BMW-PSA Peugeot-Citroën: siglato l'accordo per proseguire la collaborazione sui motori

bmw_psa_accordo

PSA Peugeot-Citroën e BMW hanno siglato oggi a Parigi un accordo che prolunga la loro collaborazione motoristica. Francesi e tedeschi continueranno a lavorare fianco a fianco per i prossimi anni sul fronte dei quattro cilindri a benzina. L'accordo è stato firmato da Philippe Varin, presidente del consiglio d'amministrazione PSA, e Norbert Reithofer, suo omologo in BMW.

I due costruttori si sono accordati sostanzialmente sullo sviluppo congiunto dell'erede dell'attuale 1.6 benzina, impiegato ad oggi su molti modelli Peugeot, Citroën e Mini e prodotto dal suo lancio in 1.300.000 unità. Questo nuovo propulsore sarà progettato per rispondere alle normative anti-inquinamento Euro 6.

Secondo punto dell'accordo riguarda l'esplorazione di ulteriori opportunità di collaborazione, e in particolare nel campo dell'acquisto di componentistica. L'obiettivo è quello di "sfruttare al meglio le sinergie industriali" nel corso dei prossimi anni.

  • shares
  • Mail
31 commenti Aggiorna
Ordina: