Alfa Romeo Giulia: ricostruzione grafica della Quadrifoglio Verde


L'Alfa Romeo 159 sarà sostituita nel 2012 dalla nuova Giulia, di cui vi mostriamo la ricostruzione grafica in versione Quadrifoglio Verde, ad opera del sito "Auto Express". L'Alfa Giulia nascerà sulla piattaforma Compact a passo lungo della Giulietta, di cui rappresenterà la variante berlina a 4 porte. Al top di gamma si porrà appunto la Quadrifoglio Verde, equipaggiata con il motore 3.3 TB V6 Pentastar MultiAir a iniezione diretta da 306 CV di potenza, abbinato alla trazione integrale Q4.

Per garantire più handling in curva e performance maggiori, l'Alfa Romeo Giulia sarà dotata del sistema Active Roll Control che regolerà automaticamente molle e ammortizzatori. Inoltre, il conducente potrà agire direttamente sull'assetto della vettura, regolandolo attraverso il dispositivo Active Damping abbinato al manettino DNA, al fine di trovare il giusto compromesso tra comfort e sportività.

Per quanto riguarda le motorizzazioni, la nuova Alfa Romeo Giulia sarà disponibile con i propulsori a benzina 1.4 TB da 120 CV, 1.4 TB MultiAir da 170 CV e 1750 TBi da 200 CV, mentre l'offerta dei motori diesel sarà composta dalle unità 1.6 JTDm e 2.0 JTDm con potenze che andranno dai 105 ai 204 CV. Secondo quanto riportato da "AutoInternationaal", invece, la gamma della nuova berlina del Biscione comprenderà anche l'inedito 1.6 MultiAir da 150 CV, la versione Q2 con il 1750 TBi da 250 CV, nonché i propulsori 1.6 JTDm da 136 CV e 2.0 JTDm da 170 CV.

  • shares
  • Mail
160 commenti Aggiorna
Ordina: