Volkswagen ID.3, con gli incentivi ISEE il prezzo scende a 20.000 euro

Grazie ai nuovi incentivi l’acquisto di un modello sofisticato come la nuova Volkswagen ID.3 diventa molto conveniente.

Nonostante la pesante crisi che ha investito il settore automotive a causa della pandemia globale, il settore delle auto elettriche sta vivendo un vero e proprio periodo d’oro, con crescite che vanno ben al di sopra delle aspettative. Gran parte del merito – coadiuvato dall’arrivo di tanti nuovi modelli sempre più appetibili – è degli incentivi legati all’acquisto di auto ecosostenibili. Dopo la prima trance di bonus, esauriti piuttosto velocemente, ecco infatti disponibili i nuovi incentivi varati dal Governo che con ogni probabilità daranno la spinta definitiva alla mobilità “green”. Questo anche grazie al fatto che all’ormai famoso Ecobonus si aggiunge anche il nuovo e super conveniente incentivo ISEE dedicato a redditi più bassi.

Grazie a quest’ultimo aiuto economico, l’acquisto di un modello sofisticato come la nuova Volkswagen ID.3 diventa super conveniente. Tempo fa, la Casa di Wolfsburg aveva promesso che avrebbe lanciato sul mercato una versione più economica della sua nuova elettrica. Questa promessa è stata mantenuta con il recente lancio della ID.3 declinata nell’allestimento entry-level “City”, apparso anche sul configuratore on-line della Casa teutonica.

La Volkswagen ID.3 City è alimentata da una batteria da 45 kWh che promette un’autonomia di circa 300 km, grazie ad un consumo dichiarato di 149 Wh/km. Il listino di questa versione parte da appena 34.400 euro. Secondo i parametri dettati dalla normativa, questa versione può accedere ai bonus statali, compreso il già citato incentivi ISEE riservato a chi ha un reddito inferiore ai 30mila euro e che permette di ottenere uno sconto del 40% sul prezzo di vetture a zero emissioni che vantano un listino che supera la soglia dei 36.600 euro.

Ricapitolando, se si accede all’ecobonus con rottamazione di una vecchia auto, il prezzo della ID.3 City passa da 34.400 euro a 24.290 euro, mentre senza rottamazione risulta pari a 27.290 euro. Nel caso in cui l’acquirente vanta un ISEE sotto il 30.000 euro, lo sconto raggiunge il 40% del listino e il prezzo di acquisto scende così fino alla soglia di circa 20.000 euro. Al momento però, il Costruttore tedesco non ha fornito informazioni utili sulla data di consegna dei primi esemplari.

I Video di Autoblog