Peugeot Tipo 3: a volte ritornano

La Peugeot Tipo 3, la prima auto immatricolata in Italia, torna a funzionare.

La Peugeot Tipo 3 torna a ruggire. Si tratta della prima auto immatricolata in Italia, ordinata il 30 agosto 1892 e consegnata il 2 gennaio 1893 a Gaetano Rossi, appena insediatosi alla guida della Lanerossi, noto lanificio di Schio che ha fatto la storia dell'industria italiana. A 124 anni di distanza la vettura francese ha ripreso a funzionare dimostrando la bontà del suo progetto tecnico. Curioso il fatto come fino al 1894 i documenti attestavano che la prima auto a circolare in Italia fosse stata una Panhard & Levassor guidata dal Conte Carlo Ginori di Firenze.

E pensare che la stessa auto era scomparsa dai radar di tutti fino al 2007 quando si scopre che quell'esemplare esiste ancora. Dieci anni fa, infatti, le ricerche continue del Segretario del Club Storico Peugeot Italia stabiliscono che la vettura esposta al Museo dell’Automobile di Torino non è una Peugeot 2,5 HP del 1894 (costruita su licenza a Saronno) e presentata con questo nome fin dal primo catalogo del 1963. In realtà si tratta proprio della Peugeot Tipo 3 costruita nel 1892 e consegnata a gennaio 1893 con telaio numero 25 e motore n° 124. Una scoperta che ha permesso di ricostruire gli oltre 100 anni di vita dell’auto e che ha convinto Peugeot a compiere un restauro estetico della vettura secondo le testimonianze storiche e le informazioni reperite presso il Museo Peugeot di Sochaux. Il restauro è avvenuto nella primavera del 2007 a cura di Enrico Seno Stellin presso la Concessionaria Peugeot G.P. Car di Monza. Nell’occasione non si era però proceduto al ripristino del motore che risultava essere non più funzionante dal lontano 1915, a causa dei componenti mancanti: lubrificazione, alimentazione, scarico, raffreddamento.

La notizia ha riacceso nuovamente l’interesse della famiglia Rossi di Schio. L’ingegner Alessandro e l’amico ingegnere Giannotto Cattaneo si sono dimostrati interessati a ricostruire anche la parte meccanica. E' servito un anno di lavoro per studiare il funzionamento di un motore con accensione a bruleurs, il carburatore ad aspirazione e le altre tecnologie dell'epoca. Alcune ricerche di pezzi mancanti, come la pompa d’acqua di fine 1800 trovata in Francia, sono fortunatamente andate a buon fine e nel luglio 2017 il motore della prima auto a circolare in Italia ha ripreso a funzionare: la la Peugeot Tipo 3 è rimasta accesa solo per alcuni minuti (mancava ancora il raffreddamento e l’alimentazione del serbatoio), quanto basta per godersi un momento memorabile della storia dell'auto.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 11 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO