Volkswagen ID.3: un tour della Germania di 20.000 km per metterla alla prova

Reiner Zietlow e Dominic Brüner sono in viaggio nel cuore della Germania per testare la Volkswagen ID.3 Pro S nel corso di 20.000 km, verificando anche l'efficienza del sistema di ricariche del territorio tedesco

Una prova insolita per Reiner Zietlow, che testerà la Volkswagen ID.3 in un tour della Germania di 20.000 chilometri. La sua non è una semplice ID.3 ma è una ID.3 Pro S, equipaggiata con una batteria da 77 kWh e ricaricata con energia rinnovabile. A far compagnia a Zietlow vi è il copilota Dominic Brüner con il quale si alterna alla guida della compatta elettrica di Wolfsburg. L'obiettivo è quello di saggiare i punti di forza e di debolezza dell'auto ecologica di Volkswagen e al tempo stesso provare l'efficienza delle stazioni di ricarica ad alta velocità offerte sul suolo tedesco e il servizio di ricarica Volkswagen We Charge. I loro progressi possono essere consultati in tempo reale sul sito www.id3-deutschlandtour.com dove, oltre alla posizione, vengono condivise anche le immagini del loro viaggio nella terra di Goethe.

Le tappe del viaggio


L’Istituto di Logistica dei Trasporti dell’Università Tecnica di Dortmund ha strutturato un percorso basato sull'efficienza, in modo da incontrare il maggior numero possibile di aree sul territorio teutonico. Il viaggio è iniziato il 28 settembre scorso dall’hotel più a sud della Germania, vicino Oberstdorf, e avrà fine nel parcheggio più a nord del Paese, vicino List on Sylt. Il 5 novembre la compagnia è arrivato alla volta di Bernburg (Saale), presso l’SOS-Kinderdorf, una casa di accoglienza per bambini, ragazzi e famiglie cui sarà donata una parte dei ricavi pubblicitari del gran tour.

L'avventura finirà verso l'inizio di dicembre ma, con oltre 14.000 km percorsi, si possono già dare le prime impressioni. Ad esempio, nel corso del tour Zietlow e Brüner hanno ricaricato la Volkswagen ID.3 Pro S alla potenza massima di 125 kW nella maggior parte delle oltre 350 stazioni di ricarica ad alta velocità utilizzate finora. Grazie a We Charge, il sistema di pagamento Volkswagen che permette di ricaricare in tutta Europa con un’unica tessera, presso le colonnine di diverse aziende energetiche, ha permesso senza problemi il rifornimento presso ogni operatore. In Italia, la tessera We Charge garantisce l’accesso al 70% della rete di ricarica pubblica, per un totale di circa 10.000 punti, tra cui le stazioni ad alta potenza IONITY.

Cattura l'attenzione


“Riceviamo molti sguardi curiosi e domande quando ci fermiamo a ricaricare”

, spiega Zietlow. “Si percepisce che la mobilità elettrica è un tema di grande interesse e che c’è molta richiesta d’informazioni”, aggiunge. Lo studio ha permesso anche di capire quanto sia conveniente viaggiare con auto elettriche: "Per esempio, è interessante notare che stiamo usando la minore quantità di energia nel traffico cittadino, proprio la condizione in cui le auto a combustione consumano più carburante”, spiega Zietlow, il quale al volante della ID.3 sta registrando un consumo urbano di circa 15 kWh ogni 100 km, che equivalgono a un costo medio di circa 4 Euro. Il consumo complessivo è di poco inferiore ai 20 kWh e include strade di diverso tipo, tra cui anche lunghe tratte autostradali a velocità sostenute. In uno dei trasferimenti più estesi, i due piloti hanno percorso 420 km in un’unica tappa, senza bisogno di fermarsi per ricaricare.

Caratteristiche ID.3 Pro S


Sul mercato italiano, la Volkswagen ID.3 Pro S è proposta nella configurazione Tour al costo di 48.900 euro. Ha una batteria dalla capacità di 77 kWh effettivi e può contare su un'autonomia che arriva fino a 549 km nel ciclo WLTP e su 125 kW di potenza di ricarica in corrente continua DC. La ID.3 Tour è dotata di: head-up display con realtà aumentata AR, impianto stereo premium, proiettori a LED Matrix IQ.LIGHT, pacchetto Comfort, pacchetto Assistenza che include tutti i sistemi di assistenza alla guida, oltre a cerchi in lega da 19 pollici.

  • shares
  • Mail