Incentivi auto 2021: tutte le informazioni su rottamazione, Ecobonus e Isee

In vigore dal 1 gennaio 2021 i nuovi incentivi auto, che prevedono bonus per l’acquisto di auto nuove e anche un nuovo incentivo legato all’Isee.

Confermati gli incentivi auto 2021, che continueranno ad essere presenti pur con qualche variazione rispetto al 2020 e con una importante novità, rappresentata dallo sconto legato all’Isee. I nuovi incentivi sono previsti all’interno della legge di Bilancio 2021, approvata dal Senato (Legge n.178 del 30 dicembre 2020) dopo la precedente approvazione da parte della Camera il 24 dicembre: vengono così stanziati i fondi a sostegno del settore automotive. A seguito dell’avvenuta pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, gli incentivi auto sono in vigore a partire dal 1 gennaio 2021.

Incentivi auto 2021: cosa cambia

L’incentivazione prevista nel 2021 ricalca la formula già precedentemente in vigore, sebbene con importi e soglie di emissioni CO2 leggermente differenti, mentre la novità è rappresentata dall’introduzione dello sconto legato all’Isee. Quest’ultimo è un incentivo alternativo e non cumulabile con le altre forme di incentivazione.

Quindi nel 2021 chi vuole comprare un’auto nuova con incentivi ha la possibilità di scegliere tra due opzioni (non può avere entrambe):

  • Ecobonus + Incentivi aggiuntivi 2021: valido per tutti
  • Sconto del 40%: valido solo per chi acquista un’auto elettrica ed ha un Isee fino a 30.000 euro.

Ecobonus e incentivi 2021

Come accennato, l’incentivazione accessibile a tutti (cioè senza limiti Isee) si compone dell’Ecobonus, che rimane uguale a quello introdotto nel 2019, e degli incentivi aggiuntivi 2021, che invece hanno delle variazioni rispetto a quanto previsto dal precedente Decreto Agosto 2020. Ecco in dettaglio gli importi e le condizioni per ottenere gli incentivi 2021 per ognuna delle tre fasce di emissioni di CO2.

Acquisto auto nuova con emissioni nella fascia 0-20 g/km

Questa fascia di emissioni comprende di fatto solo le auto elettriche con prezzo massimo fino a 50.000 euro IVA, Ipt e messa su strada escluse (61.000 euro IVA inclusa) e prevede incentivi complessivi fino a 10.000 euro con rottamazione e fino a 6.000 euro senza rottamazione.

  • con rottamazione di veicolo M1 inferiore a Euro 5 e più vecchio del 1 gennaio 2011 (oltre 10 anni):
    • 6.000 euro di Ecobonus
    • 2.000 euro Legge di Bilancio 2021
    • 2.000 euro sconto concessionario

TOTALE: 10.000 euro

 

  • senza rottamazione:
    • 4.000 euro di Ecobonus
    • 1.000 euro Legge di Bilancio 2021
    • 1.000 euro sconto concessionario

        TOTALE: 6.000 euro

 

Acquisto auto nuova con emissioni nella fascia 21-60 g/km

Questa fascia di emissioni comprende principalmente le ibride plug-in, ovvero le auto a motore termico con batteria ricaricabile con la spina e caratterizzate da una limitata autonomia in elettrico. Anche in questa fascia il limite di prezzo è di 50.000 euro IVA, Ipt e messa su strada escluse (61.000 euro IVA inclusa). In questo caso gli incentivi 2021 prevedono 6.500 euro in caso di rottamazione e 3.500 euro senza rottamazione.

  • con rottamazione di veicolo M1 inferiore a Euro 5 e più vecchio del 1° gennaio 2011 (oltre 10 anni):
    • 2.500 euro di Ecobonus
    • 2.000 euro Legge di Bilancio 2021
    • 2.000 euro sconto concessionario

TOTALE: 6.500 euro

 

  • senza rottamazione:
    • 1.500 euro di Ecobonus
    • 1.000 euro Legge di Bilancio 2021
    • 1.000 sconto concessionario

TOTALE: 3.500 euro

 

Acquisto auto nuova con emissioni nella fascia 61-135 g/km

Questa fascia di emissioni comprende principalmente le auto nuove Euro 6 con prezzo massimo di 40.000 euro euro IVA, Ipt e messa su strada escluse (48.800 euro IVA inclusa). In questo caso è necessaria la rottamazione e l’incentivazione è valida solo per 6 mesi (cioè fino al 30 giugno 2021).

Il limite di emissioni è stato alzato a 135 dai precedenti 110 perché tiene conto dell’introduzione del nuovo ciclo di omologazione WLTP che sostituisce il vecchio ciclo NDEC (come indicato al punto V.7 della carta di circolazione).

Ecco gli incentivi previsti:

    • 1.500 euro Legge di Bilancio 2021
    • 2.000 euro sconto concessionario

TOTALE: 3.500 euro

 

Attenzione alle scadenze

La durata dei nuovi stanziamenti non è uguale per tutte le tipologie di auto, in particolare varia in base alla fascia di emissioni.

  • 30 giugno 2021: per le auto con emissioni di CO2 comprese fra 61 e 135 g/km
  • 31 dicembre 2021: per le vetture con emissioni comprese fra 0 e 20 g/km e tra 21 e 60 g/km.

In ogni caso, è bene ricordare che gli incentivi sono disponibili solo fino ad esaurimento dei fondi messi a disposizione.

Sconto per auto elettriche con Isee inferiore a 30.000 euro

La novità del 2021 è la presenza di un incentivo sotto forma di sconto del 40% pensato per chi ha un reddito basso e vuole comprare un’auto elettrica. Anche in questo caso sono presenti delle condizioni ben precise, sia per quanto riguarda le auto eligibili sia per quanto riguarda l’Isee familiare:

  • auto elettrica EV
  • potenza fino a 150 kW (204 CV)
  • prezzo massimo di 30.000 euro IVA, Ipt e messa su strada escluse (36.600 euro IVA inclusa)
  • Isee familiare inferiore a 30.000 euro.

Quanti soldi ci sono

Nel 2021 il Governo ha stanziato 420 milioni destinati agli incentivi per l’acquisto di nuove auto, con differenti alimentazioni e nelle diverse fasce di emissioni. Di questo fondo, 120 milioni sono dedicati all’acquisto di veicoli con emissioni di CO2 fino a 60 g/km, mentre 250 milioni di euro sono riservati alle auto Euro 6 con emissioni di CO2 comprese fra 61 e 135 g/km e 50 milioni di euro sono destinati ai veicoli commerciali leggeri (di cui 10 milioni per veicoli commerciali elettrici).

Come verificare la disponibilità dell’incentivo

Dato che gli incentivi saranno disponibili solo fino ad esaurimento dei fondi, è bene controllare quanti soldi sono rimasti per fare il proprio acquisto in piena consapevolezza. Per sapere in tempo reale la disponibilità dei fondi basta visitare il sito del Mise (Ministero dello Sviluppo Economico) ecobonus.mise.gov.it.

Ultime notizie su Mercato auto

Tutto su Mercato auto →