Peugeot: nessun futuro per la RCZ?

A compromettere il suo destino sarebbero le vendite limitate ed i bassi margini di guadagno per unità prodotta.

Peugeot RCZ R

La Peugeot RCZ, la coupè sportiva della casa francese, potrebbe non essere sostituita quando terminerà il suo ciclo commerciale: ad anticiparlo è stato il CEO di PSA Peugeot-Citroën, Carlos Tavares. Anche se i marchi Peugeot e Citroën avranno una gamma di modelli sportivi più ampia in futuro, la RCZ sarà molto probabilmente mandata in pensione.

Tutte le news sulla Peugeot RCZ

"I nostri brand hanno bisogno di auto sportive – ha specificato Tavares - ma si tratterà più che altro di derivazioni dei modelli in gamma piuttosto che di vetture costruite ad hoc, come la RCZ". Va comunque specificato che l’attuale generazione dell'auto, che ha recentemente subito un restyling estetico, rimarrà sulla piazza ancora per qualche anno.

Tavares non ha rilasciato ulteriori dettagli in merito, ma è logico pensare che la volontà di non dare vita ad una seconda generazione di questa accattivante coupè potrebbe essere legata a questioni come gli scarsi volumi di vendite e gli esigui margini di guadagno derivanti. Motivazioni che stanno spingendo il colosso Audi ad ampliare l’offerta della TT al fine di poterne garantire adeguate economie di scala; e che hanno spinto Mazda a condividere la sofisticata architettura della nuova MX-5 con FCA.

Se non altro Tavares ha assicurato che Peugeot e Citroën continueranno ad essere coinvolte nel mondo delle corse: la casa del Double Chevron conferma quindi il suo impegno nel World Touring Car Championship (WTCC), mentre Peugeot tornerà a Dakar nel 2015 con la potente 2008 DKR. Non è escluso il debutto di un modello DS nelle competizioni, specie per dare ancore più risalto ad un brand che si appresta a fare il “grande salto” nel segmento premium.

  • shares
  • Mail
14 commenti Aggiorna
Ordina: