Auto e seduzione: il 54% degli italiani usa l’auto per sedurre

Il 69% ha compiuto follie d’amore con la quattro ruote.

Viper_GQ

Secondo una recente indagine del Centro Studi e Documentazione Direct Line più della metà degli automobilisti italiani (54%) avrebbero usato almeno una volta la propria auto come strumento di seduzione. L’indagine ha coinvolto 1.000 individui di età compresa tra i 18 e i 64 anni di età.

Di questa moltitudine di latin-lover motorizzati, il 18% si vanta di avere un’auto gioiello sempre pronta per un primo appuntamento, mentre il 13% ammette di prendere in prestito la macchina dei genitori e, addirittura, un 6% dichiara di aver noleggiato appositamente una vettura di lusso. Non sorprende scoprire che i più avvezzi ad usare l’auto per "abbordare" siano gli uomini: è infatti il 60% a dichiarare di ricorrervi, distaccando di ben 13 punti percentuali le donne (47%). Ma dallo studio arrivano altre curiosità altrettanto avvincenti: infatti….

Il 69% degli intervistati si è affidato alla propria macchina per compiere delle vere follie d’amore. La follia più gettonata con il 53% di autori è senza dubbio il percorrere svariati km per fare una sorpresa all’innamorato/a. Nettamente inferiori le percentuali di coloro che hanno trovato il coraggio di chiedere per il primo appuntamento la preziosa auto del papà (7%) e chi ha corteggiato in maniera intraprendente lasciando messaggi anonimi e fiori sul parabrezza del fortunato amante (6%). Pochissimi, ma degni di nota, coloro he hanno guidato per ore sotto la pioggia con una macchina cabrio aperta (1%) pur di far colpo o coloro che hanno affittato una supercar lussuosa(1%).

Infine c’è anche chi ha deciso di tamponare volontariamente l’auto della possibile conquista pur di riuscire ad ottenere il sospirato numero di telefono (1%). Il titolo di più romantici e più folli spetta ai giovani automobilisti tra i 18 e i 25 anni, sono proprio loro che con l’82% registrano la percentuale più alta di coloro che ammettono di aver fatto delle pazzie su quattro ruote per amore. Poco intraprendenti e poetici i 35-44enni che con il 30% segnano il picco più alto di coloro che invece dichiarano di non aver mai intrapreso imprese folli per amore.

Auto da rimorchio: il "mito non mito"

Sexy-Lady-with-Car-HD-Wallpapers

E’ evidente, da quanto riportato sopra, che il mito dell’ "auto da rimorchio" non è solo una leggenda: del resto, anche se meno rispetto a qualche anno fa, per certi aspetti l’auto (ma anche la moto od i beni di lusso) può essere considerata come una manifestazione della propria personalità, del proprio gusto o delle possibilità economiche di chi la guida. E, come un qualsiasi oggetto personale, può contribuire ad impressionare la persona che si vuole conquistare. Voi avete mai usato un’auto per fare colpo su qualcuno/qualcuna? Rispondeteci nel nostro sondaggio!

  • shares
  • Mail
30 commenti Aggiorna
Ordina: