Ferrari Telemetry

La Ferrari introduce la telemetria intelligente: si chiama "Telemetry" ed è progettata per aiutare i clienti delle Rosse a migliorare le proprie capacità di guida

Ferrari presenta Telemetry, un innovativo dispositivo elettronico di ausilio alla guida, progettato per aiutare i clienti delle Rosse a migliorare le proprie capacità di guida: si tratta di un avanzato sistema di telemetria completamente integrato con la vettura. Disponibile su F12Berlinetta, 458 Speciale e su LaFerrari, mediante Telemetry è possibile registrare le sessioni di guida, beneficiando di un flusso costante di informazioni disponibili in tempo reale (come il monitoraggio del giro veloce, tempi intermedi compresi: una moltitudine di dati da poter registrare ed analizzare una volta rientrati al box, “rielaborati da un vero e proprio ingegnere virtuale sempre a propria disposizione”.

Il sistema, denominato Ferrari Telemetry, monitora la posizione della vettura grazie a una serie di antenne GPS ad alta precisione e permette di visualizzare i dati raccolti direttamente sul cruscotto. Si tratta, assicura la casa di Maranello “di uno strumento simile a quello utilizzato dai tecnici della Scuderia Ferrari per supportare Fernando Alonso e Kimi Raikkonen durante i test e i Gran Premi di Formula 1. Ferrari Telemetry analizza le prestazioni, evidenziando i punti correlati al peggioramento della prestazione, come punti di frenata o velocità di uscita dalle curve, grazie a numerosi segnali provenienti dalla vettura (angoli pedale acceleratore e freno, cambiata, giri motore, ecc.)”.

Un’analisi della prestazione ancora più approfondita può essere eseguita trasferendo i dati della sessione registrata su un iPad o su un computer mediante chiavetta USB ed analizzandoli attraverso l’applicazione specifica Ferrari Telemetry App. In questo modo è possibile comparare diversi giri tra loro e abbinare all’analisi dei tempi i segnali video registrati tramite un kit di telecamere ad alta risoluzione in grado di riprendere simultaneamente il tracciato percorso e le operazioni di guida, per valutare contemporaneamente sia le performance sia la tecnica utilizzata dal pilota.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: