Phylla: tecnologia Italiana e Fiat verso il fotovoltaico nel 2010 !

Phylla la citycar sostenibile di casa Fiat

I colleghi di EcoBlog.it ci segnalano la nascita della concept Phylla, realizzata da un pool di aziende Italiane con la collaborazione di Fiat, che potrebbe così accarezzare l'idea di lanciare per prima una vettura Fuel Cell con sistema fotovoltaico sul mercato.

Stupisce prima di tutto la notevole superficie esterna, in relazione alle dimensioni, occupata dalle celle fotovoltaiche che le permettono di sfruttare al massimo l’energia solare per il movimento e la ricarica dei servizi. L'alimentazione a idrogeno che la qualifica a tutti gli effetti come un veicolo con zero emissioni di C02.

Presentata durante la manifestazione “Uniamo le energie” la piccola Phylla ha più di un padre. Oltre alla Regione Piemonte come sponsor e come acquirente dei primi esemplari nel 2010, è il risultato dello sforzo congiunto di Environment Park, che ha selezionato le tecnologie innovative, del Centro Ricerche Fiat, del Politecnico di Torino, la collaborazione della Camera di Commercio di Torino, l’Istituto Europeo di Design IED e l’Istituto di Arte Applicata e Design IAAD, Novamont e il Consorzio Proplast, Sagat, ENECOM, Sydera e Bee Studio.

Phylla la citycar sostenibile di casa Fiat
Phylla la citycar sostenibile di casa Fiat
Phylla la citycar sostenibile di casa Fiat

La vettura, grazie anche ai leggeri materiali totalmente riciclabili con cui è costruita, permette prestazioni di tutto rispetto: l’accelerazione da 0 a 50km avviene in 6 secondi e raggiunge la velocità massima di 130 km/h. Nessun complesso di inferiorità nei confronti degli altri veicoli di dimensioni o segmento concorrente. Che però bruciano normale gasolio o benzina ed emettono sostanze inquinati per ottenere le sue stesse prestazioni. La trazione è integrale e la potenza di picco è di 54Kw. La vettura è dotata di sistema Fuel Cell e batterie al litio con tempi di ricarica massimi di 5 ore.

Lunga 3 metri, è definita una 2+2 e garantisce un bagagliaio di 142 litri. Il peso è contenuto in 750kg, di cui 150 solo per le batterie ed il design curato permette di ottenere un cx di 0,28. Il sistema frenante con 4 dischi recupera energia durante il proprio funzionamento .

Phylla la citycar sostenibile di casa Fiat
Phylla la citycar sostenibile di casa Fiat

Via | Ecoblog.it

  • shares
  • Mail
62 commenti Aggiorna
Ordina: