F1 GP Monza 2019, griglia di partenza: Leclerc in pole position, Hamilton 2°, Bottas 3°

C'è stata un'investigazione sull'ultimo giro perché i piloti hanno atteso troppo per ricominciare e un paio di loro hanno rallentato gli altri.

Aggiornamento ore 16:22 - Charles Leclerc è in pole position a Monza grazie al suo giro di 1:19.307 ottenuto nei primi giri della Q3, una Q3 che si è conclusa con un giallo, perché l'ultimo giro è sotto investigazione, in quanto tutti i piloti hanno tardato a rientrare in pista dopo che c'era stata la bandiera rossa e qualcuno di loro potrebbe anche aver rallentato gli altri una volta entrati in pista. Nell'ultimo giro infatti soltanto Leclerc e Sainz (Renault) sono riusciti a non prendere la bandiera a scacchi e a concludere. Per il ferrarista è la quarta pole di quest'anno e la seconda consecutiva. L'altra Ferrari, quella di Sebastian Vettel, parte invece dalla seconda fila, in quarta posizione. In mezzo ci sono le due Mercedes: Lewis Hamilton ha ottenuto il secondo tempo e Valtteri Bottas il terzo.

Questi i tempi delle qualifiche con gli ultimi cinque piloti usciti in Q1, i piloti dall'11° al 15° usciti in Q2:
Qualifiche Monza 2019

F1 GP Monza 2019: la griglia di partenza

Prima fila:
1) Charles Leclerc- Ferrari
2) Lewis Hamilton - Mercedes

Seconda fila
3) Valtteri Bottas - Mercedes
4) Sebastian Vettel - Ferrari

Terza fila
5) Daniel Ricciardo - Renault
6) Nico Hulkenberg - Renault

Quarta fila
7) Carlos Sainz - McLaren
8) Alexander Albon - Red Bull

Quinta fila
9) Lance Stroll - Racing Point
10) Kimi Raikkonen - Alfa Romeo Racing

Sesta fila
11) Antonio Giovinazzi - Alfa Romeo Racing
12) Kevin Magnussen - Haas

Settima fila
13) Daniil Kvyat - Toro Rosso
14) Romain Grosjean - Haas

Ottava fila
15) Sergio Perez - Racing Point
16) George Russell - Williams

Nona fila
17) Robert Kubica - Williams
18) Pierre Gasly - Toro Rosso

Decima fila
19) Lando Norris - McLaren
20) Max Verstappen - Red Bull

F1 GP Monza 2019: la cronaca delle qualifiche


  • Ore 14:58

    Benvenuti alla diretta delle qualifiche del Gran Premio d'Italia 2019

  • Ore 15:00

    Al via la Q1, 18 minuti di tempo a disposizione.

  • Ore 15:03

    Siamo in attesa dei primi rilevamenti cronometrici utili.

  • Ore 15:03

    I primi piloti stanno concludendo il primo giro con rilevamento cronometrico, al momento il più veloce è Giovinazzi (Alfa Romeo) in 1:20.657.

  • Ore 15:06

    A fare meglio di Giovinazzi sono ora Hulkenberg (Renault) in 1:20.155, Ricciardo (Renault) in 1:20.374 e Leclerc (Ferrari) in 1:20.417.

  • Ore 15:09

    Albon (Red Bull) fa meglio di Leclerc in 1:20.382.

  • Ore 15:10

    Cominciano ad arrivare i tempi delle Mercedes, Bottas per ora è secondo in 1:20.156 e Hamilton terzo in 1:20.272.

  • Ore 15:10

    Leclerc ora fa meglio di tutti in 1:20.126.

  • Ore 15:13

    Il tempo di Leclerc resta il migliore in questa Q1, c'è una bandiera rossa e dunque i piloti sono costretti a tornare ai box.

  • Ore 15:13

    Verstappen non ha corso neanche un giro, anche perché sa già che partirà dal fondo della griglia. A rischio ci sono anche Grosjean (Haas), Perez (Racing Point) Russell e Kubica (Williams).

  • Ore 15:13

    La bandiera rossa è dovuta allo stop di Perez (Racing Point). Si riparte alle 15:17.

  • Ore 15:18

    Ora possono tornare tutti in pista, ci sono ancora tre minuti di tempo a disposizione.

  • Ore 15:19

    Vettel al momento ha il sesto tempo in 1:20.378.

  • Ore 15:21

    Gli esclusi dalla Q2 sono: Grosjean (Haas), Perez (Racing Point), Russell e Kubica (Williams) e Verstappen (Red Bull) che non ha proprio ottenuto crono in questa Q1, ma comunque partirà dal fondo griglia per il cambio alla power unit.

  • Ore 15:23

    La Q2 partirà alle 15:28.

  • Ore 15:27

    Sulla pista di Monza sta arrivando una nuvola abbastanza minacciosa, ma non dovrebbe piovere fino alla fine delle qualifiche.

  • Ore 15:28

    Al via la Q2, 15 minuti di tempo per andare a caccia di un posto tra i primi dieci che lotteranno per la pole position in Q3.

  • Ore 15:30

    Le Mercedes hanno mandato in pista Bottas davanti a Hamilton per provare a sfruttare le scie.

  • Ore 15:31

    Siamo ancora in attesa che i piloti concludano il primo giro per avere i riferimenti cronometrici.

  • Ore 15:33

    Al momento il più veloce è ancora una volta Leclerc in 1:19.553.

  • Ore 15:33

    Dietro Leclerc, come ieri nella FP2, abbiamo Hamilton in 1:19.706 e Vettel in 1:19715.

  • Ore 15:35

    In pista ora ci sono solo quattro piloti, Kvyat (Toro Rosso), Stroll (Racing Point), Norris (McLaren) e Gasly (Toro Rosso), che sono in lotta dalla decima posizione in poi.

  • Ore 15:35

    Adesso è rimasto solo Gasly, che è 14esimo in 1:21.709.

  • Ore 15:37

    Mancano circa cinque minuti al termine, ora sono tutti ai box.

  • Ore 15:39

    Al momento nessuno ha il coraggio di rientrare in pista per primo...

  • Ore 15:41

    Ultimi due minuti di tempo e rientrano tutti in pista.

  • Ore 15:42

    Ricordiamo che il miglior tempo è quello di Leclerc (Ferrari) in 1:19.553.

  • Ore 15:43

    Hamilton ora è il più veloce in 1:19.464.

  • Ore 15:46

    Gli eliminati sono Giovinazzi (Alfa Romeo), Kvyat (Toro Rosso), Norris (McLaren) e Gasly (Toro Rosso).

  • Ore 15:48

    Lotteranno per la pole position in Q3: Hamilton (Mercedes), Leclerc e Vettel (Ferrari), Ricciardo (Renault), Bottas (Mercedes), Albon (Red BUll), Sainz (McLaren), Hulkenberg (Renault), Stroll (Racing Point) e Raikkonen (Alfa Romeo), quest'ultimo sulla Ferrari è stato il pole man dell'anno scorso.

  • Ore 15:51

    Comincia la Q3, 12 minuti di tempo per andare a caccia della pole position!

  • Ore 15:52

    Non è ancora sceso in pista nessuno.

  • Ore 15:52

    Vedremo se Mercedes e Ferrari proveranno a sfruttare le scie.

  • Ore 15:53

    Esce per primo Hamilton per la Mercedes e Vettel per la Ferrari, probabilmente al secondo tentativo usciranno prima Bottas e Leclerc.

  • Ore 15:53

    Restiamo in attesa di vedere quali saranno i primi rilevamenti cronometrici.

  • Ore 15:54

    C'è stato un po' di traffico all'uscita dalla pit-lane e praticamente ora l'unico senza scia è Vettel.

  • Ore 15:54

    E Vettel è il più veloce nei primi due settori.

  • Ore 15:55

    Leclerc fa subito meglio di Vettel nel primo settore.

  • Ore 15:56

    Pole provvisoria per Leclerc in 1.19.307. Raikkonen finisce contro il muro, bandiera rossa.

