Chevrolet Cruze GPL: consumi, caratteristiche e prova su strada

La Chevrolet Cruze GPL è una berlina bifuel spaziosa, agile e comoda, con consumi abbastanza contenuti e con costi di gestione ridotti: ecco la nostra prova su strada della Chevrolet Cruze 1.8 GPL.

a:2:{s:5:"pages";a:5:{i:1;s:0:"";i:2;s:27:"Su strada: comoda e stabile";i:3;s:32:"Motore: potente ma poco incisivo";i:4;s:17:"Interni e Comfort";i:5;s:30:"Scheda Tecnica Chevrolet Cruze";}s:7:"content";a:5:{i:1;s:1859:"

Chevrolet Cruze GPL: consumi, caratteristiche e prova su strada

Il mercato delle berline compatte sembra essere tornato in voga. Tutte le principali case automobilistiche hanno presentato nuove tre volumi dal design compatto e dalla grande spaziosità interna, ampliando i propri listini verso un nuovo segmento. Chevrolet però aveva già da tempo una proposta economica, spaziosa e delle dimensioni giuste per districarsi in città e viaggiare con una buona dose di comfort. La Chevrolet Cruze unisce un look semplice ma moderno con degli interni comodi e ben sfruttabili in termini di abitabilità, il tutto condito dalla possibilità di averla con impianto GPL di primo montaggio.

La Chevrolet Cruze GPL si distingue infatti per i bassi costi di gestione, lo spazio per persone e bagagli e per le sue buone doti dinamiche. Certo nulla di eccessivamente sportivo o troppo comodo, un giusto compromesso per una vettura sincera, semplice e che va subito al sodo. Interni con una buona ergonomia, con tutto quello che serve per viaggiare in tranquillità e nulla di più. Finiture semplici e poco sfarzose, che di certo non ammaliano i passeggeri ma creano un effetto piacevole da osservare.

Stesso discorso per gli esterni, con la Chevrolet Cruze che si propone con tutto quello che serve in un’auto moderna, senza strafare con linee ardite o design futuristici. Una vettura che punta più alla sostanza che all’apparenza, con un 1.8 benzina bifuel a GPL che consente buone prestazioni e costi di gestione ridotti grazie alla doppia alimentazione, ma ora analizziamo meglio tutte le caratteristiche della Chevrolet Cruze GPL.

";i:2;s:2360:"

Su strada: comoda e stabile

Chevrolet Cruze GPL: consumi, caratteristiche e prova su strada

La Chevrolet Cruze GPL si contraddistingue per dimensioni medio compatte, è infatti lunga 4.6 metri, larga 178 centimetri ed alta 148 centimetri, con un passo di 2.685 millimetri. Ciò la rende abbastanza agile nelle manovre ma stabile in curva, con una buona aderenza che consente al guidatore anche un po’ di divertimento. Certo l’assetto è più orientato al comfort che alla dinamica, con l’auto che ha una buona dose di rollio in curva, senza però potersi definire per questo scomoda. Nonostante la taratura piuttosto soffice degli ammortizzatori, le buche e le sconnessioni stradali più importanti si sentono, con il telaio rigido che trasmette agli occupanti gli scossoni.

Il volante non è precisissimo ma risulta di facile utilizzo ed abbastanza morbido, pur non essendo troppo leggero alle andature più elevate. In ingresso di curva l’auto inizia a coricarsi un po’ lateralmente e, se si esagera con la velocità, tende ad allargare parecchio, soprattutto per via del trasferimento di pesi. Tuttavia l’ESP interviene in maniera rapida e pulita, correggendo subito la traiettoria e riportando l’auto in assetto. Se però si affrontano le curve ad una velocità corretta, anche spingendo sull’acceleratore, la Chevrolet Cruze si comporta in maniera eccellente, mantenendo con buona precisione le linee impostate dal guidatore, pur non brillando certo per rapidità di risposta alle sollecitazioni.

Il retrotreno è invece abbastanza saldo e solo raramente e nelle manovre più brusche accenna ad allargare. Rispetto alla variante ad alimentazione singola la Chevrolet Cruze GPL risulta maggiormente piantata a terra al posteriore per via della presenza del serbatoio aggiuntivo per il gas che, pur non influendo eccessivamente sul peso complessivo dell’auto, permette una dinamica di guida migliore rispetto alla marcia senza pesi nel bagagliaio. Buona anche la frenata, con un impianto pronto, potente e reattivo. In questo svolge un ruolo fondamentale il peso della vettura che, in ordine di marcia, pesa 1.433 chilogrammi

";i:3;s:3089:"

Motore: potente ma poco incisivo

Chevrolet Cruze GPL: consumi, caratteristiche e prova su strada

Chevrolet ha dotato la Chevrolet Cruze GPL di un impianto bifuel BRC integrato che, pur non rubando spazio all’interno del vano bagagli, il serbatoio prende infatti il posto della ruota di scorta, aumenta sensibilmente l’autonomia della vettura abbassandone al contempo i costi di gestione. Il passaggio tra alimentazione a benzina ed a GPL viene gestito autonomamente da una centralina integrata che fa avviare l’auto, come di consueto, a benzina, passando poi a gas non appena possibile. Un piccolo tasto sul tunnel centrale permette di cambiare alimentazione a discrezione del guidatore, con quattro led che segnalano la quantità di gas ancora disponibile nel serbatoio posteriore.

La conversione tra benzina e GPL è fluida e non crea quasi mai intoppi, con l’auto che continua a viaggiare senza che ci si accorga di nulla. Il passaggio è infatti quasi impercettibile e, se non fosse per il led che avvisa che si sta marciando a GPL, non ci si accorgerebbe di nulla. Tuttavia ci si accorge della presenza del GPL dal benzinaio, visto il notevole risparmio garantito dal sistema bifuel con serbatoio da 55 litri. Chevrolet dichiara un consumo medio, nel ciclo misto di 8.5 litri per 100 chilometri, con i consumi reali che sono di poco superiori, soprattutto marciando a GPL, con la Chevrolet Cruze GPL che riesce in ogni caso, a patto di non forzare eccessivamente l’andatura, a percorrere più di 10 chilometri con un litro di gas.
Il quattro cilindri a GPL è un 1.8 da 141 cavalli a 6.200 giri e 176 Nm a 3.800 giri, il giusto compromesso per un’auto del genere. Nonostante l’elevata potenza, la risposta alle sollecitazioni non è delle più pronte, con il 1.8 che non regala emozioni forti, ma porta avanti la vettura senza particolari problemi, facendola accelerare da 0 a 100 chilometri orari in 10.2 secondi e portandola fino a 200 chilometri orari. I rapporti del cambio, a cinque marce, sono infatti abbastanza lunghi e ciò costringe a viaggiare sempre a regimi medi, non potendo sfruttare la parte bassa del contagiri visto che la coppia viene espressa abbastanza in alto, quasi a 4.000 giri.

Il rumore del motore è abbastanza presente nell’auto ma, essendo corposo e pieno, non risulta fastidioso. Prima di poter sfruttare tutte le doti del 1.8 però bisogna prenderci la mano vista la particolare distribuzione della coppia, utilizzando sempre una marcia corretta per la situazione. Riprese ed accelerazioni non sono brillanti, ma rendono la Chevrolet Cruze un’auto onesta e senza ambizioni sportive, com’è giusto che sia per un’auto di questa categoria. Da segnalare la precisione del cambio, facile e dalla corsa relativamente breve, risulta piacevole da azionare, comunicando bene gli innesti e vantando un’ottima manovrabilità.

";i:4;s:3365:"

Interni e Comfort

Chevrolet Cruze GPL: consumi, caratteristiche e prova su strada

Semplici, essenziali ma accoglienti e pratici. Gli interni della Chevrolet Cruze non badano ai fronzoli ed alla raffinatezza proponendosi con tutto il necessario per la guida di tutti i giorni, senza strafare con optional particolari o con finiture sfarzose. La posizione di guida è comoda ma poco contenitiva, con il volante che si regola in maniera semplice ed efficace, permettendo di sistemare la seduta in modo confortevole anche per i lunghi viaggi. Certo non sarà una posizione sportiva, ma alla lunga paga in comodità, soprattutto visto l’orientamento da uso quotidiano di questa berlina.

Il comfort a bordo è buono, assetto morbido come detto in precedenza ed un isolamento acustico di buon livello. A tal proposito il motore non risulta molto silenzioso, ma ciò non risulta fastidioso per via della particolare tonalità piena del quattro cilindri. L’abitacolo non presenta scricchiolii, con tutti i particolari che sono assemblati in maniera salda e solida, pur essendoci qualche imperfezione nelle giunture e nelle plastiche. Proprio i materiali con cui è creato l’abitacolo non sono certo di prima qualità, ma svolgono bene la loro funzione senza generare fastidiosi riflessi. Tuttavia, tutti i particolari con i quali si viene a contatto durante la guida, hanno una buona finitura e risultano piacevoli al tatto, con ogni funzione che, vista la semplicità dell’abitacolo, diventa intuitiva e di facile utilizzo.

I sedili sono comodi e spaziosi, poco contenitivi, ma offrono un buon sostegno del corpo nei lunghi viaggi. Anche il divano posteriore è comodo e spazioso, certo è sempre meglio viaggiare in quattro piuttosto che in cinque viste le dimensioni dell’auto, con i passeggeri posteriori che però hanno un buono spazio per le gambe e per la testa vista la particolare conformazione della berlina. Di buon ottimo livello il bagagliaio posteriore che, con una capacità di 450 litri che consente di caricare davvero tanti bagagli. Peccato solo per l’inevitabile gestione interna, con i passaruota che stringono parecchio la parte più interna del vano bagagli, ostacolando nella sistemazione di oggetti voluminosi.

La Chevrolet Cruze dispone anche di tanta tecnologia, con il nuovo sistema di infotainment Chevrolet MyLink con display tattile da 7.0 pollici ad alta risoluzione. Come su tutte le altre vetture del Cravattino con il MyLink, la Chevrolet Cruze dispone di un ingresso Usb e di un ingresso Aux per collegare dispositivi esterni. Un particolare cassetto è ricavato al di sopra dell’impianto di infotainment, proteggendo da sguardi indiscreti i dispositivi mobili. Ancora una volta il navigatore è assente di default e bisogna installarlo, a pagamento, sullo smartphone che poi viene collegato tramite presa usb al sistema, funzionando come navigatore e proiettando le immagini sullo schermo al centro della consolle. Un sistema che richiede un po’ di pratica prima di un utilizzo fluido ed efficace, con le applicazioni che impiegano qualche secondo prima di essere utilizzabili.

";i:5;s:862:"

Scheda Tecnica Chevrolet Cruze

Lunghezza/larghezza/altezza (mm) 4603/1788/1477
Passo (mm) 2685
Volume bagagliaio (litri) 450

1.6 Benzina
cm³ 1598
kW/cv 91,2/124
Coppia max (Nm@giri) 155@4000
0 – 100 km/h (s) 12,8
Velocità max (km/h) 190
Consumo L/100 km (Misto) 6,6
Emissioni CO2/km (g) 155

1.8 Benzina/GPL
cm³ 1796
kW/cv 104/141
Coppia max (Nm@giri) 176@3800
0 – 100 km/h (s) 11,0
Velocità max (km/h) 200
Consumo L/100 km (Misto) 6,4 / 9,0
Emissioni CO2/km (g) 151 / 146


1.7 D con Start/Stop

cm³ 1686
kW/cv 130/96
Coppia max (Nm@giri) 300@2000~2,500
0 – 100 km/h (s) 10,0
Velocità max (km/h) 200
Consumo L/100 km (Misto) 4,5
Emissioni CO2/km (g) 117

";}}

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: