Formula 1 GP Giappone 2019: Bottas vince davanti a Vettel e Hamilton

La Mercedes ha vinto il titolo costruttori.

F1 Gp Giappone 2019 - Classifica - Bottas davanti a Vettel

La Mercedes ha vinto il suo sesto titolo mondiale consecutivo quando mancano ancora quattro gran premi da disputare. Eguagliato il record della Ferrari dell'era Jean Todt-Schumacher. Oggi le Frecce d'Argento hanno approfittato di una partenza disastrosa delle Rosse che sono partite dalla prima fila in questo 35° GP del Giappone. Valtteri Bottas si è portato subito al comando e poi ha gestito la gara nonostante due pit-stop. Lewis Hamilton chiude al terzo posto e già in Messico potrebbe festeggiare il suo sesto titolo iridato. Sebastian Vettel ha sbagliato la partenza, è stato anche investigato per falsa partenza, ma non punito, anche perché è stato tutto a suo svantaggio. Il tedesco però è riuscito a difendersi dagli attacchi di Hamilton e a restare al secondo posto. Charles Leclerc, invece, è ancora sotto investigazione per un contatto in curva 2 nel primo giro con Max Verstappen della Red Bull, poi costretto al ritiro. Il monegasco ha chiuso in sesta posizione, ma bisogna ancora capire se sarà confermata.

Classifica GP Giappone 2019 di Formula 1

Mondiale Formula 1 2019: Classifica piloti aggiornata

1) Lewis Hamilton (Gbr) Mercedes 338
2) Valtteri Bottas (Fin) Mercedes 274
3) Charles Leclerc (Mon) Ferrari 223
4) Max Verstappen (Ned) Red Bull Racing Honda 212
5) Sebastian Vettel (Ger) Ferrari 212
6) Carlos Sainz (Esp) McLaren Renault 76
7) Pierre Gasly (Fra) Scuderia Toro Rosso Honda 75
8) Alexander Albon (Tha) Red Bull Racing Honda 64
9) Sergio Perez (Mex) Racing Point BWT Mercedes 37
10) Lando Norris (McLaren) 35
11) Daniil Kvyat (Toro Rosso) 34
12) Daniel Ricciardo (Aus) Renault 34
13) Nico Hulkenberg (Ger) Renault 34
14) Kimi Räikkönen (Fin) Alfa Romeo Racing Ferrari 31
15) Lance Stroll (Racing Point) 21
16) Kevin Magnussen (Den) Haas Ferrari 20
17) Romain Grosjean (Fra) Haas Ferrari 8
18) Antonio Giovinazzi (Ita) Alfa Romeo Racing Ferrari 4
19) Robert Kubica (Pol) Williams Mercedes 1
20) George Russell (Gbr) Williams Mercedes 0

Mondiale Formula 1 2019: Classifica costruttori aggiornata



1) Mercedes 612
2) Ferrari 435
3) Red Bull Racing Honda 323
4) McLaren Renault 111
5) Renault 68
6) Scuderia Toro Rosso Honda 62
7) Racing Point BWT Mercedes 58
8) Alfa Romeo Racing Ferrari 35
9) Haas Ferrari 28
10) Williams 1

F1 GP Giappone 2019: il racconto della gara


  • Ore 6:58

    Benvenuti alla diretta del Gran Premio del Giappone di Formula 1. Le Rosse partono in pole position, le Mercedes dalla seconda fila, le Red Bull dalla terza. Restate con noi per tutti gli aggiornamenti.

  • Ore 7:05

    Alle 7:10 scatta il giro di formazione.

  • Ore 7:10

    Al via il giro di formazione.

  • Ore 7:12

    Finito il giro di formazione, i piloti si risistemano in pista.

  • Ore 7:13

    Parte il Gran Premio del Giappone!

  • Ore 7:14

    Giro 1/53 - Ottima partenza di Bottas che supera subito le due Ferrari e intanto Verstappen è finito fuori mentre cercava di superare Leclerc.

  • Ore 7:14

    Giro 1/53 - Leclerc ha un danno alla sua monoposto a causa del contatto con Verstappen.

  • Ore 7:15

    Giro 1/53 - C'è anche il rischio che Vettel abbia fatto una falsa partenza.

  • Ore 7:15

    Giro 2/53 - Leclerc ha un pezzo di ala penzolante.

  • Ore 7:16

    Giro 2/53 - Le prime cinque posizioni al momento sono: Bottas, Vettel, Leclerc, Hamilton, Sainz.

  • Ore 7:16

    Giro 3/53 - Giro veloce di Vettel in 1:34.549.

  • Ore 7:17

    Giro 3/53 - Il pezzo di ala penzolante di Leclerc è caduto, dai box lo richiamano, ma lui decide di restare in pista.

  • Ore 7:17

    Giro 3/53 - Dalla Race Control decidono di non investigare sul contatto tra Leclerc e Verstappen.

  • Ore 7:18

    Giro 4/53 - Intanto dal replay abbiamo potuto vedere che il pezzo di ala che si è staccato dalla Ferrari di Leclerc è andato a schiantarsi sulla Mercedes di Hamilton.

  • Ore 7:19

    Giro 4/53 - Pit-stop per Leclerc che monta le gomme medie gialle e rientra in ultima posizione.

  • Ore 7:19

    Giro 5/53 - Giro veloce per Bottas in 1:34.496.

  • Ore 7:20

    Giro 5/53 - Hanno detto a Verstappen che non c'è investigazione sul suo incidente e lui si è arrabbiato perché pretendeva una penalità per Leclerc.

  • Ore 7:20

    Giro 5/53 - Intanto non si hanno ancora notizie su una possibile penalità per Vettel.

  • Ore 7:21

    Giro 6/53 - Norris (McLaren) si ritrova fuori pista dopo un contatto con Albon (Red Bull).

  • Ore 7:22

    Giro 6/53 - Giro veloce per Leclerc in 1:34.705, ma è 18°.

  • Ore 7:23

    Giro 7/53 - È intervenuto il VAR e si è deciso di investigare sul contatto tra Leclerc e Verstappen.

  • Ore 7:25

    Giro 8/53 - Intanto il gap tra Bottas e Vettel è di due secondi e mezzo.

  • Ore 7:25

    Giro 8/53 - Hamilton è a quasi cinque secondi da Bottas.

  • Ore 7:26

    Giro 9/53 - Adesso Leclerc è 17° e Verstappen 16°, quindi probabilmente rivedremo il duello tra i due giovani e agguerriti piloti.

  • Ore 7:26

    Giro 9/53 - Ce la fa Leclerc a superare Verstappen.

  • Ore 7:28

    Giro 10/53 - Adesso è arrivata la notizia che la Race Control sta investigando sulla partenza di Sebastian Vettel che rischia ora un drive through.

  • Ore 7:29

    Giro 10/53 - Verstappen comunica ai box che non riesce a frenare bene.

  • Ore 7:30

    Giro 11/53 - Bottas ha quasi tre secondi di vantaggio su Vettel che, se sarà penalizzato, dovrà passare dalla pit lane senza fermarsi e perderà secondi preziosi permettendo a Hamilton di diventare secondo.

  • Ore 7:30

    Giro 11/53 - Tra l'altro Hamilton è sempre più vicino a Vettel, appena due secondi di distacco.

  • Ore 7:32

    Giro 12/53 - Leclerc supera anche Kvyat della Toro Rosso e ora è 15°.

  • Ore 7:33

    Giro 13/53 - Sale a oltre quattro secondi il vantaggio di Bottas su Vettel.

  • Ore 7:33

    Giro 13/53 - Meno di due secondi ora tra Vettel e Hamilton.

  • Ore 7:35

    Giro 14/53 - Fortunatamente non ci sarà drive through per Vettel.

  • Ore 7:35

    Giro 14/53 - Intanto Leclerc supera anche Raikkonen e adesso ha davanti le due Haas.

  • Ore 7:36

    Giro 15/53 - Leclerc supera anche Grosjean e ora è 13°.

  • Ore 7:36

    Giro 15/53 - Si ritira Verstappen (Red Bull).

  • Ore 7:38

    Giro 16/53 - Ormai Hamilton è l'ombra di Vettel.

  • Ore 7:38

    Giro 16/53 - Pit-stop per Albon (Red Bull).

  • Ore 7:38

    Giro 17/53 - Pit-stop per Vettel che rientra alle spalle di Sainz.

  • Ore 7:39

    Giro 17/53 - Vettel dunque farà sicuramente un'altra sosta, perché ha montato altre gomme rosse, come quelle che aveva alla partenza, ma deve montare prima o poi una mescola diversa da quella del via.

  • Ore 7:39

    Giro 18/53 - Pit-stop per Bottas, che monta gomme gialle.

  • Ore 7:39

    Giro 18/53 - Ora dunque abbiamo Hamilton al comando.

  • Ore 7:41

    Giro 18/53 - Giro veloce per Albon in 1.33.959, il pilota della Red Bull al momento è 10°.

  • Ore 7:42

    Giro 19/53 - Vettel supera Sainz ed è di nuovo terzo dietro le Mercedes.

  • Ore 7:42

    Giro 19/53 - Quasi certamente Hamilton farà una sola sosta.

  • Ore 7:43

    Giro 19/53 - Pit-stop per Gasly (Toro Rosso) e Stroll (Racing Point).

  • Ore 7:43

    Giro 19/53 - Leclerc è ora nono, ma intanto veniamo a sapere che lui e Verstappen saranno investigati dopo la gara, evidentemente la Race Control vuole parlare direttamente con i piloti.

  • Ore 7:44

    Giro 20/53 - Giro veloce di Bottas in 1.32.137.

  • Ore 7:44

    Giro 20/53 - Continua la risalita di Leclerc che ora è settimo.

  • Ore 7:45

    Giro 21/53 - Hamilton probabilmente si fermerà intorno al giro 25, quasi a metà gara, per fare una sola sosta, ma intanto sta perdendo moltissimo perché gira in 1:35.350.

  • Ore 7:47

    Giro 22/53 - Pit-stop per Hamilton che dunque non arriva al 25° giro, lo fa già al 22°.

  • Ore 7:47

    Giro 22/53 - Hamilton monta le gomme gialle.

  • Ore 7:48

    Giro 23/53 - Ricciardo, Kvyat, Sainz e i due piloti Williams Kubica e Russell devono ancora effettuare il pit-stop.

  • Ore 7:49

    Giro 23/53 - Il vantaggio di Bottas su Vettel che è secondo è di circa undici secondi, su Hamilton di 21 secondi, ma ricordiamo che mentre il finlandese e il tedesco hanno una strategia di due soste, il britannico dovrebbe farne solo una.

  • Ore 7:50

    Giro 24/53 - Hamilton chiede via radio al Pit Wall perché non gli hanno montato la gomma dura visto che il degrado su questa pista è notevole.

  • Ore 7:51

    Giro 24/53 - Intanto Leclerc è settimo a circa tre secondi da Ricciardo che è sesto.

  • Ore 7:51

    Giro 25/53 - Ricordiamo le prime cinque posizioni: Bottas, Vettel, Hamilton, Sainz e Albon.

  • Ore 7:53

    Giro 25/53 - Sainz deve ancora fermarsi e quando lo farà rientrerà alle spalle di Leclerc.

  • Ore 7:53

    Giro 25/53 - Hamilton dovrà fare molta attenzione alle gomme, è ancora arrabbiato con il Pit Wall e continua a chiedere perché non gli hanno dato le dure, gli rispondono che non le avevano provate.

  • Ore 7:54

    Giro 26/53 - Pit-stop per Leclerc che monta gomme rosse.

  • Ore 7:54

    Giro 26/53 - Leclerc dunque dovrà fare oltre mezza gara con le gomme soft.

  • Ore 7:56

    Giro 27/53 - Hulkebnerg (Renault) supera Kvyat (Toro Rosso) e lo stesso fa Perez (Racing Point). Pit-stop per Sainz (McLaren).

  • Ore 7:57

    Giro 28/53 - Ora dunque le prime cinque posizioni sono: Bottas, Vettel, Hamilton, Albon, Ricciardo.

  • Ore 7:57

    Giro 28/53 - Intanto Leclerc dopo il secondo pit-stop è undicesimo.

  • Ore 7:58

    Giro 29/53 - Finalmente Hamilton ha avuto una spiegazione dal suo ingegnere: non gli hanno montato le gomme dure perché sulle monoposto di chi le aveva montate (es. Giovinazzi) non stavano funzionando. Lui è comunque ancora molto arrabbiato.

  • Ore 8:00

    Giro 30/53 - Vettel ha undici secondi di ritardo da Bottas e cinque secondi e mezzo di vantaggio su Hamilton. Il finlandese è di circa sei decimi più veloce.

  • Ore 8:00

    Giro 30/53 - Vettel ha chiesto al Pit Wall se è vero che Bottas sta andando più lento. In effetti al momento il finlandese della Mercedes gira in 1.34.530, Vettel in 1:33.714.

  • Ore 8:02

    Giro 31/53 - Leclerc supera Perez e ora è nono.

  • Ore 8:02

    Giro 31/53 - Pit-stop per Sebastian Vettel ora.

  • Ore 8:03

    Giro 32/53 - Vettel monta le gomme gialle, rientra dietro le due Mercedes.

  • Ore 8:03

    Giro 32/53 - Leclerc supera anche Hulkenberg e ora è ottavo.

  • Ore 8:04

    Giro 33/53 - Hamilton spinge molto, non sta salvaguardando le gomme, quindi è probabile che anche lui faccia due soste.

  • Ore 8:04

    Giro 33/53 - Ora Vettel ha 20 secondi di ritardo da Hamilton, se il britannico ne guadagna altri tre può fermarsi e rientrare sempre al secondo posto.

  • Ore 8:05

    Giro 34/53 - Leclerc intanto supera anche Stroll e ora è settimo.

  • Ore 8:05

    Giro 34/53 - Leclerc ora ha davanti il suo amico Gasly. Il monegasco sta disputando praticamente tutta la gara senza uno specchietto, perso nel contatto con Verstappen in curva 2 subito dopo la partenza.

  • Ore 8:07

    Giro 35/53 - Pit-stop per Albon (Red Bull).

  • Ore 8:08

    Giro 35/53 - Leclerc è riuscito a superare anche Gasly. Intanto Albon ha montato gomme rosse.

  • Ore 8:08

    Giro 35/53 - Leclerc ora è sesto, Albon è rientrato in quarta posizione, davanti a Sainz.

  • Ore 8:09

    Giro 36/53 - Bottas viene richiamato ai box.

  • Ore 8:09

    Giro 36/53 - Bottas dunque rientrerà davanti a Vettel e dietro Hamilton.

  • Ore 8:11

    Giro 37/53 - Hamilton è al momento il più veloce in pista, quindi le gomme, che aveva cambiato tre giri dopo Bottas, sono ancora buone.

  • Ore 8:13

    Giro 38/53 - Hamilton ha chiesto ora al Pit Wall: "Ditemi cosa devo fare per vincere questo gran premio".

  • Ore 8:14

    Giro 39/53 - Intanto giro veloce di Vettel in 1:32.122.

  • Ore 8:14

    Giro 39/53 - A Bottas hanno detto che Hamilton si fermerà, il finlandese ha risposto: "Sicuro?".

  • Ore 8:15

    Giro 40/53 - Probabilmente sarà lotta tra le due Mercedes fino agli ultimi giri, Hamilton non sembra intenzionato a lasciare la vittoria a Bottas.

  • Ore 8:15

    Giro 40/53 - Hamilton continua a girare veloce, non sembra ancora avere problemi con la gomma e ha oltre nove secondi di vantaggio su Bottas.

  • Ore 8:16

    Giro 41/53 - Vettel ha dieci secondi di ritardo da Bottas.

  • Ore 8:19

    Giro 42/53 - Tra Hamilton e Bottas ci sono circa sette secondi e mezzo di distacco.

  • Ore 8:19

    Giro 43/53 - Pit-stop per Hamilton! Scontento, ma si ferma e rientra dieto Vettel.

  • Ore 8:21

    Giro 43/53 - Ora dunque Hamilton dovrà tentare il sorpasso su Vettel in pista.

  • Ore 8:21

    Giro 44/53 - Dal box Ferrari dicono a Leclerc di fermarsi di nuovo in modo da poter provare a trovare il giro veloce, ma dovrebbe superare altri sei piloti.

  • Ore 8:22

    Giro 44/53 - Giro veloce per Hamilton in 1:31.358.

  • Ore 8:23

    Giro 45/53 - Solo poco più di tre secondi tra Vettel e Hamilton.

  • Ore 8:23

    Giro 45/53 - Ormai Hamilton è vicinissimo a Vettel.

  • Ore 8:25

    Giro 46/53 - Vola Hamilton in 1:30.983.

  • Ore 8:25

    Giro 46/53 - Ricciardo (Renault) supera Stroll (Racing Point) e si mette a caccia di Gasly (Toro Rosso).

  • Ore 8:26

    Giro 47/53 - Hamilton ormai appiccicato a Vettel.

  • Ore 8:27

    Giro 47/53 - Tra Bottas e Vettel ci sono nove secondi e mezzo.

  • Ore 8:27

    Giro 48/53 - Pit-stop per Leclerc che rientra davanti a Gasly in sesta posizione.

  • Ore 8:29

    Giro 49/53 - Sfida tra Hamilton e Vettel per la seconda posizione.

  • Ore 8:30

    Giro 49/53 - Leclerc chiede se può sdoppiarsi ossia passare davanti a Bottas, gli hanno risposto che deve stare attento.

  • Ore 8:32

    Giro 50/53 - Solo mezzo secondo appena tra Vettel e Hamilton.

  • Ore 8:32

    Giro 50/53 - Vettel ha avuto qualche problema a doppiare Hulkenberg.

  • Ore 8:33

    Giro 50/53 - C'è molto traffico a causa dei doppiaggi, per Hamilton è difficile tentare il sorpasso.

  • Ore 8:33

    Giro 51/53 - Hamilton ci prova, ma Vettel resiste.

  • Ore 8:35

    Giro 52/53 - Intanto Bottas aumenta leggermente il suo vantaggio.

  • Ore 8:35

    Giro 52/53 - Hamilton chiede più potenza, Vettel continua a resistere in seconda posizione.

  • Ore 8:36

    Giro 53/53 - Comincia l'ultimo giro, Hamilton è sempre vicinissimo a Vettel, ma il sorpasso appare difficile.

  • Ore 8:36

    Giro 53/53 - Perez (Racing Point) in curva 2 finisce contro il muro, c'è la bandiera gialla, ma per i primi non dovrebbe essere un problema.

  • Ore 8:37

    Giro 53/53 - E Bottas vince il Gran Premio del Giappone davanti a Vettel e Hamilton!

  • Ore 8:37

    Giro 53/53 - Le Mercedes intanto possono festeggiare il titolo costruttori, è il sesto consecutivo per le Frecce d'Argento, che eguagliano il record Ferrari.

F1 GP Giappone 2019: il giorno della gara


Il 17° weekend del Mondiale di Formula 1 2019 non è cominciato nel migliore dei modi. Il tifone Hagibis ha costretto la FIA a cancellare tutte le attività del sabato e a rinviare le qualifiche del Gran Premio del Giappone a sole quattro ore prima dell'inizio della gara. Il via è fissato alle ore 7:10 italiane, che sono le 14:10 locali.

Ma per la Ferrari la domenica è cominciata letteralmente con il sole e ha conquistato l’intera prima fila grazie a un giro da record della pista di Sebastian Vettel che girando in 1:27.064 si è assicurato la pole position davanti al compagno di scuderia Charles Leclerc che ha girato in 1:27.253. Questa per le Rosse è la quinta pole consecutiva, mentre per Vettel è la seconda di questa stagione dopo quella ottenuta in Canada.

Le Mercedes devono accontentarsi di partire dalla seconda fila con Valtteri Bottas che finora è stato sempre più veloce del campione del mondo in carica Lewis Hamilton. Dopo essergli stato davanti nelle prove libere del venerdì, oggi ha girato in 1:27.293 piazzandosi subito dietro le Ferrari, mentre il britannico ha girato in 1:27.302.

Le Red Bull occupano la terza fila con Max Verstappen quinto davanti ad Alexander Albon, entrambi hanno girato in 1:27.851 in Q3, mentre la quarta fila è tutta McLaren con Carlos Sainz e Lando Norris.

Kevin Magnussen (Haas) e Robert Kubica (Williams), entrambi alle prese con incidenti più o meno nella stessa zona della pista, hanno messo in seria difficoltà i loro team che hanno pochissimo tempo per riparare le monoposto, vedremo se ci riusciranno. in Q1 sono stati eliminati anche Daniel Ricciardo (Renault), Sergio Perez (Racing Point) e George Russell (Williams), mentre Leclerc è stato il più veloce davanti a Hamilton, Verstappen, Norris, Bottas e Vettel. In Q2 il miglior tempo lo ha avuto Bottas Davanti a Hamilton, mentre Giovinazzi, Stroll, Raikkonen, Kvyat e Hulkenberg sono stati eliminati.

Circuito di Suzuka - F1 GP Giappone 2019 - Diretta

Il circuito di Suzuka è lungo 5.807 km e deve essere ripetuto dai piloti per 53 giri, per un totale di 307.47 km. Il giro record è ancora quello stabilito da Kimi Räikkönen nel 2005 in 1:31.540. L'anno scorso Lewis Hamilton sfiorò il Grand Chelem perché fu primo in tutte le sessioni di prove libere, nelle qualifiche e alla fine della gara, ma mancò il giro veloce "per colpa" di Sebastian Vettel, che fece una gara in rimonta chiudendo al sesto posto.

F1 GP Giappone 2019: griglia di partenza


F1 GP Giappone 2019 diretta tv streaming griglia di partenza

Prima fila:
1) Sebastian Vettel (Ferrari)
2) Charles Leclerc (Ferrari)

Seconda fila:
3) Valtteri Bottas (Mercedes)
4) Lewis Hamilton (Mercedes)

Terza fila:
5) Max Verstappen (Red Bull)
6) Alexander Albon (Red Bull)

Quarta fila:
7) Carlos Sainz (McLaren)
8) Lando Norris (McLaren)

Quinta fila:
9) Pierre Gasly (Toro Rosso)
10) Romain Grosjean (Haas)

Sesta fila:
11) Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo)
12) Lance Stroll (Racing Point BWT)

Settima fila:
13) Kimi Räikkönen (Alfa Romeo)
14) Daniil Kvyat (Toro Rosso)

Ottava fila:
15) Nico Hulkenberg (Renault)
16) Daniel Ricciardo (Renault)

Nona fila:
17) Sergio Perez (Racing Point BWT)
18) George Russell (Williams)

Decima fila:
19) Kevin Magnussen (Haas)
20) Robert Kubica (Williams)

F1 GP Giappone 2019: diretta tv e streaming

Il Gran Premio di Formula 1 del Giappone si può vedere in diretta tv esclusiva solo su Sky Sport, sul canale 201 della piattaforma satellitare e sui canali 472 (HD) e 482 (SD) del digitale terrestre. La lunga diretta è cominciata alle 2:30 con Paddock Live, è proseguita con le qualifiche alle 3, seguita ancora da Paddock Live alle 4.15, poi alle 5:30 fino al live della gara alle 7:10 e di nuovo Paddock Live alle 9:10 con le interviste e i commenti.

La telecronaca come sempre è affidata a Carlo Vanzini affiancato da Marc Genè e Roberto Chinchero, mentre dai paddock si collegano Federica Masolin e Davide Valsecchi più le interviste di Mara Sangiorgio e, dopo la gara, il commento di Jacques Villeneuve. Matteo Bobbi si collega invece per approfondimenti tecnici sulla gara. Alle 12 ci sarà anche Race Anatomy F1 con Fabio Tavelli e Leo Turrini più altri ospiti in studio.

Tutta la programmazione di Sky Sport si può guardare in diretta streaming tramite SkyGo. In chiaro, invece, sarà trasmesso tutto dalle ore 12 in poi, alle 12:30 le qualifiche e alle 15 la gara su TV8 e in streaming sul sito web ufficiale sempre di TV8.

Mondiale Formula 1 2019: Classifica piloti


1) Lewis Hamilton (Gbr) Mercedes 322
2) Valtteri Bottas (Fin) Mercedes 249
3) Charles Leclerc (Mon) Ferrari 215
4) Max Verstappen (Ned) Red Bull Racing Honda 212
5) Sebastian Vettel (Ger) Ferrari 194
6) Pierre Gasly (Fra) Scuderia Toro Rosso Honda 69
7) Carlos Sainz (Esp) McLaren Renault 66
8) Alexander Albon (Tha) Red Bull Racing Honda 52
9) Lando Norris (Gbr) McLaren Renault 35
10) Daniel Ricciardo (Aus) Renault 34
11) Nico Hulkenberg (Ger) Renault 34
12) Daniil Kvyat (Rus) Scuderia Toro Rosso Honda 33
13) Sergio Perez (Mex) Racing Point BWT Mercedes 33
14) Kimi Räikkönen (Fin) Alfa Romeo Racing Ferrari 31
15) Kevin Magnussen (Den) Haas Ferrari 20
16) Lance Stroll (Can) Racing Point B20T Mercedes 19
17) Romain Grosjean (Fra) Haas Ferrari 8
18) Antonio Giovinazzi (Ita) Alfa Romeo Racing Ferrari 4
19) Robert Kubica (Pol) Williams Mercedes 1
20) George Russell (Gbr) Williams Mercedes 0

Mondiale Formula 1 2019: Classifica costruttori


1) Mercedes 571
2) Ferrari 409
3) Red Bull Racing Honda 311
4) McLaren Renault 101
5) Renault 68
6) Scuderia Toro Rosso Honda 55
7) Racing Point BWT Mercedes 52
8) Alfa Romeo Racing Ferrari 35
9) Haas Ferrari 28
10) Williams 1

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail