Volkswagen Polo GTI 2022: nuovi dettagli prima del debutto commerciale

In ordine al prossimo esordio (le ordinazioni partiranno in autunno), la nuova edizione aggiornata della pepatissima “segmento B” di Wolfsburg fa il pieno di dotazioni hi-tech e dichiara ben 7 CV in più rispetto alla serie precedente.

Pienamente in linea con la “tradizionale” evoluzione della propria gamma, la nuova declinazione GTI di Volkswagen Polo si prepara all’esordio commerciale: un programma ampiamente anticipato la scorsa primavera, e che di fatto arricchisce con l’”obbligatoria” versione marcatamente sportiva la lineup di recentissimo aggiornamento per la vendutissima (oltre 18 milioni di esemplari dal 1975) “segmento B” di Wolfsburg, assemblata nelle linee di montaggio di Pamplona (Spagna) ed Uitenhage (Sudafrica) e al centro di un sostanziale re-engineering incentrato su un ampio “capitolato” di aggiornamenti hi-tech ed un significativo upgrade estetico.

Il “menu” di componenti e accessori messo a punto da Volkswagen per la novità Polo GTI 2022 è quello ben conosciuto dagli appassionati della “magica sigla” delle tre lettere che da 45 anni esatti contraddistingue le versioni più pepate della produzione mainstream VW: sospensioni dedicate, un appeal esteriore all’insegna di una marcata personalità, e tanta potenza alle ruote. Il tutto, accompagnato dal ricorso a dispositivi tecnologici di ultima generazione in riferimento ai sistemi di ausilio attivo alla guida e digitalizzazione.

Ecco quanto la vedremo su strada

L’apertura delle ordinazioni è prevista per l’autunno 2021, e il debutto nelle concessionarie italiane avverrà a breve distanza. Più avanti saranno resi noti gli importi di vendita, per i quali è possibile attendersi cifre in linea di massima simili ai precedenti listini, tenuto comunque conto degli adeguamenti tecnologici che hanno riguardato l’intera lineup Polo e nella fattispecie, come vedremo, anche la versione GTI.

Corpo vettura

Nello specifico, Volkswagen Polo GTI 2022 di imminente debutto su strada viene equipaggiata con un set di cerchi in lega da 17” dedicati (sono disponibili, a richiesta, ruote da 18”) dietro ai quali le pinze dei freni verniciate in rosso fanno bella mostra di se; i nuovi gruppi ottici anteriori a tecnologia Matrix Led IQ. Light abbinati ad un motivo luminoso orizzontale (anch’esso a Led) collocato sulla sottile griglia; fanaleria posteriore di nuovo disegno; le prese d’aria dal disegno “a nido d’ape”; i paraurti (anteriore e posteriore) di nuova forma sportiva; e le irrinunciabili modanature in rosso che da sempre accompagnano i modelli GTI. Cinque le tinte carrozzeria previste: Deep Black Pearl Effect, Rauchgrau Metallic, Kings Red Metallic, Pure White Uni e Reef Blue Metallic, con le ultime tre abbinabili in opzione alla finizione in nero per il tetto.

Abitacolo

All’interno, la medesima allure di spiccato dinamismo sottolinea il layout di Polo GTI 2022, nel quale le tinte nero, rosso e grigio (con diversi accenti cromati) costituiscono i colori dominanti. Un ulteriore richiamo alla tradizione GTI è riconoscibile dalla presenza dei rivestimenti nel classicissimo motivo Tartan “Clark” scozzese, che ornano la zona centrale dei sedili (con quelli anteriori di forma semi-anatomica e provvisti di bracciolo centrale). L’impostazione dell’abitacolo si completa con la presenza del volante multifunzione rivestito in pelle, di diametro ridotto e dalla corona appiattita nella parte inferiore e provvisto di levette, della pedaliera sportiva e di una modanatura in tinta a contrasto per la plancia.

Le dotazioni

Di seguito i principali equipaggiamenti di serie di Polo GTI 2022, che si basa sull’allestimento Life (ricordiamo che la nuova gamma Polo 2021 si articola sulle declinazioni “base”, Life, Style ed R-Line).

  • Sedili anteriori regolabili in altezza;
  • Alzacristalli elettrici anche posteriori;
  • Airbag supplementari per la testa anteriori e posteriori;
  • Illuminazione “ambient” negli inserti decorativi anteriori e posteriori;
  • Strumentazione digitale “Digital Cockpit Pro” da 10.25”;
  • Modulo infotainment Ready2Discover con schermo HD da 8” (a richiesta: Discover Media e Discover Pro da 9.2”) e sistema operativo di terza generazione MIB 3.1, dispositivo di connettività OCU (Online-Connectivity Unit) con eSIM integrata, accesso ad un ampio catalogo di servizi in streaming e personalizzazione di numerose impostazioni, ed App-Connect per l’integrazione multimediale con lo smartphone utente compatibile con i sistemi Apple CarPlay ed Android Auto;
  • IQ.Drive Travel Assist con sistema di controllo di sterzo, acceleratore e freni fino a 210 km/h, Cruise Control predittivo con regolazione automatica della distanza (dinamica longitudinale) e dell’assistenza per il mantenimento della corsia Lane Assist (dinamica trasversale), Front Assist, frenata autonoma d’emergenza con funzione City, frenata anti-collisione multipla, sistema proattivo di protezione occupanti e sistema di riconoscimento stanchezza del conducente.

207 CV e 240 km/h

Sotto al cofano, Volkswagen Polo GTI 2022 porta in dote… una vecchia conoscenza: l’unità motrice 2.0 TSI, da 207 CV di potenza massima ed una coppia motrice da 320 Nm di coppia massima (in termini di paragone, rispetto alla serie che si prepara ad essere sostituita la nuova GTI dichiara 7 CV in più), abbinata al cambio DSG sette rapporti con comando a doppia frizione. La trazione è, come sempre, anteriore, e di serie è presente il dispositivo di bloccaggio del differenziale XDS. L’assetto si avvale di un kit sospensioni sviluppato ad hoc e che abbassa di 15 mm il corpo vettura. Decisamente elevati i valori prestazionali dichiarati da Volkswagen, che riassumiamo di seguito.

  • Velocità massima: 240 km/h;
  • Tempo di accelerazione da 0 a 100 km/h: 6”5.

Ultime notizie su Berline

Le auto berline: notizie sulle auto con carrozzeria (tipicamente) a 3 volumi e 4 porte, con le novità, le prove su strada, i prezzi, le schede tecniche e le guide d'acquisto.

Tutto su Berline →