Citroen Grand C4 Picasso: prova su strada, caratteristiche e listino prezzi

Linea personale, 7 posti e tanta tecnologia a bordo. Prezzi a partire da 24.300 euro e con cinque diverse motorizzazioni: ecco tutti i dettagli.


Citroen Grand C4 Picasso si rinnova sia all’esterno, con un disegno più fresco e moderno, sia sotto al cofano con una nuova motorizzazione BlueHDi.

Una linea che convince, filante quanto basta per nascondere l’aspetto da “furgoncino” che le dimensioni potrebbero suggerire. In un mondo dove le leggi dell’aerodinamica e della sicurezza dettano disegni simili, c’è da riconoscere che Citroen ha trovato ancora una volta il modo per distinguersi dagli altri costruttori.

Interessante la soluzione che vede le barre sul tetto unirsi alla carrozzeria a livello del parabrezza e del lunotto posteriore, dove un disegno particolare conferisce al tutto un tono vagamente sportivo. Superfici vetrate ampissime, a cominciare dal citato parabrezza che supera la linea classica per arrivare fin sopra a conducente e passeggero: tanta luce all’interno dell’abitacolo, garantita anche dal tetto panoramico.








Tanto lo spazio a bordo, come si conviene ad una vettura di questo genere. Quello che stupisce è la configurazione sette posti “veri”. Ottima l’accessibilità degli ultimi due posti così come l’abitabilità di quest’ultimi. Provati con buoni risultati da chi supera abbondantemente il metro e ottanta di altezza, attendiamo un test drive più lungo per la conferma definitiva della bontà della soluzione.

Coccole invece per chi si siede nella prima fila: con il Pack Lounge sono previsti sedili anteriori con funzione massaggio, un sedile che permette al passeggero anteriore di allungare le gambe e, per tutti, un appoggiatesta relax. Il tutto con un design in stile aeronautico, un po’ come da tradizione Citroen.








Decisamente ispirata al futuro la plancia dal disegno asimmetrico. Generalmente poco convinti dal tachimetro in posizione centrale, questa volta risulta invece visibile in maniera chiara grazie al brillante schermo panoramico HD da 12″ che riporta tutte le informazioni più importanti. Più in basso il secondo touch screen da 7″ serve da interfaccia per le funzioni del veicolo: climatizzazione bizona, navigazione, audio, telefono, funzioni di assistenza alla guida e connettività.

Utile il sistema Vision 360: quattro telecamere situate intorno alla vettura permettono al conducente una visuale dell’auto mentre il Park Assist aiuta il conducente nella ricerca di un posto di sosta, ed effettua una manovra automatica con qualunque tipo di parcheggio.




Sul fronte sicurezza si segnalano il sistema di regolazione della velocità attivo che rileva l’eventuale rallentamento del veicolo che precede e, agendo sull’accelerazione e sul freno motore, riesce a mantenere una distanza costante entro un range di circa 25 km/h. Quando la strada è libera, si torna alla velocità impostata. L’allarme per rischio di collisione avverte il conducente quando è troppo vicino al veicolo che lo precede. L’Intelligent Traction Control è un sistema elettronico che migliora la motricità sui terreni a scarsa aderenza.

Le cinture di sicurezza attive per conducente e passeggero anteriore sono equipaggiate di pretensionatori in grado di tendere automaticamente la cintura in caso di pericolo. Inoltre, con l’avviso di superamento involontario della linea di carreggiata, la cintura segnala il pericolo grazie ad una vibrazione della cintura stessa.

Non ultimo, il Citroen eTouch garantisce la localizzazione precisa e l’intervento rapido dei soccorsi in caso di incidente o di malore, grazie ad una sim integrata ed un servizio h24.










Nuova Grand C4 Picasso su strada


Come già accennato in precedenza, questa nuova Grand C4 Picasso porta in dote un attento lavoro fatto in fase di progettazione. Per dare l’idea, sono ben 100 i kg in meno rispetto alla versione precedente, ottenuti ad esempio grazie all’utilizzo di alluminio ed acciaio ad altissimo limite elastico per alcuni pezzi, e al pianale posteriore in materiale composito.

Da segnalare che nuova Grand C4 Picasso è la prima monovolume compatta equipaggiata di motorizzazioni termiche a far registrare emissioni di CO2 inferiori a 100 g/km. In particolare, la motorizzazione BlueHDi è in grado di soddisfare la norma Euro 6.

Il 2 litri BlueHDi 150 viene proposto anche con un cambio automatico a 6 rapporti di ultima generazione, che abbiamo provato nella prova su strada. Prima sorpresa, il motore spinge la Grand C4 Picasso senza sensi di inferiorità nei confronti dei veicoli più piccoli. Buona la coppia che porta ad eseguire sorpassi senza alcun problema, anche quelli che erroneamente potrebbero essere considerati fuori portata.







Ci è sembrata piuttosto agile, anche qui una sorpresa, e nelle poche manovre che abbiamo effettuato abbiamo potuto apprezzare la visibilità offerta dalle superfici vetrate. Apprezzabile in questo senso anche il secondo specchietto retrovisore interno.

Buona la tenuta di strada: sul fondo viscido causato da una pioggerellina fine non siamo arrivati a testare il limite, ma possiamo dire che la Grand C4 Picasso si è comportata in questo caso come ci attendevamo.

Ottimo il comfort nei tratti autostradali, nei quali abbiamo apprezzato la silenziosità generale, oltre che ovviamente il massaggio offerto dai sedili… Visto l’ampio lavoro fatto sul fronte supporti musicali, si poteva fare qualcosa di più sulla risposta dell’impianto sonoro, da quale ci aspettavamo una risposta migliore sulla cristallinità.








Non ultimi i dati registrati nel nostro primo contatto su strada. Il viaggio sull’Autobahn tedesca ci ha permesso, ovviamente in un tratto senza traffico ed in tutta sicurezza, di provare la velocità massima, che il tachimetro a bordo ha registrato in 209 km/h. A livello di consumi, abbiamo registrato un interessante dato di 6,4 l/100 km su un percorso di 250 km, diviso tra tratto autostradale a bassa velocità, tratto autostradale ad alta velocità e strade extraurbane prima pianeggianti e poi montuose, il tutto seguendo scrupolosamente i limiti di velocità. Anche in questo caso ci riserviamo dati più accurati in una prova più lunga.

La nuova Citroen Grand C4 Picasso è pensata per le famiglie numerose, ma le dimensioni non la pongono tra le monovolumi di grande taglia. Viste allora le prestazioni del motore e quanto può offrire come comfort interno, potrebbe essere allora un’alternativa, perchè no, alle classiche station wagon.








Grand C4 Picasso Listino Prezzi

Citroen Grand C4 Picasso

La nuova nuova Citroen Grand C4 Picasso arriverà in Italia con prezzi a partire da 24.300 euro in sette diverse combinazioni di motori e cambi, con due benzina e tre motori a gasolio abbinabili a due diversi tipi di trasmissione. I clienti potranno poi scegliere la nuova monovolume da 4.59 metri basata sulla piattaforma EMP2 in cinque diversi allestimenti, l’Attraction, il Seduction, l’Intensive, l’Exclusive ed il Business, appositamente pensato per le flotte.

Con un costo maggiore di 1.500 euro rispetto ai listini della Citroen C4 Picasso, la gamma della nuova Grand Picasso partirà dal 1.6 VTi da 120 cavalli, in vendita a 24.300 euro nell’allestimento Attraction, a 25.500 nel Seduction ed a 27.300 nell’Intensive. Il top di gamma a benzina è però la Citroen Grand C4 Picasso 1.6 THP da 155 cavalli, proposta unicamente nell’allestimento Exclusive a 31.550 euro.

Citroen C4 Grand Picasso 2013
Citroen C4 Grand Picasso 2013
Citroen C4 Grand Picasso 2013
Citroen C4 Grand Picasso 2013

La gamma a gasolio parte invece dai 25.550 euro della Citroen Grand C4 Picasso 1.6 e-HDi 90 cavalli ETG6 Attraction, versione più economica allestibile con il pacchetto Business a 27.550 euro. Con lo stesso cambio pilotato a sei rapporti è disponibile anche la Citroen Grand C4 Picasso 1.6 e-HDi 115 cavalli con prezzi a partire dai 27.750 euro dell’allestimento Seduction. La stessa versione, con cambio manuale a sei rapporti, è invece proposta a 750 euro in meno, per un listino di partenza di 27 mila euro.

Il top di gamma a gasolio è la Citroen Grand C4 Picasso 2.0 BlueHDi 150 cavalli, unica motorizzazione Euro 6 presente attualmente a listino. Con prezzi a partire da 30.300 euro la due litri diesel è in vendita unicamente negli allestimenti Intensive ed Exclusive con cambio manuale. Da novembre arriverà anche lo stesso motore accoppiato ad un cambio automatico a sei rapporti che si proporrà con un listino di partenza di 31.800 euro.

Citroen C4 Grand Picasso 2013
Citroen C4 Grand Picasso 2013
Citroen C4 Grand Picasso 2013
Citroen C4 Grand Picasso 2013
Citroen C4 Grand Picasso 2013

Listino Prezzi

Citroen Grand C4 Picasso 1.6 Vti 120 Attraction 24.300 euro
Citroen Grand C4 Picasso 1.6 Vti 120 Seduction 25.500 euro
Citroen Grand C4 Picasso 1.6 Vti 120 Intensive 27.300 euro
Citroen Grand C4 Picasso 1.6 THP 155 Exclusive 31.550 euro

Citroen Grand C4 Picasso 1.6 e-HDi 90 Airdream ETG6 Attraction 25.550 euro
Citroen Grand C4 Picasso 1.6 e-HDi 90 Airdream ETG6 Seduction 26.750 euro
Citroen Grand C4 Picasso 1.6 e-HDi 90 Airdream ETG6 Business 27.750 euro
Citroen Grand C4 Picasso 1.6 e-HDi 115 Seduction 27.000 euro
Citroen Grand C4 Picasso 1.6 e-HDi 115 Intensive 28.800 euro
Citroen Grand C4 Picasso 1.6 e-HDi 115 Exclusive 31.800 euro
Citroen Grand C4 Picasso 1.6 e-HDi 115 Business 27.800 euro
Citroen Grand C4 Picasso 1.6 e-HDi 115 ETG6 Seduction 27.750 euro
Citroen Grand C4 Picasso 1.6 e-HDi 115 ETG6 Intensive 29.550 euro
Citroen Grand C4 Picasso 1.6 e-HDi 115 ETG6 Exclusive 32.550 euro
Citroen Grand C4 Picasso 1.6 e-HDi 115 ETG6 Business 28.550 euro
Citroen Grand C4 Picasso 2.0 BlueHDi 150 Intensive 30.300 euro
Citroen Grand C4 Picasso 2.0 BlueHDi 150 Exclusive 33.300 euro
Citroen Grand C4 Picasso 2.0 BlueHDi 150 Aut. Intensive 31.800 euro
Citroen Grand C4 Picasso 2.0 BlueHDi 150 Aut. Exclusive 34.800 euro
Citroen Grand C4 Picasso 2.0 BlueHDi 150 Aut. Business 30.800 euro








Citroen Nuova Grand C4 Picasso: scheda tecnica


























I Video di Autoblog