  • Ore 15:56

    Il tempo è stato bloccato a -6' 35".

  • Ore 15:57

    Al momento Vettel ha il terzo tempo in 1:19.457 ma potrebbe aver superato la linea bianca laterale e dunque potrebbe essere cancellato il suo crono.

  • Ore 15:58

    Siamo ancora fermi. Ricordiamo che Leclerc è in pole provvisoria in 1:19.307 davanti a Hamilton in 1:19.346 e Vettel in 1:19.457.

  • Ore 16:03

    I piloti sono ancora in attesa di poter rientrare in pista per gli ultimi 6' 35" della Q3.

  • Ore 16:05

    Si riparte tra due minuti esatti.

  • Ore 16:07

    Nuovo semaforo verde.

  • Ore 16:07

    Nessuno parte subito.

  • Ore 16:09

    Sono ancora tutti fermi. Ci sono 4 minuti, ma un paio bisogna considerarli per il giro out.

  • Ore 16:10

    Ancora nessuno in pista, tutti in attesa che qualche coraggioso cominci per primo...

  • Ore 16:10

    Ricordiamo che la pole provvisoria per ora è di Leclerc (Ferrari) con un crono di 1:19.307.

  • Ore 16:11

    Mancano solo due minuti e trenta secondi e ancora nessuno è entrato in pista!

  • Ore 16:11

    Escono le Mercedes per prime e gli altri seguono a ruota.

  • Ore 16:11

    La Ferrari ha deciso che sarà Leclerc a dare la scia a Vettel.

  • Ore 16:13

    C'erano un paio di piloti che stavano rallentando tutti, Vettel faceva il segno di andare, ma solo ora stanno realmente correndo!

  • Ore 16:13

    LA POLE È DI CHARLES LECLERC!

  • Ore 16:14

    Soltanto Leclerc e Sainz non hanno preso la bandiera! Ci saranno delle investigazioni post-gara.

  • Ore 16:14

    Vediamo i due giovani piloti come chiuderanno il giro.

  • Ore 16:16

    Sainz ha sempre il settimo tempo in 1:20.455.

  • Ore 16:16

    Leclerc si tiene stretto la sua pole in 1:19.307.

  • Ore 16:16

    Non si è mai visto nulla del genere. I piloti hanno atteso troppo per il rientro. Per fortuna Leclerc ce l'ha fatta a conservare la sua pole position, anche se l'ultimo giro è sotto investigazione, per lui non dovrebbe cambiare proprio nulla.

Qualifiche Gran Premio d'Italia 2019 a Monza


Il Gran Premio d’Italia 2019 a Monza entra nel vivo oggi con le qualifiche che iniziano alle ore 15 e si concludono alle 16. Le Ferrari hanno cominciato a esaltare i tifosi già dal venerdì, soprattutto con Charles Leclerc, che ha dominato le prime due sessioni di prove libere, mentre Sebastian Vettel si è migliorato tra la prima e la seconda, chiudendo il venerdì con il terzo miglior tempo alle spalle del compagno di scuderia e del campione del mondo in carica Lewis Hamilton.

Nella terza sessione di libee, quella di stamattina, le Ferrari hanno provato una strategia di scie e ad avere la meglio è stato Sebastian Vettel che ha ottenuto il miglior tempo in 1:20.294 davanti alla Red Bull di Max Verstappen (+0.032) e la Mercedes di Valtteri Bottas (+0.109), mentre Leclerc ha ottenuto il quarto tempo, Daniel Ricciardo con la Renault il quinto e Hamilton il sesto. Verstappen, in ogni caso, in questo GP partirà dal fondo della griglia a causa di cambiamenti apportati alla power Unit, così come Lando Norris (McLaren) e Pierre Gasly (Toro Rosso).

Le Ferrari sono sicuramente favorite per la pole position, anche l’anno scorso la prima fila fu tutta rossa con Kimi Räikkönen primo e Sebastian Vettel secondo, ma poi, in gara, la spuntò Lewis Hamilton, che negli ultimi anni è stato dominatore su questa pista. Il britannico, infatti, ha vinto cinque volte a Monza, la prima nel 2012, poi nel 2014 e 2015 e di nuovo nel 2017 e, come detto, nel 2018, mentre nel 2016 si impose Nico Rosberg.

Questo significa che gli ultimi cinque gran premi a Monza li ha vinti la Mercedes mentre la Ferrari è a secco dal 2010, quando si impose Fernando Alonso. Vettel ha vinto tre volte, la prima nel 2008 con la Toro Rosso, poi con la Red Bull nel 2011 e nel 2013.

Se Lewis Hamilton dovesse riuscire a vincere anche questa volta, con il sesto successo diventerebbe il pilota più vittorioso di sempre su questa pista, infatti ora il record di cinque successi lo condivide con Michael Schumacher. Il britannico ha già il record di pole position, ben sei, davanti a Juan Manuel Fangio e Ayrton Senna che ne conquistarono cinque durante la loro carriera.

F1 GP Monza 2019: il Gran Premio d’Italia in diretta tv e streaming

Le qualifiche del Gran Premio d’Italia 2019 a Monza si possono seguire in diretta tv sia in chiaro sia su Sky. I canali che le trasmetteranno sono TV8, al numero 8 del digitale terrestre, e, sulla piattaforma Sky a pagamento, il canale 201 del satellitare e, sul digitale, il 472 in HD e il 482 in SD. Lo streaming lo trovate sia sul sito di TV8, sia tramite SkyGo.

La lunga diretta comincia alle ore 10:15 con la Gara 1 di Formula 3, poi c’è Paddock Live dalle 11:45, poco prima della terza sessione delle prove libere di F1, dalle 12 alle 13. A seguire ancora Paddock Live e poi alle 15 le qualifiche vere e proprie, che andranno avanti fino alle 16. Anche dopo la programmazione continua con il commento sempre a Paddock Live, poi dalle 16:45 la diretta della Gara 1 di Formula 2 e conta Paddock Live Show alle 19:45.

La telecronaca è come sempre affidata a Carlo Vanzini, affiancato da Marc Genè, con gli interventi dai paddock di Federica Masolin e Davide Valsecchi, le interviste di Mara Sangiorgio, più gli interventi di Roberto Chinchero e Matteo Bobbi.

Formula 1: classifica piloti

1) Lewis Hamilton (Gbr) Mercedes 268
2) Valtteri Bottas (Fin) Mercedes 203
3) Max Verstappen (Ned) Red Bull Racing Honda 181
4) Sebastian Vettel (Ger) Ferrari 169
5) Charles Leclerc (Mon) Ferrari 157
6) Pierre Gasly (Fra) Scuderia Toro Rosso Honda 65
7) Carlos Sainz (Esp) McLaren Renault 58
8) Daniil Kvyat (Rus) Scuderia Toro Rosso Honda 33
9) Kimi Räikkönen (Fin) Alfa Romeo Racing Ferrari 31
10) Alexander Albon (Tha) Red Bull Racing Honda 26
11) Lando Norris (Gbr) McLaren Renault 24
12) Daniel Ricciardo (Aus) Renault 22
13) Sergio Perez (Mex) Racing Point BWT Mercedes 21
14) Nico Hulkenberg (Ger) Renault 21
15) Lance Stroll (Can) Racing Point BWT Mercedes 19
16) Kevin Magnussen (Den) Haas Ferrari 18
17) Romain Grosjean (Fra) Haas Ferrari 8
18) Antonio Giovinazzi (Ita) Alfa Romeo Racing Ferrari 1
19) Robert Kubica (Pol) Williams Mercedes 1
20) George Russell (Gbr) Williams Mercedes 0

Formula 1: classifica costruttori

1) Mercedes 471
2) Ferrari 326
3) Red Bull Racing Honda 254
4) McLaren Renault 82
5) Scuderia Toro Rosso Honda 51
6) Renault 43
7) Racing Point BWT Mercedes 40
8) Alfa Romeo Racing Ferrari 32
9) Haas Ferrari 26
10) Williams Mercedes 1

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail