GP Bahrain F1 2013: risultati della gara e classifiche

F1 Bahrain: live tutti gli aggiornamenti del Gran Premio del Bahrain 2013 di Formula 1 con la diretta della gara

Sebastian Vettel ha vinto il Gran Premio del Bahrain di Formula 1 2013, secondo Kimi Raikkonen su Lotus seguito dal compagno di squadra Romain Grosjean. Fernando Alonso ottavo con dei problemi al DRS della sua Ferrari che gli hanno rovinato la gara.

GP Bahrain F1 2013: Classifica Finale

1 Sebastian Vettel Red Bull Racing-Renault 57 Giri
2 Kimi Räikkönen Lotus-Renault +9.1 sec
3 Romain Grosjean Lotus-Renault +19.5 secondi
4 Paul di Resta Force India-Mercedes +21.7 secondi
5 Lewis Hamilton Mercedes +35.2 secondi
6 Sergio Perez McLaren-Mercedes +35.9 secondi
7 Mark Webber Red Bull Racing-Renault +37.2 secondi
8 Fernando Alonso Ferrari +37.5 secondi
9 Nico Rosberg Mercedes +41.1 secondi
10 Jenson Button McLaren-Mercedes +46.6 secondi
11 Pastor Maldonado Williams-Renault +66.4 secondi
12 Nico Hulkenberg Sauber-Ferrari +72.9 secondi
13 Adrian Sutil Force India-Mercedes +76.7 secondi
14 Valtteri Bottas Williams-Renault +81.5 secondi
15 Felipe Massa Ferrari +86.3 secondi
16 Daniel Ricciardo STR-Ferrari +1 Giro
17 Charles Pic Caterham-Renault +1 Giro
18 Esteban Gutierrez Sauber-Ferrari +1 Giro
19 Jules Bianchi Marussia-Cosworth +1 Giro
20 Max Chilton Marussia-Cosworth +1 Giro
21 Giedo van der Garde Caterham-Renault +2 Giri
Ret Jean-Eric Vergne STR-Ferrari +41 Giri

Classifica Mondiale Piloti dopo il GP Bahrain F1 2013

1 Sebastian Vettel Red Bull Racing-Renault 77 punti
2 Kimi Räikkönen Lotus-Renault 67 punti
3 Lewis Hamilton Mercedes 50 punti
4 Fernando Alonso Ferrari 47 punti
5 Mark Webber Red Bull Racing-Renault 32 punti
6 Felipe Massa Ferrari 30 punti
7 Romain Grosjean Lotus-Renault 26 punti
8 Paul di Resta Force India-Mercedes 20 punti
9 Nico Rosberg Mercedes 14 punti
10 Jenson Button McLaren-Mercedes 13 punti
11 Sergio Perez McLaren-Mercedes 10 punti
12 Adrian Sutil Force India-Mercedes 6 punti
13 Daniel Ricciardo STR-Ferrari 6 punti
14 Nico Hulkenberg Sauber-Ferrari 5 punti
15 Jean-Eric Vergne STR-Ferrari 1 punti
16 Valtteri Bottas Williams-Renault 0 punti
17 Pastor Maldonado Williams-Renault 0 punti
18 Esteban Gutierrez Sauber-Ferrari 0 punti
19 Jules Bianchi Marussia-Cosworth 0 punti
20 Charles Pic Caterham-Renault 0 punti
21 Giedo van der Garde Caterham-Renault 0 punti
22 Max Chilton Marussia-Cosworth 0 punti

Classifica Mondiale Costruttori dopo il GP Bahrain F1 2013

1 Red Bull Racing-Renault 109 punti
2 Lotus-Renault 93 punti
3 Ferrari 77 punti
4 Mercedes 64 punti
5 Force India-Mercedes 26 punti
6 McLaren-Mercedes 23 punti
7 STR-Ferrari 7 punti
8 Sauber-Ferrari 5 punti
9 Williams-Renault 0 punti
10 Marussia-Cosworth 0 punti
11 Caterham-Renault 0 punti

-57o giro Ultimo giro, Sebastian Vettel stabile in testa con un grande vantaggio, secondo Kimi Raikkonen, terzo Romain Grosjean, quarto Paul di Resta, quinto Lewis Hamilton
- 56o giro Penultimo giro, bagarre tra Webber e Hamilton per il quinto posto, Fernando Alonso stabile all'ottavo posto dietro a Sergio Perez
- 55o giro Duello Mark Webber e Lewis Hamilton per la quinta posizione, leggero contatto tra i due e bagarre continua
- 54o giro Sergio Perez si fa vedere negli specchietti di Fernando Alsono e cerca l'attacco. Contatto tra Perez e Alonso con il messicano che spinge fuori pista Fernando Alonso superandolo, Fernando Alonso torna in pista subito dietro e cercherà un attacco nei prossimi giri
-53o giro cinque giri al termine, Sergio Perez si riavvicina a Fernando Alonso, con lo spagnolo che perde rispetto a Webber che passa Lewis Hamilton sul rettilineo del traguardo
- 52o giro Romain Grosjean supera Paul di Resta, conquistando la terza posizione: seconda e terza posizione per le Lotus
- 51o giro Lewis Hamilton sorpassa Mark Webber, Fernando Alonso è subito dietro, potrebbe tentare l'attacco sull'australiano per conquistare il sesto posto
- 50o giro Fernando Alonso ha un ritardo di 1.9 secondi su Lewis Hamilton con sette giri alla bandiera a scacchi. Lewis Hamilton cercherà a sua volta di superare Mark Webber e Alonso potrebbe guadagnare decimi preziosi
-49o giro Romain Grosjean continua a recuperare su Paul di Resta
- 47o giro Fernando Alonso supera anche Sergio Perez, è settimo
- 47o giro Fernando Alonso supera Jenson Button approfittando del sorpasso di Sergio Perez, ora è ottavo
- 46o giro Fernando Alonso guadagna una posizione per la sosta ai box di Nico Rosberg, è nono a 6 decimi da Sergio Perez e a 7 decimi da Jenson Button
- 45o giro Fernando Alonso è decimo in zona punti, potrebbe attaccare Sergio Perez ma è in difficoltà per via dei problemi al DRS che non gli consentono di utilizzarlo
- 44o giro Romain Grosjean ai box, rientra davanti a Jenson Button, intanto leggero ritardo ai box di Sebastian Vettel, che però non inficia minimamente la sua leadership
- 43o giro Situzaione stabile Sebastian Vettel in testa seguito da Romain Grosjean, Kimi Raikkonen, Paul di Resta, Mark Webber, Jenson Button, Nico Rosberg, Lewis Hamilton, Sergio Perez e Fernando Alonso
- 40o giro Fernando Alonso entra ai box, avrà un ultimo stint di 16 giri dove cercherà di rimontare il più possibile
- 38o giro Contatto durissimo tra Nico Rosberg e Mark Webber, i due continuano però senza problemi, intanto Lewis Hamilton ai box, con Fernando Alonso quinto
- 37o giro foratura per Felipe Massa alla posteriore destra, pit stop immediato e rientra in pista
- 36o giro Lewis Hamilton sorpassa Sergio Perez che ha subito una perdita di potenza, intanto Fernando Alonso e Felipe Massa in ottava e nona posizione
- 35o giro Pit stop per Kimi Raikkonen che ora dovrebbe andare fino in fondo, potrebbe aver messo una buona ipoteca sul secondo posto grazie alla sua tattica, intanto anche Sergio Perez ai box, Raikkonen rientra appena davanti a Fernando Alonso
-34o giro Kimi Raikkonen passa in seconda posizione, Paul di Resta terzo, Fernando Alonso nono
- 33o giro Romain Grosjean approfitta della bagarre ed effettua un gran sorpasso su Sergio Perez, dopo un contatto sfiorato
- 32o giro Nuovo contatto tra le McLaren, Sergio Perez continua ad attaccare il compagno di squadra Jenson Button che lo costringe a mettere le ruote fuori dalla pista
- 31o giro Fernando Alonso è decimo in zona punti appena dietro a Lewis Hamilton, ha un buon ritmo ma farà fatica a fare meglio di così
- 30o giro Bellissima battaglia McLaren, Sergio Perez e Jenson Button si attaccano a vicenda, Perez poi tampona Button e rompe una bandella laterale del suo alettone anteriore
- 29o giro Felipe Massa ai box, rientra tredicesimo con uno stop di 2.7 secondi
- 28o giro Romain Grosjean ai box, rientra non, intanto nuovo giro veloce di Sebastian Vettel 1:38.449
- 27o giro Fernando Alonso supera Pastor Maldonado, Paul di Resta secondo, dopo aver sorpassato in rettilineo Romain Grosjean
- 26o giro Sebastian Vettel entra ai box per il cambio gomme, il grande vantaggio accumulato gli permette di rientrare in pista ancora al primo posto davanti a Romain Grosjean e Paul di Resta
- 25o giro Fernando Alonso ai box, rientra in quindicesima posizione diero a Pastor Maldonado, 32 giri al termine
- 24o giro Contatto sfiorato tra le due McLaren che dopo essersi quasi tamponate in rettilineo superano la Mercedes di Nico Rosberg
- 23o giro Sebastian Vettel ha 21.5 secondi di vantaggio su Romain Grosjean, secondo, poi Paul di Resta, Fernando Alonso recupera ma è ancora ottavo
- 18o giro gara difficile per la Ferrari, Felipe Massa ai box cambia le gomme per risolvere i problemi
- 17o giro Kimi Raikkonen ai box, Sebastian Vettel in testa, secondo il compagno di squadra Mark Webber, intanto Lewis Hamilton è nono e Fernando Alonso è tredicesimo. Problemi anche per Felipe Massa, gira molto piano e viene superato dagli altri
-15o giro Sebastian Vettel torna in testa, supera Raikkonen, Di Resta ai box
- 14o giro Sebastian Vettel è terzo, continua a recuperare su Kimi Raikkonen, secondo. Fernando Alonso è in difficoltà
- 13o giro Paul Di Resta potrebbe rientrare tra tre o quattro giri, puntando su una strategia a due pit stop che potrebbe avvantaggiarlo, intanto Felipe Massa otttavo e Sebastian Vettel fa segnare il giro record
- 11o giro Di Resta è primo, secondo Raikkonen, terzo Hulkenberg, devono tutti però rientrare ai box nei prossimi giri per effettuare i pit stop
- 10o giro Sebastian Vettel ai box, sosta rapidissimo
- 9o giro Sebastian Vettel allunga, intanto Nico Rosberg ai box, Fernando Alonso è diciannovesimo ma senza DRS la gara sarà estremamente problematica
- 8o giro il DRS di Fernando Alonso non funziona, problemi per lui, Red Bull ai box
- 7o giro Fernando Alonso ai box, problema sistemato per ora
- 6o giro problema per Fernando Alonso, il DRS non si chiude e rimane aperto tutto il giro facendogli perdere downforce al posteriore, anche Massa ha l'alettone anteriore danneggiato
-5o giro Fernando Alonso supera Nico Rosberg e passa in seconda posizione proprio alla prima curva dopo il rettilineo di partenza; davanti a lui solo Sebastian Vettel
- 3o giro Sebastian Vettel in testa, secondo Nico Rosberg, terzo Fernando Alonso, foratura per Mark Webber
- 2o giro Sebastian Vettel attacca Rosberg ma va lungo, passa primo ma poi Nico Rosberg lo risupera
- 1o giro Fernando Alonso perde la seconda posizione, Vettel lo supera
14:03 Partiti! Fernando Alonso passa subito in seconda posizione, supera Sebastian Vettel
14:00 partito il giro di ricognizione
11:55 Tutto pronto per la partenza del Gran Premio del Bahrain di Formula 1, alle 14:00 al via il giro di ricognizione

