Per le strade di Tokyo con le Lamborghini più luccicanti di sempre [VIDEO]

Ecco uno spaccato della variopinta scena tuning della capitale giapponese.

I luccichii e l'abbondanza di colori sfavillanti e fluorescenti potrebbero far pensare ad un videogioco, ma è tutto vero. Steve Feldman, appassionato statunitense con una certa consuetudine nel visitare il Giappone, ci porta per mano in un mondo esclusivo ma non molto conosciuto dalle nostre parti, ossia quello delle supercar customizzate della città di Tokyo.

Per farlo ci fa conoscere una delle figure più rappresentative e senza dubbio la più riconoscibile, anche in un panorama siffatto: Shinichi Moroboshi, proprietario di una Lamborghini Diablo di un rosa "abbastanza" acceso, sulla quale ha fatto parecchie modifiche, alcune un po' discutibili, come ad esempio la cascata di led e neon che la avvolgono un po' dappertutto e il clacson che riproduce il tema della colonna sonora de Il padrino. Sulla carrozzeria riporta ancora fierissimamente gli adesivi col numero 052, ossia il numero progressivo con cui era identificato durante il Grande Giro Lamborghini, il raduno svoltosi nel maggio 2013 che ha visto partecipare sulle nostre strade proprietari del marchio provenienti da tutto il mondo, con un itinerario che partiva da Milano e che, attraversando gran parte della penisola, arrivava fino a Sant'Agata Bolognese, dove c'è la sede della Lamborghini.

Nel video, girato nelle grandi strade extraurbane della metropoli giapponese, si vedono anche molte altre supercar del Toro, come Gallardo, Aventador e Murcielago, ridipinte nei modi più disparati: non manca nemmeno, verso la fine, una Gallardo tigrata! Detto questo, gli appassionati più raffinati e tradizionalisti sono avvertiti prima di aprire il video: occhio alle coronarie.

  • shares
  • Mail