Fiat 500 è l’elettrica più venduta nel primo trimestre 2021, ecco perché

Fabbricata in Italia, hi-tech, altamente digitalizzata per venire incontro alle esigenze di mobilità urbana green: la baby a zero emissioni di Fiat ha totalizzato più di 2.000 nuove immatricolazioni.

Anche se i mesi a venire si preannunciano particolarmente delicati per il comparto dell’auto nazionale (nella prima settimana di aprile sono terminati i 250 milioni di euro messi a disposizione dalla legge di Bilancio 2021 per l’acquisto di autovetture Euro 6d; a questo proposito, le Associazioni di categoria chiedono da tempo a gran voce un rifinanziamento degli incentivi: e tutti contano che il Governo abbia orecchie per intendere!), le vetture ad alimentazione elettrificata proseguono una sostanziale tendenza al rialzo: i modelli ibridi ed elettrici rappresentano ormai più di un terzo del mercato.

Facciamo due conti

Nello specifico, l’incidenza sul totale delle nuove immatricolazioni è, rispettivamente, del 36% a marzo e del 33,5% nei primi tre mesi di quest’anno. a loro volta, le vetture ad alimentazione Full Hybrid hanno, a marzo, rappresentato il 27,3% dell’intero mercato in Italia (e, per il secondo mese consecutivo, hanno messo a segno risultati migliori rispetto ai diesel), ed il 26,9% nei primi tre mesi di quest’anno. Le vetture ad alimentazione Plug-in Hybrid hanno raggiunto il 4,4% di mercato a marzo ed il 3,6% nei primi tre mesi. In aumento anche la quota delle auto elettriche: 4,3% a marzo, 3% nel complessivo dei primi tre mesi.

Cifre del primo trimestre

Proseguendo l’analisi delle vendite di nuove autovetture con il supporto delle cifre, a marzo 2021 il monte-immatricolazioni ha fatto registrare 169.756 unità, ovvero sei volte di più rispetto a marzo 2020 che resterà (purtroppo) nella storia per le prime misure di contrasto alla diffusione dell’emergenza sanitaria intraprese dall’esecutivo. Nel complesso, il primo trimestre 2021 si è concluso con un +28,7% in rapporto allo stesso periodo del 2020.

Ibride ed elettriche sempre più in crescita

Più in dettaglio, e come si accennava in apertura, c’è da considerare la continua escalation del comparto elettrificato. L’esame dei dati di vendita, a questo proposito, rivela che è Fiat Nuova 500 il modello “zero emission” più venduto in Italia nei primi tre mesi del 2021 (in più, a febbraio è entrata nella “Top Ten” europea). La baby elettrica dall’immagine urban-glamour di Fiat ha, nel periodo 1 gennaio-31 marzo 2021, fatto registrare 2.058 nuove immatricolazioni.

Nuova 500: le motivazioni del successo

A premiare le vendite di Nuova 500 “alla spina”, indicano i vertici Stellantis, concorrono diversi fattori, tutti riconducibili ad una marcata attenzione del nuovo big player nato dalla fusione tra Fca e Psa nella mobilità eco friendly nonché alle necessità dei consumatori. Questo, osserva Santo Ficili (Country manager Stellantis in Italia), si traduce nella volontà del nuovo Gruppo di “Porsi come riferimento della nuova mobilità sostenibile: siamo pronti ad offrire auto e veicoli commerciali accessibili, sicuri e sostenibili, con offerte differenziate e calibrate all’uso reale del cliente e delle sue esigenze. Il primato di Fiat Nuova 500 segna un primo passo della nostra leadership: un passo effettivo e anche simbolico perché mosso dal modello che più di tutti è evoluto in continuità con un passato che già ha visto Fiat 500 come la vettura che ha motorizzato l’Italia”.

“Il modello ideale per guidare il cambiamento”

Dal canto suo, osserva Ficili, Fiat Nuova 500È nata tecnologica, digitale e sempre connessa: la vettura ideale per guidare il cambiamento, e il suo primato nel trimestre è per noi un motivo d’orgoglio che sancisce ulteriormente la bontà del progetto”. Accanto al positivo gradimento di Fiat Nuova 500 avviene un concreto sviluppo in chiave di elettrificazione per l’intera infrastruttura: “La rete di vendita e quella di assistenza è formata per rispondere al meglio alle esigenze della nuova mobilità”.

Riassunto dei dati tecnici

Primo modello nella storia di Fiat ad essere nato in configurazione 100% elettrica ed interamente made in Italy (viene prodotta a Mirafiori), Fiat Nuova 500 è non soltanto l’auto elettrica più venduta in Italia nei primi tre mesi 2021, ma anche la più “gettonata” dal lancio commerciale, avendo totalizzato più di 8.000 ordinazioni nella globalità della sua gamma. Di seguito una sintesi dei contenuti tecnologici e dei valori su strada più rilevanti.

  • Capacità di accumulo delle batterie agli ioni di litio: 42 kWh;
  • Autonomia massima a ciclo WLTP: fino a 320 km;
  • Ottimizzazione dei tempi di ricarica: con il sistema fast charger da 85 kW, 5 minuti di allaccio alla rete sono sufficienti per coprire una distanza di 50 km, mentre l’80% di carica richiede 35 minuti;
  • Tre modalità di guida: “Normal” (che avvicina il più possibile la guida della vettura a quella di un veicolo equipaggiato con un motore a combustione “convenzionale”), “Range” (con attivazione della funzionalità di guida One-pedal Drive), “Sherpa” (che riduce al massimo il consumo di energia);
  • Due livelli di potenza. Per gli allestimenti Nuova 500 Passion, Icon e LaPrima: 64 CV, 150 km/h (autolimitati) di velocità massima, 9”0 richiesti nell’accelerazione da 0 a 100 km/h e 3”1 da 0 a 50 km/h. Per Nuova 500 Action: 180 km di autonomia a ciclo WLTP, 51,5 CV, velocità di punta 135 km/h autolimitati, da 0 a 100 km/h in 9”5.

Ora tocca a Nuova 500 3+1

Ad arricchire ulteriormente la gamma della “segmento A-trendy” di Fiat, è imminente l’esordio della configurazione Nuova 500 3+1 nelle concessionarie: fra le caratteristiche adottate da Fiat in risposta alla ricerca di una sempre maggiore praticità da parte degli utilizzatori finali, la novità 500 3+1 adotta la “Magic Door”, che fa a meno del montante centrale (integrato nella porta stessa), così da permettere un più agevole ingresso a bordo, operazioni facilitate per il carico e lo scarico di oggetti voluminosi ed un rapido posizionamento del cambino sul proprio sistema di ritenuta. Tutto questo, con un incremento di peso che non supera i 30 kg rispetto alle versioni di nuova 500 già in listino, e che dunque non incide in maniera negativa su maneggevolezza ed autonomia del veicolo.

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Ibride/elettriche

Tutto su Ibride/elettriche →