F1 Bahrain: Alonso e Ferrari dichiarazioni pre gara


Fernando Alonso

Alonso commenta le qualifiche con la sua Ferrari:

E’ davvero una buona notizia essere riusciti a far bene ancora una volta in qualifica, dove non riusciamo ad esprimerci al top. Anche se di solito la domenica va meglio grazie al passo gara, sono davvero contento di vedere il nostro potenziale massimizzato già al sabato. I dati registrati nei long run effettuati venerdì ci rendono ottimisti per la corsa

A poche ore dalla partenza del Gran Premio del Bahrain i piloti stanno iniziando la loro preparazione alla gara. Nelle ultime interviste e dichiarazioni Fernando Alonso si è definito contendo del terzo posto in griglia di partenza. Il tempo fatto segnare è stato infatti superiore a quello di Sebastian Vettel e di Nico Rosberg, ma è stato realizzato con un unico tentativo, con il giro finale abortito a causa di un'imperfezione in curva. Lo spagnolo ha quindi molte speranze per la gara grazie al suo ottimo ritmo provato lungamente nelle prove libere: della sua idea anche Pat Fry, direttore tecnico della Scuderia Ferrari, che ha dichiarato di essere abbastanza fiducioso nella gara grazie al passo di Fernando Alonso e di Felipe Massa.

Fernando Alonso inoltre potrà partire direttamente dietro a Nico Rosberg, sul lato pulito della pista, avvantaggiandosi leggermente rispetto a Sebastian Vettel nelle fasi di partenza. Vettel ha fatto i complimenti a Rosberg per il suo giro veloce, dicendo che, anche volendo, non sarebbe riuscito a fare un giro migliore del suo visto il distacco di circa 2 decimi. Il tedesco è fiducioso e sostiene l'importanza di partire dalla prima fila: fondamentale ancora una volta il degrado degli pneumatici e le tattiche delle squadre.

Infine Nico Rosberg si è definito un po' sorpreso dalla sua pole position e si aspetta una gara difficile e tutta in salita. Il passo gara delle Mercedes appare più lento rispetto a quello di Ferrari e Red Bull ma il tedesco punta a sfruttare al massimo la sua vettura tentando di raccogliere il miglior risultato possibile.

Dopo le penalizzazioni di Lewis Hamilton e Mark Webber la griglia di partenza è stata rivoluzionata. Hamilton è stato retrocesso di cinque posizioni per via della sostituzione del cambio e anche Mark Webber partirà cinque posti dietro per via della penalizzazione inflittagli la scorsa settimana in Cina per l'incidente con Jean Eric Vergne.

1 Nico Rosberg Mercedes
2 Sebastian Vettel - Red Bull
3 Fernando Alonso - Ferrari
4 Felipe Massa - Ferrari
5 Paul di Resta - Force India
6 Adrian Sutil - Force India
7 Mark Webber - Red Bull
8 Kimi Raikkonen - Lotus
9 Lewis Hamilton - Mercedes
10 Jenson Button - McLaren
11 Romain Grosjean - Lotus
12 Sergio Perez - McLaren
13 Daniel Ricciardo - Toro Rosso
14 Nico Hulkenberg - Sauber
15 Valtteri Bottas - Williams
16 Jean-Eric Vergne - Toro Rosso
17 Pastor Maldonado - Williams
18 Charles Pic - Caterham
19 Jules Bianchi - Marussia
20 Giedo Van Der Garde - Caterham
21 Max Chilton - Marussia

GP Bahrain 2013: Rosberg in Pole, Vettel secondo, Alonso terzo

Nico Rosberg GP Bahrain 2013 Formula 1

14:02 Nico Rosberg in Pole Position, Sebastian Vettel secondo, Fernando Alonso terzo, ma non conclude l'ultimo giro lanciato per via di un errore con bloccaggio in frenata, Lewis Hamilton quarto ma partirà nono avendo cambiato la trasmissione, poi Webber, Massa, Di Resta, Sutil, Raikkonen e Button.
14:00 Bandiera a scacchi
13:56 Tutti in pista in cerca del giro veloce
13:55 Strategia diversa tra Felipe Massa, con gomme dure, e Fernando Alonso, con le medie
13:53 1.32:543 di Nico Rosberg, dietro Fernando Alonso con 1:32.667, poi Lewis Hamilton con 1:32.762 e Paul Di Resta con 1:33.388
13:51 le Red Bull potrebbero tentare solo un giro veloce avendo solo un treno di gomme medie disponibili, Fernando Alonso potrebbe fare due tentativi, avendo salvato un treno di gomme in più
13:50 semaforo verde, subito fuori Lewis Hamilton, Paul di Resta, Nico Rosberg e Fernando Alonso

Qualifiche Gran Premio del Bahrain 2013


1 Nico Rosberg Mercedes 1:33.364 1:32.867 1:32.330
2 Sebastian Vettel Red Bull Racing-Renault 1:33.327 1:32.746 1:32.584
3 Fernando Alonso Ferrari 1:32.878 1:33.316 1:32.667
4 Lewis Hamilton Mercedes 1:33.498 1:33.346 1:32.762
5 Mark Webber Red Bull Racing-Renault 1:33.966 1:33.098 1:33.078
6 Felipe Massa Ferrari 1:33.780 1:33.358 1:33.207
7 Paul di Resta Force India-Mercedes 1:33.762 1:33.335 1:33.235
8 Adrian Sutil Force India-Mercedes 1:34.048 1:33.378 1:33.246
9 Kimi Räikkönen Lotus-Renault 1:33.827 1:33.146 1:33.327
10 Jenson Button McLaren-Mercedes 1:34.071 1:33.702
11 Romain Grosjean Lotus-Renault 1:33.498 1:33.762
12 Sergio Perez McLaren-Mercedes 1:34.310 1:33.914
13 Daniel Ricciardo STR-Ferrari 1:34.120 1:33.974
14 Nico Hulkenberg Sauber-Ferrari 1:34.409 1:33.976
15 Valtteri Bottas Williams-Renault 1:34.425 1:34.105
16 Jean-Eric Vergne STR-Ferrari 1:34.314 1:34.284
17 Pastor Maldonado Williams-Renault 1:34.425
18 Esteban Gutierrez Sauber-Ferrari 1:34.730
19 Charles Pic Caterham-Renault 1:35.283
20 Jules Bianchi Marussia-Cosworth 1:36.178
21 Giedo van der Garde Caterham-Renault 1:36.304
22 Max Chilton Marussia-Cosworth 1:36.476

GP Bahrain 2013: Q2, le qualifiche live


13:43

i primi dieci: Sebastian Vettel, Nico Rosberg, Mark Webber, Kimi Raikkonen, Fernando Alonso, Paul di Resta, Lewis Hamilton, Felipe Massa, Adrian Sutil e Jenson Button.
13:44 Fuori dalla Q3 Grosjean, Perez, Ricciardo, Hulkenberg, Bottas e Vergne
13:42 Sebastian Vettel, miglior tempo assluto: 1:32.746
13:41 Bandiera a scacchi
13:36 Nico Rosberg è in testa con 1:32.867
13:36 Lewis Hamilton passa quarto
13:35 Fernando Alonso è in test con 1:33.316, dietro di lui Di Resta, poi Vettel, Massa, Webber e Raikkonen
13:34 Felipe Massa è terzo con 1:33.501
13:32 Sebastian Vettel in test con 1:33.471
13:31 1:33.907 di Mark Webber, intanto esce anche Felipe Massa con gomme nuove
13:28 scende subito in pista Mark Webber con gomme medie usate
13:28 principio d'incendio sulla vettura di Jules Bianchi, estintori e tutto risolto in pochi istanti
13:27 Semaforo verde, inizia la Q2
13:24 pochi minuti all'inizio della Q2

GP Bahrain 2013: qualifiche, la Q1 live

13:21 Esclusi dalla Q2 Maldonado, Gutierrez, Pic, Bianchi, Van Der Garde e Chilton
13:19 Bottas e Maldonado segnano lo stesso identico tempo: 1:34.475, ma Maldonado è dietro perchè ha fatto segnare il giro dopo di Bottas
13:17 1:33.498, Lewis Hamilton è quinto
13:16 Sebastian Vettel chiude il suo giro veloce in 1:33.327, è secondo alle spalle di Fernando Alonso a 449 millesimi
13:14 Sebastian Vettel e Mark Webber girano con le gomme medie
13:12 Fernando Alonso fa segnare il miglior secondo intertempo record, chiude in 1:32.878, è l'unico a scendere sotto all'1:33, è in testa
13:10 Lewis Hamilton pronto a uscire in pista
13:09 Romain Grosjean è secondo, intanto entra Fernando Alonso con le gomme dure
13:08 Le due Red Bull ancora ai box, così come Fernando Alonso, intanto 1:33.364 di Nico Rosberg, ottima prestazione
13:07 Scende in pista Felipe Massa con gomme dure dietro a Maldonado, Bottas, Pic e Bianchi
13:06 Ricciardo si lancia per il suo primo giro cronometrato, con Hulkenberg che detiene il giro veloce
13:04 Dietro al messicano entra sul circuito di Manama anche Nico Hulkenberg
13:03 Scende in pista Esteban Gutierrez
13:00 Semaforo verde, inizia la Q1
12:58 tra pochi istanti inizieranno le qualifiche del Gran Premio del Bahrain 2013 di Formula 1

GP Bahrain 2013: terze libere, Alonso in testa


F1 GP Bahrain 2013 Fernando Alonso

La terza sessione di prove libere del Gran Premio del Bharain ha visto un finale combattuto con Red Bull e Ferrari protagoniste. Nella classifica finale Fernando Alonso ha avuto la meglio con 1:33.247, dietro di lui Sebastian Vettel su Red Bull a un decimo seguito dal compagno di squadra Mark Webber al terzo posto. Quarto Kimi Raikkonen, mentre Felipe Massa non è riuscito ad andare oltre all’undicesimo posto sulla sua Ferrari.

Anche le Mercedes si sono ben difese, ma all’ultimo giro Lewis Hamilton ha un problema alla gomma con il cedimento del battistrada che si è staccato lasciando sulle tele la posteriore sinistra. Il distacco è avvenuto in pieno rettilineo, facendo diventare la vettura molto difficile da guidare, tuttavia l’inglese è stato protagonista di una buona quinta posizione. Sembra che il problema sia dovuto al cedimento improvviso della sospensione posteriore, un problema raro ed estremamente pericoloso: i tecnici Mercedes avranno da lavorare molto prima di rimettere in sicurezza la vettura in vista delle qualifiche del Gran Premio del Bahrain 2013.

Fernando Alonso è stato protagonista, a circa 20 minuti dalla fine della sessione, di un testacoda con conseguente uscita di pista: lo spagnolo ha esagerato con il gas in uscita curva, non riuscendo a controllare l’eccessivo sovrasterzo della monoposto che ha perso aderenza sul cordolo esterno destro. Il ferrarista ha intelligentemente mollato i freni non appena ha sentito il contatto con la ghiaia al di fuori della pista, così da non insabbiarsi e da poter ripartire immediatamente senza sostanziali problemi. Pochi giri dopo le prove libere sono entrate nel vivo, a circa 15 minuti dalla fine della sessione i primi piloti hanno scelto le morbide da qualifica per potersi abituare alle condizioni che affronteranno nel pomeriggio.

1 Fernando Alonso Ferrari 1:33.247
2 Sebastian Vettel Red Bull Racing-Renault 1:33.348 +0.101
3 Mark Webber Red Bull Racing-Renault 1:33.380 +0.133
4 Kimi Räikkönen Lotus-Renault 1:33.446 +0.199
5 Lewis Hamilton Mercedes 1:33.455 +0.208
6 Romain Grosjean Lotus-Renault 1:33.464 +0.217
7 Adrian Sutil Force India-Mercedes 1:33.596 +0.349
8 Paul di Resta Force India-Mercedes 1:33.700 +0.453
9 Nico Rosberg Mercedes 1:33.764 +0.517
10 Nico Hulkenberg Sauber-Ferrari 1:33.922 +0.675
11 Felipe Massa Ferrari 1:33.949 0.702
12 Jenson Button McLaren-Mercedes 1:34.117 +0.870
13 Sergio Perez McLaren-Mercedes 1:34.282 +1.035
14 Daniel Ricciardo STR-Ferrari 1:34.577 +1.330
15 Valtteri Bottas Williams-Renault 1:34.611 +1.364
16 Jean-Eric Vergne STR-Ferrari 1:34.678 +1.431
17 Pastor Maldonado Williams-Renault 1:34.833 +1.586
18 Charles Pic Caterham-Renault 1:35.816 +2.569
19 Jules Bianchi Marussia-Cosworth 1:36.731 +3.484
20 Giedo van der Garde Caterham-Renault 1:36.939 +3.692
21 Max Chilton Marussia-Cosworth 1:37.630 +4.383
22 Esteban Gutierrez Sauber-Ferrari 1:39.592 +6.345

GP Bahrain 2013: seconde prove libere, il migliore è Raikkonen

E' stato Kimi Raikkonen il pilota più veloce nella seconda sessione di prove libere del Gp del Bahrain. Il pilota finlandese ha chiuso la tornata migliore in 1'34"154, precedendo le due Red Bull di Webber e Vettel. Quarto tempo per Alonso, ma la Ferrari ha dimostrato di essere molto competitiva nelle simulazioni gara. Domani alle 10 le terze prove libere, alle 13 le qualifiche.

I tempi della seconda sessione di libere del venerdì:

1. K. Raikkonen (Lotus) 1:34.154
2. M. Webber (Red Bull) 1:34.184
3. S. Vettel (Red Bull) 1:34.282
4. F. Alonso (Ferrari) 1:34.310
5. P. di Resta (Force India) 1:34.543
6. F. Massa (Ferrari) 1:34.552
7. R. Grosjean (Lotus) 1:34.631
8. N. Rosberg (Mercedes) 1:34.666
9. A. Sutil (Force India) 1:34.932
10. L. Hamilton (Mercedes) 1:34.976
11. J. Button (McLaren) 1:35.356
12. J. Vergne (Toro Rosso) 1:35.506
13. S. Perez (McLaren) 1:35.589
14. D. Ricciardo (Toro Rosso) 1:35.761
15. N. Hulkenberg (Sauber) 1:36.133
16. P. Maldonado (Williams) 1:36.279
17. V. Bottas (Williams) 1:36.579
18. E. Gutierrez (Sauber) 1:36.616
19. C. Pic (Caterham) 1:37.061
20. M. Chilton (Marussia) 1:37.313
21. J. Bianchi (Marussia) 1:37.363
22. G. van der Garde (Caterham) 1:37.970

Prime prove libere, volano le Ferrari

E' la Ferrari a dominare la prima sessione di prove libere del Gp del Bahrain di Formula 1. La scuderia di Maranello ha piazzato i suoi due piloti nelle prime due posizioni: il miglior tempo è stato siglato da Felipe Massa, con Fernando Alonso immediatamente alle sue spalle. Buon tempo anche per la Mercedes di Nico Rosberg, mentre sono un po' in ritardo le Red Bull e, soprattutto, le Lotus. Alle 13 tutti di nuovo in pista per la seconda sessione.

I tempi della prima sessione di libere del venerdì:

1. F. Massa (Ferrari) 1:34.487
2. F. Alonso (Ferrari) 1:34.564
3. N. Rosberg (Mercedes) 1:34.621
4. S. Vettel (Red Bull) 1:34.790
5. P. di Resta (Force India) 1:34.949
6. J. Button (McLaren) 1:35.069
7. M. Webber (Red Bull) 1:35.101
8. A. Sutil (Force India) 1:35.119
9. K. Raikkonen (Lotus) 1:35.345
10. R. Grosjean (Lotus) 1:35.611
11. S. Perez (McLaren) 1:35.640
12. V. Bottas (Williams) 1:35.783
13. L. Hamilton (Mercedes) 1:35.792
14. J. Vergne (Toro Rosso) 1:36.014
15. D. Ricciardo (Toro Rosso) 1:36.485
16. P. Maldonado (Williams) 1:36.498
17. N. Hulkenberg (Sauber) 1:36.755
18. E. Gutierrez (Sauber) 1:37.214
19. C. Pic (Caterham) 1:37.850
20. H. Kovalainen (Caterham) 1:38.401
21. M. Chilton (Marussia) 1:39.445
22. R. Gonzalez (Marussia) 1:40.215

GP Bahrain 2013: Storia del Gran Premio di Formula 1

F1 GP Bahrain 2013

Il Gran Preimo del Bahrain, che si correrà questo weekend a Sakhir, giunge alla sua nona edizione. La prima gara di Formula 1 ospitata dal Bahrain International Circuit risale al 2004 dove sul circuito di Manama vinse Michael Schumacher su Ferrari. Sakhir è infatti un circuito molto favorevole per Ferrari, la Rossa ha infatti vinto ben 4 delle passate 8 edizioni, contro le due vinte dalla Renault e le vittorie singole di Brawn GP e Red Bull. In passato venne annullata l'edizione 2011 a causa dell'instabile situazione politica del paese.

Tra i vincitori, oltre a Schumacher, anche Fernando Alonso, protagonista di ben 3 successi, due con la Renault ed uno nel 2012 su Ferrari. Felipe Massa segue il compagno di squadra con la doppietta 2007-2008 sempre con la monoposto del Cavallino Rampante. Sebastian Vettel, vincitore dell'edizione 2012 e Jenson Button, che trionfò nel 2009, completano la classifica dei vincitori del Gran Premio del Bahrain.

Nonostante le numerose vittorie però, Fernando Alonso e Felipe Massa hanno conquistato solo una pole position a testa in tutta la storia del Gran Premio del Bahrain, con Sebastian Vettel che vanta due primi posti in griglia di partenza. Nel weekend è previsto un meteo caldo e soleggiato, con temperature tra i 22 ed i 36 gradi: si partirà venerdì con la prima sessione di libere alle 09:00 ora italiana, a cui seguirà la seconda sessione cronometrata alle 13:00. Sabato le ultime prove libere alle 10:00 per poi arrivare alle qualifiche alle 13:00. Domenica la partenza del Gran Premio del Bahrain di Formula 1 è prevista per le 14:00.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
33 commenti Aggiorna
Ordina: