Dodge Viper SRT10 ACR: dalla strada ai cordoli

Dodge Viper SRT-10 ACR

Neanche il vocabolario ha saputo aiutarci: se già la Dodge Viper è un’auto calda, bollente, ustionante, questa edizione speciale della SRT10, la ACR (American Club Racer), con quali aggettivi può essere definita?

Non tanto per il motore, che rimane lo smisurato V10 8,4 da 600 cavalli e 760 Nm di coppia, quanto per l’aspetto esterno, da vera “street legal”: altro che raffinatezza europea, altro che Lamborghini Gallardo Superleggera o Ferrari F430 Scuderia, questo bolide incute timore solo a guardarla.

Cattivissima nella sua colorazione rossonera, si alleggerisce di oltre diciotto chili rispetto alla variante in abiti civili: eliminata la radio, diminuito il materiale fonoassorbente (ci sarà mica una correlazione?), inserti in carbonio nelle portiere.

Ma tutto questo non è nulla in confronto agli interventi di matrice corsaiola: l’ala posteriore in fibra di carbonio può generare un effetto suolo di 455 kg a 220 km/h (con un’accelerazione laterale pari 1,5 g), le sospensioni sono griffate KW mentre il cambio a sei rapporti è un Tremec T56.

Omologata anche per l’uso stradale, viene proposta ad un prezzo, udite udite, inferiore ai 100.000 dollari (al cambio attuale meno di 70.000 Euro). Ultimo consiglio: compratevi un casco e d una tuta ignifuga, in città farete un figurone…

Dodge Viper SRT-10 ACR
Dodge Viper SRT-10 ACR
Dodge Viper SRT-10 ACR
Dodge Viper SRT-10 ACR
Dodge Viper SRT-10 ACR
Dodge Viper SRT-10 ACR

Via | Autoblog.com

  • shares
  • Mail
75 commenti Aggiorna
Ordina: