Shelby Cobra: tornano in produzione 50 esemplari della 289 da corsa!

La Shelby Cobra 289 non riuscì a battere le velocissime Ferrari 250 GTO, ma si conquistò una posizione privilegiata nel cuore di moltissimi appassionati. 50 di questi possono ora metterla in garage.

Shelby Cobra 50th Anniversary edition

Era il 1964 quando l’allora Shelby American mise in produzione la Cobra con specifiche da gara. Sua intenzione era vincere il campionato FIA riservato alle vetture Gran Turismo, specialità letteralmente dominata dalle Ferrari 250 GTO. I tecnici del marchio allargarono quindi il corpo vettura, disegnarono un apposito parabrezza, introdussero le portiere laterali e modificarono i terminali di scarico, regalando inoltre qualche cavallo in più al motore V8 Small Block di provenienza Ford (con cilindrata di 289 pollici cubi). Nacque in tal modo la CSX7000. Quest’ultima torna oggi in commercio e dà origine ad una serie limitata di 50 esemplari, venduti durante l’evento Barrett-Jackson di Scottsdale (Arizona) che si svolge a partire da ieri 17 gennaio.

Ciascun esemplare è verniciato nella tinta Viking Blue, prevede dettagli racing come le bande trasversali e le tabelle porta-numero e si rivela identico in tutto e per tutto alla sua antenata, tanto nell’abitacolo (di colore nero) quanto nei dettagli (i cerchi in lega da 15 pollici, la fattura dei terminali di scarico). La 50th Anniversary Edition adopera tuttavia elementi contemporanei, come i freni a disco, il telaio più rigido ed il corpo vettura in fibra di vetro o in alluminio. Per tal motivo non raggiungerà magari i 950 chili della progenitrice, ma i suoi acquirenti potranno d’ogni modo suscitare invidie e gelosie alle rievocazioni cui parteciperanno.

Il prezzo? La versione con carrozzeria in fibra di vetro è proposta a 94.995 dollari, mentre chi desidera il corpo vettura in alluminio deve compilare un assegno da 159.995 dollari. Il motore non è compreso.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: