max. sugli assali ant. kg 1000
post. kg 875
Massa rimorchiabile frenata kg 1200
non frenata kg 672
Carico verticale max. sul punto d'aggancio kg 75
Capacità di traino kg 1200
Lunghezza mm 4387
Larghezza mm 1768
Altezza mm 1520
Passo mm 2700
Carreggiata ant. mm
post. mm 16 1540; 17 1530
Diametro min. di sterzata (tra marciapiedi) m 10.2


Consumi 3) Ciclo urbano l/100 km / (mpg) 4.1 / (68.9)
Extraurbano l/100 km / (mpg) 3.3 / (85.6)
Combinato l/100 km / (mpg) 3.6 / (78.5)
Emissioni CO2 (combinato) g/km 94
NOx 160.6
THC + Nox 193.1
Particolato (PM) 0.03
Particolato (#/km) 0.08 x 1011
Classe emissioni EURO5b+
Velocità max. km/h / (mph) 190 / (118)
Accelerazione 0-100 km/h s 11.5

Manutenzione 30.000km

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: