Geely EC7-EV

La collaborazione fra Geely e Detroit Electric entra a regime. Debutta la EC7-EV, berlina con motore elettrico la cui commercializzazione sarà effettiva da inizio 2014. Due i pacchi batterie: l'autonomia oscilla fra 165 e 258 chilometri.

geely_ec7-ev

La Geely EC7-EV ha debuttato negli scorsi giorni al salone di Shanghai ed è la prima vettura realizzata in maniera congiunta dall’azienda cinese e da Detroit Electric, autori di un collaborazione volta ad aumentare la penetrazione di automobili elettriche sul mercato della Repubblica Popolare. La EC7-EV trae origine dalla Geely EC7 ed utilizza una piattaforma elettrica composta da un motore elettrico, da una trasmissione automatica a due velocità e da un pacco batterie ad elevata efficienza. Le caratteristiche tecniche e ‘numeriche’ restano però sconosciute.

Sappiamo tuttavia che la Geely EC7-EV raggiunge una velocità massima superiore a 200 km/h e brucia lo 0-100 km/h in meno di 8 secondi, mentre l’autonomia varia in funzione del pacco batterie selezionato: un’opzione garantisce 165 chilometri di autonomia, mentre la seconda ne assicura ben 258. La Geely EC7-EV sarà in vendita da inizio 2014. Il marchio cinese auspica di venderne 3.000 nel primo anno di commercializzazione, salendo mano a mano fino a 30.000.

Per raggiungere questo ambizioso obiettivo Geely si è avvalsa del supporto di Detroit Electric. L’azienda statunitense è nota per il suo progetto SP:01, sportiva indicata come la più veloce automobile elettrica oggi in commercio: brucia infatti lo 0-100 km/h in 3.7 secondi e raggiunge la velocità massima di 250 km/h. L’autonomia è stimata in oltre 290 chilometri.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: