Ermini 686: prime immagini

ermini_686

Dopo cinquant’anni di inattività torna il marchio Ermini. L’industria automobilistica italiana può dunque riabbracciare una fra le sue realtà più nobili ed esclusive, famosa per quelle barchette sport che hanno scritto i più emozionanti capitoli delle Mille Miglia e Targa Florio. L’azienda fiorentina introdurrà da fine 2013 una vettura realizzata in collaborazione con Osella, chiamata 686 – questo nome, tuttavia, non è ancora definitivo – ed equipaggiata con i migliori componenti meccanici oggi a disposizione. La Ermini 686 sarà una sportiva con trazione e motore posteriore, telaio a traliccio e sospensioni raffinate, oltre a cambio, freni ed ammortizzatori d’estrazione racing.

Lo stile del corpo vettura nascerà dalla collaborazione fra Giulio Cappellini - matita priva di un 'background automobilistico, e quidi alla sola ricerca del 'bello' - ed il Design Team di Ermini, mentre l’esteso utilizzo di carbonio permetterà di ottenere un rapporto peso/potenza decisamente favorevole e prestazioni simili alle sportive di maggior estrazione. I tecnici Ermini hanno dedicato particolare attenzione alla manutenzione, ai consumi ed all’inquinamento prodotto, per ricavare un'auto quanto più possibile versatil e non limitata alla sola dimensione pistaiola.

Ermini 686
Ermini 686
Ermini 686

Vota l'articolo:
3.89 su 5.00 basato su 37 voti.  

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO