Seat

Seat viene fondata nel 1950 ed è un’azienda spagnola oggi parte del gruppo Volkswagen. Le sue origini risalgono tuttavia al 1919, quando FIAT realizza una propria società consociata in terra spagnola. Nasce quindi la FIAT-Hispanias, che dal 1949 finisce sotto il controllo dell’INI e che nel 1950 assume la denominazione SEAT. Il Lingotto resta comunque partner tecnico. L’azienda deve soddisfare una fra le principali ambizioni della dittatura franchista, ovvero motorizzare il paese. Ai proclami non seguono però (immediatamente) i fatti. Nel 1953 viene infatti lanciata la 1400, una berlina che i corpi ufficiali dello stato elessero subito come vettura di rappresentanza. Quattro anni dopo è il turno della 600, mentre nel 1958 tocca alla 1800. Nel 1966 viene introdotta la 850.

Fra la metà e la fine degli anni ’70 SEAT si troverà al centro di una piccola burrasca. Nel 1975 muore Francisco Franco ed in Spagna viene dunque instaurata la democrazia, mentre l’INI sceglie di privarsi di tutte le imprese pubbliche in perdita. SEAT è fra queste. Tutti pensano che finirà in mani italiane – nel 1979 Fiat rilevò gran parte del pacchetto azionario –, ma con un colpo di teatro FIAT stessa decide di liberarsene. Interviene il governo spagnolo, che rileva il 53% delle azioni. SEAT mantiene comunque i rapporti con il Lingotto e ne approfitta per lanciare le 127, Panda, Ritmo e 131. Questa politica resta molto limitante, soprattutto perché l’azienda spagnola può contare solo sul mercato interno.

L’azienda spagnola indirizza quindi lo sguardo verso nuovi orizzonti. Si avvicina a Volkswagen e dal 1982 inizia a costruire su licenza le Polo, Passat e Santana. Nel 1982 Seat e FIAT entrano in rotta di collisione: il Lingotto imputa al partner di non aver caratterizzato abbastanza la Ronda, ma uscirà sconfitto dalla battaglia legale. L’azienda spagnola cammina con le proprie gambe e nel 1984 lancia l’Ibiza, risultato di una collaborazione con Giugiaro. Nel corso degli anni ’90 lancia le Toledo, Arosa e Leon. La gamma è oggi composta dalle Mii, Ibiza, Leon, Toledo, Exeo, Atea ed Alhambra. Tutti gli aggiornamenti sul marchio dello Scorpione.

Nuova Seat Leon: primo contatto su strada con la quarta generazione

Abbiamo incontrato la nuova Seat Leon, la quarta generazione della hatchback spagnola, in un test drive che ha messo in... Continua...

Cupra el-Born: l'elettrica solo con il marchio sportivo

Basata sulla piattaforma MEB del Gruppo Volkswagen arriverà nelle concessionarie nel 2021. E Seat stanzia 5 miliardi da... Continua...

Seat Ateca: tutte le caratteristiche del restyling

Tutte le caratteristiche della nuova Seat Ateca, la SUV spagnola di dimensioni compatte sottoposta al restyling di metà... Continua...

Nuova Seat Ateca: il teaser della versione restyling

In arrivo la versione restyling della Seat Ateca, di cui è stato diffuso il primo teaser ufficiale. Continua...

Le Seat Ibiza e Arona diranno addio al Diesel

A partire dal prossimo autunno le piccole di Martorell abbandoneranno l'unica motorizzazione a gasolio da 95 cavalli... Continua...

Seat e la cura del silenzio nella camera anecoica

Seat è molto attenta alla cura del silenzio e dei rumori di ognuno dei suoi veicoli, per questo utilizza una camera... Continua...

Seat: dal 27 aprile riparte la produzione a Martorell

La Casa spagnola riapre le attività industriali, ma lo fa gradualmente. La produzione al 100% non prima di giugno Continua...

Nuova Seat Leon: parte la prevendita sul mercato italiano

Tutte le caratteristiche della gamma italiana della Seat Leon, la quarta generazione della compatta spagnola. Continua...

Seat Leon: 5 propulsioni disponibili dal benzina a ibrida plug-in

Seat Leon è la prima vettura del Brand spagnolo capace di offrire 5 propulsioni differenti, dal benzina all'ultima... Continua...

Seat conferma i 5 modelli elettrificati entro il 2021

Spariscono invece dai piani la piattaforma da 4 metri per le elettriche di Volkswagen e lo sbarco sul mercato cinese Continua...