F1 GP Canada 2019: vittoria di Hamilton grazie alla penalità inflitta a Vettel

La gara macchiata dall'episodio che ha visto infliggere una penalità di 5" a Sebastian Vettel.

Aggiornamento ore 21:45 - Lewis Hamilton ha vinto ancora, ma questa vittoria ha un sapore amaro, perché Sebastian Vettel promette battaglia anche fuori dalla pista. Il tedesco della Ferrari è stato infatti penalizzato di 5" per una presunta scorrettezza ai danni del britannico della Mercedes in uscita dalla curva 4. Al terzo posto troviamo l'altra Ferrari di Charles Leclerc.

Qui il video dell'episodio che è costato la vittoria a Vettel

Al termine della gara, al momento di pesarsi e salire sul podio, Vettel ha fatto una deviazione per scambiare i numeri del primo e secondo classificato accanto alle monoposto (qui il video). Il tedesco, mentre era ancora a bordo della sua monoposto, quando ha saputo dei cinque secondi di penalità, ha detto che bisognava ricordare i precedenti e infatti c'è un episodio risalente al GP di Monaco 2016 in cui è Lewis Hamilton che fa la stessa manovra ai danni di Daniel Ricciardo, ma, a differenza di Vettel, non subisce alcuna penalizzazione (qui il video).

Questa la classifica finale:

Classifica piloti dopo il GP del Canada 2019

1) Lewis Hamilton (Gbr) Mercedes 162
2) Valtteri Bottas (Fin) Mercedes 133
3) Sebastian Vettel (Ger) Ferrari 100
4) Max Verstappen (Ned) Red Bull Racing Honda 88
5) Charles Leclerc (Mon) Ferrari 72
6) Pierre Gasly (Fra) Red Bull Racing Honda 36
7) Carlos Sainz (Esp) Mclaren Renault 18
8) Daniel Ricciardo (Aus) Renault 16
9) Kevin Magnussen (Den) Haas Ferrari 14
10) Sergio Perez (Mex) Racing Point Bwt Mercedes 13
11) Kimi Räikkönen (Fin) Alfa Romeo Racing Ferrari 13
12) Nico Hulkenberg (Ger) Renault 12
13) Lando Norris (Gbr) Mclaren Renault 12
14) Daniil Kvyat (Rus) Scuderia Toro Rosso Honda 10
15) Alexander Albon (Tha) Scuderia Toro Rosso Honda 7
16) Lance Stroll (Can) Racing Point Bwt Mercedes 6
17) Romain Grosjean (Fra) Haas Ferrari 2
18) Antonio Giovinazzi (Ita) Alfa Romeo Racing Ferrari 0
19) Robert Kubica (Pol) Williams Mercedes 0
20) George Russell (Gbr) Williams Mercedes 0

Classifica costruttori dopo il GP del Canada 2019

1) Mercedes 295
2) Ferrari 172
3) Red Bull Racing Honda 124
4) McLaren Renault 30
5) Renault 28
6) Racing Point Bwt Mercedes 17
7) Toro Rosso 17
8) Haas Ferrari 16
9) Alfa Romeo Racing Ferrari 13
10) Williams Mercedes 0

F1 GP Canada 2019: il racconto della gara


  • Ore 20:01

    Mancano pochissimi minuti al via, i piloti si stanno concentrando prima di accomodarsi nelle loro monoposto.

  • Ore 20:09

    Sulla pista ci sono più di 51° C.

  • Ore 20:10

    Via al giro di formazione.

  • Ore 20:12

    Concluso il giro di formazione, i piloti si sistemano nella griglia di partenza. Hamilton ha avuto qualche problema e ha comunicato via radio con i box, da dove gli hanno detto, però, che è tutto ok.

  • Ore 20:13

    Giro 1/70 - Partiti!!!

  • Ore 20:13

    Giro 1/70 - Leclerc prova subito ad andare all'attacco di Hamilton.

  • Ore 20:14

    Giro 1/70 - Buona partenza per Vettel, come ha detto Binotto dovrà puntare tutto sulla "distanza", mettere quanti più secondi possibile tra la sua Ferrari e la Mercedes di Hamilton.

  • Ore 20:14

    Giro 1/70 - C'è una bandiera gialla nel primo settore, ma non sembrano esserci piloti in difficoltà.

  • Ore 20:15

    Giro 2/70 - Ecco di chi era il problema, di Albon (Toro Rosso) che è capitato "a sandwich" tra Perez (Racing Point) e Giovinazzi (Alfa Romeo). Si è rapidamente fermato ai box per sistemare il musetto.

  • Ore 20:16

    Giro 3/70 - Al momento il vantaggio di Vettel su Hamilton è di 1.757, mentre Leclerc è a +3.645.

  • Ore 20:18

    Giro 5/70 - Si susseguono i giri veloci, prima di Vettel, poi di Hamilton e ora di Leclerc in 1:16.828.

  • Ore 20:19

    Giro 5/70 - Il migliore alla partenza è stato Sergio Perez (Racing Point), che è balzato dalla 15a alla 12a posizione.

  • Ore 20:21

    Giro 7/70 - Vettel sta incrementando il suo vantaggio che ora è di 2.395 su Hamilton e di 5.518 su Leclerc. Intanto Verstappen (Red Bull) ha sorpassato Norris (McLaren) ed è alle spalle di Bottas (Mercedes).

  • Ore 20:22

    Giro 8/70 - Le prime quattro posizioni sono intatte, ossia Vettel, Hamilton, Leclerc e Ricciardo, mentre in quinta posizione troviamo Nico Hulkenberg (Renault) che ha superato Pierre Gasly (Red Bull Racing) e Valtteri Bottas (Mercedes).

  • Ore 20:23

    Giro 9/70 - Il vantaggio di Vettel sul quinto, ossia Hulkenberg, è di 15.503.

  • Ore 20:23

    Giro 9/70 - Foratura per Norris (McLaren) che ha toccato il Muro dei Campioni, c'è anche un principio di incendio.

  • Ore 20:23

    Giro 9/70 - Ovviamente bandiera gialla e piloti invitati a rallentare vicino al luogo dell'incidente.

  • Ore 20:25

    Giro 10/70 - Norris è ovviamente fuori, c'è ancora la bandiera gialla nel settore 1, la McLaren non è stata ancora spostata.

  • Ore 20:26

    Giro 11/70 - Verstappen (Red Bull) è vicinissimo a Bottas (Mercedes), sono al momento rispettivamente sesto e quinto.

  • Ore 20:28

    Giro 12/70 - Pit stop per Perez (Racing Point), intanto Vettel è alle prese con il doppiaggio di Kubica (Williams).

  • Ore 20:28

    Giro 12/70 - Anche Daniil Kvyat (Toro Rosso) ha fatto il pit-stop in questo momento.

  • Ore 20:30

    Giro 14/70 - Intanto vediamo dal replay che l'incidente di Norris è stato abbastanza insolito, perché ha rotto la sospensione, ma senza andare a sbattere contro il muro, quando si è avvicinato al muro era già rotta.

  • Ore 20:30

    Giro 14/70 - Il distacco tra Vettel e Hamilton dopo i doppiaggi è di 2.650.

  • Ore 20:32

    Giro 15/70 - Nessuno dei primi quattro (Vettel, Hamilton, Leclerc e Hulkenberg) si è ancora fermato ai box.

  • Ore 20:34

    Giro 16/70 - Adesso è arrivato il momento del pit-stop per Hulkenberg (Renault) che rientra in settima posizione, dietro il suo compagno di scuderia Ricciardo che si è già fermato e ha montato la gomma bianca.

  • Ore 20:34

    Giro 17/70 - Giro veloce di Leclerc in 1:16.533.

  • Ore 20:34

    Giro 17/70 - Giovinazzi (Alfa Romeo) intanto ha strisciato sul muro.

  • Ore 20:36

    Giro 18/70 - Vediamo i distacchi tra i primi: dietro Vettel (Ferrari) troviamo Hamilton (Mercedes) +1.751, Leclerc (Ferrari) +6.223, Bottas (Mercedes) +22.445, Verstappen (Red Bull) +23.595, Ricciardo (Renault) +36.898.

  • Ore 20:37

    Giro 20/70 - Hamilton spinge moltissimo, vedremo se vuole giocarsi la carta della sosta anticipata rispetto a Vettel.

  • Ore 20:38

    Giro 21/70 - A Vettel è stato comunicato che si passerà al "piano B", ovviamente non sappiamo quale sia.

  • Ore 20:38

    Giro 21/70 - Anche a Leclerc è stato comunicato che si passa al "piano B".

  • Ore 20:41

    Giro 22/70 - Intanto abbiamo un nuovo giro veloce di Leclerc in 1:16.515.

  • Ore 20:41

    Giro 22/70 - Se solitamente il "piano A" è una sola sosta, il "piano B" potrebbe essere l'opzione di due soste ai box, oppure, semplicemente, aspettare che si fermi prima Hamilton.

  • Ore 20:42

    Giro 23/70 - Hamilton è sempre a 1.9 circa da Vettel.

  • Ore 20:43

    Giro 24/70 - Leclerc ha sfruttato la scia di un doppiato per accorciare la distanza da Hamilton, è a 2.7 circa.

  • Ore 20:44

    Giro 24/70 - Intanto Bottas (Mercedes) è il più veloce di tutti nel primo settore, al momento, lo ricordiamo, è quarto.

  • Ore 20:44

    Giro 25/70 - Nico Hulkenberg (Renault) ha comunicato al team radio di sentire come se il cambio possa saltare da un momento all'altro.

  • Ore 20:46

    Giro 26/70 - Arriva il momento del pit-stop di Vettel!

  • Ore 20:46

    Giro 26/70 - 2.7 è durato il pit-stop di Vettel.

  • Ore 20:47

    Giro 27/70 - Dal muretto hanno detto a Hamilton che è arrivato il momento di "martellare", ma intanto Leclerc gli si sta avvicinando, è a +2.273.

  • Ore 20:47

    Giro 28/70 - Pit-stop per Hamilton, Vettel intanto è il più veloce nei primi due settori.

  • Ore 20:49

    Giro 28/70 - Ed è giro veloce per Vettel in 1:15.333. Ora davanti ha solo il suo compagno Leclerc.

  • Ore 20:49

    Giro 29/70 - Al momento Leclerc è primo con un vantaggio di 11.057 su Vettel e 15.858 su Hamilton, ma il secondo pilota Ferrari deve ancora fermarsi ai box.

  • Ore 20:51

    Giro 30/70 - Leclerc ha ancora una buona velocità. Ma intanto spunta una bandiera gialla.

  • Ore 20:52

    Giro 30/70 - La bandiera gialla nel primo settore era per un testa-coda di Giovinazzi (Alfa Romeo).

  • Ore 20:53

    Giro 31/70 - Intanto Hamilton è ora il più veloce nei primi due settori.

  • Ore 20:54

    Giro 32/70 - Hamilton ha chiuso in 1:15.602, quindi non è riuscito a fare il giro più veloce rispetto a quanto farro prima dalle Ferrari.

  • Ore 20:54

    Giro 32/70 - Perez (Racing Point) ha compiuto un bel sorpasso ai danni di Grosjean (Haas) che poi si è lamentato via radio dicendo al suo team di avvertire il race control perché Perez lo avrebbe toccato.

  • Ore 20:56

    Giro 34/70 - Ed è arrivato il momento del pit-stop per Leclerc, Vettel torna leader della corsa.

  • Ore 20:56

    Giro 34/70 - Leclerc torna in pista al quarto posto, dietro a Verstappen, che però deve ancora fermarsi.

  • Ore 20:57

    Giro 35/70 - Giro veloce di Hamilton in 1:15.234.

  • Ore 20:57

    Giro 35/70 - Ricciardo (Renault) supera Bottas (Mercedes), vedremo se il finlandese si lamenterà di un cambio di direzione dell'australiano.

  • Ore 20:57

    Giro 36/70 - Leclerc si riprende la terza posizione davanti a Verstappen.

  • Ore 20:59

    Giro 36/70 - La Ferrari ha chiesto a Vettel di entrare in modalità "fuel saving" per risparmiare carburante.

  • Ore 20:59

    Giro 37/70 - Intanto è sempre più appassionante la lotta tra Bottas e Ricciardo.

  • Ore 21:00

    Giro 37/70 - Il vantaggio di Vettel su Hamilton è di soli 1.9, mentre Leclerc è a +12.9.

  • Ore 21:02

    Giro 39/70 - Bottas intanto ha superato Ricciardo, che però non dà proprio l'impressione di voler mollare.

  • Ore 21:03

    Giro 40/70 - Ricapitolando: nelle prime cinque posizioni troviamo Vettel (Ferrari), Hamilton (Mercedes), Leclerc (Ferrari), Verstappen (Red Bull) e Bottas (Mercedes).

  • Ore 21:04

    Giro 40/70 - Il gap tra Vettel e Hamilton è sempre più basso, solo 1.1 adesso.

  • Ore 21:04

    Giro 41/70 - Leclerc ha un vantaggio di circa sei secondi su Verstappen e di una ventina su Bottas.

  • Ore 21:05

    Giro 41/70 - Giro veloce di Vettel in 1:15.208!

  • Ore 21:05

    Giro 41/70 - Bene anche Leclerc in 1:15.297, mentre Hamilton gira in 1.15.360.

  • Ore 21:07

    Giro 43/70 - Il motivo per cui Vettel è riuscito ad abbassare i tempi di qualche decimo è che adesso dai box gli hanno detto che con la benzina è ok, quindi può spingere, non è più in regime di "fuel saving".

  • Ore 21:08

    Giro 44/70 - Verstappen (Red Bull) comunica ai box di avere problemi con il pedale del freno, che tocca quasi l'asfalto.

  • Ore 21:08

    Giro 44/70 - Giro veloce per Bottas in 1:14.933! È in quinta posizione.

  • Ore 21:10

    Giro 45/70 - Il vantaggio di Vettel su Hamilton è sotto il secondo, ha il britannico costantemente nello specchietto retrovisore.

  • Ore 21:10

    Giro 45/70 - Leclerc invece è a piangere di 13 secondi dalla testa della corsa, ma saldamente in terza posizione.

  • Ore 21:11

    Giro 46/70 - Il gap tra Vettel e Hamilton è solo di mezzo secondo.

  • Ore 21:14

    Giro 47/70 - Vettel gira in 1:15.343. Poco fa anche Hamilton, come Bottas, era sceso a 1:14, ma leggermente più lento del finlandese per questione di millesimi. Ora però il campione del mondo gira in 1.15.288.

  • Ore 21:14

    Giro 48/70 - Vettel va lungo a una curva e rischia di essere sorpassato da Hamilton, che però non ci è riuscito perché si è ritrovato praticamente bloccato dal ferrarista.

  • Ore 21:15

    Giro 48/70 - La Mercedes probabilmente sta richiamando l'attenzione del controllo gara per una presunta scorrettezza di Vettel.

  • Ore 21:15

    Giro 49/70 - Intanto è stata esibita la bandiera blu per i doppiati, perché hanno messo in difficoltà i primi nel doppiaggio.

  • Ore 21:16

    Giro 50/70 - È sotto investigazione Vettel per come è rientrato in pista in curva 4, potrebbe aver tagliato la strada a Hamilton.

  • Ore 21:18

    Giro 51/70 - È di 1.3 circa il gap tra Vettel e Hamilton al momento.

  • Ore 21:20

    Giro 52/70 - Giro veloce di Vettel in 1:14.903.

  • Ore 21:20

    Giro 52/70 - Vettel spinge perché probabilmente ha paura di una penalità per l'episodio sotto investigazione.

  • Ore 21:22

    Giro 54/70 - Giro veloce per Bottas in 1:14.895.

  • Ore 21:22

    Giro 54/70 - Magnussen (Haas) intanto via radio ha dichiarato che questa è la peggiore esperienza che abbia mai avuto nella sua vita su un'auto da corsa... È in diciottesima posizione, penultimo davanti a Kubica.

  • Ore 21:25

    Giro 56/70 - Al momento il vantaggio di Vettel è di 1.547 su Hamilton e 11.442 su Leclerc, mentre Bottas è distanziato a +35.535.

  • Ore 21:25

    Giro 57/70 - Ancora un giro veloce per Vettel in 1:14.875.

  • Ore 21:26

    Giro 57/70 - Purtroppo arrivano i 5 secondi di penalità per Vettel per rientro non sicuro in pista e per aver spinto Hamilton fuori dalla pista.

  • Ore 21:27

    Giro 58/70 - Ovviamente adesso dalla radio hanno consigliato a Hamilton di restare entro 5" di distacco da Vettel e per ora non ha mai avuto problemi a restare nemmeno sotto i 2".

  • Ore 21:28

    Giro 59/70 - Vettel via radio dice che non poteva fare diversamente e non ritiene giusta la penalità.

  • Ore 21:28

    Giro 59/70 - È ovvio che adesso lo spettacolo ne risentirà, perché Hamilton non deve più cercare il sorpasso, ma solo amministrare il distacco.

  • Ore 21:29

    Giro 60/70 - Vettel gira in 1:15.192 e ha un vantaggio di 2.167 su Hamilton, mentre Leclerc è a +10.663.

  • Ore 21:29

    Giro 60/70 - Hamilton ha detto che gli serve più potenza, ma è già di nuovo sceso sotto i 2" di svantaggio.

  • Ore 21:30

    Giro 61/70 - Vettel continua a lamentarsi per l'ingiustizia della penalità, dal team radio gli chiedono di restare concentrato. Il pilota dice che, uscendo dall'erba, non riusciva a controllare la monoposto in modo da evitare di tagliare la strada a Hamilton.

  • Ore 21:33

    Giro 63/70 - Alexander Albon (Toro Rosso) è fermo ai box, si ritira.

  • Ore 21:33

    Giro 63/70 - Giro veloce per Leclerc in 1:14.356. Intanto è doppiato anche Gasly (Red Bull) che è in ottava posizione.

  • Ore 21:36

    Giro 66/70 - Di poco sotto il secondo il gap tra Vettel e Hamilton, quindi Hamilton è virtualmente primo, anche se dà l'impressione di volersi conquistare la vittoria anche in pista.

  • Ore 21:36

    Giro 66/70 - Leclerc sta accorciando è a 7.229 da Vettel.

  • Ore 21:39

    Giro 66/70 - Se Leclerc abbassa ancora il gap rientra nei 5" e di fatto supererebbe Vettel.

  • Ore 21:39

    Giro 67/70 - Pit-stop per Bottas, che è quarto e vuole il giro veloce.

  • Ore 21:39

    Giro 67/70 - A Bottas dicono subito di spingere.

  • Ore 21:41

    Giro 70/70 - A Vettel dicono di dare tutto quello che ha per evitare che Hamilton lo sorpassi in pista, forse la Ferrari vuole fare un ricorso?

  • Ore 21:42

    Giro 70/70 - Intanto giro veloce di Bottas in 1:13.078.

  • Ore 21:42

    Giro 70/70 - Bandiera a scacchi per Vettel e Hamilton, il primo vince in pista, il secondo sulla carta grazie ai 5" di penalità comminati al tedesco della Ferrari.

  • Ore 21:43

    Nella classifica finale, dunque, Lewis Hamilton (Mercedes) chiude con 3.658 di vantaggio su Sebastian Vettel (Ferrari), il quale, però, continua a lamentarsi ed è dunque probabile che chieda di presentare ricorso.

  • Ore 21:43

    Vettel, in particolare, chiede di verificare i precedenti. Infatti c'è un episodio molto eloquente in cui Hamilton ha fatto la stessa identica cosa ai danni di Ricciardo e non è stato affatto penalizzato.

F1 GP Canada 2019: la gara del 9 giugno


Il Gran Premio del Canada 2019 di Formula 1 sul circuito Gilles Villeneuve di Montréal prende il via alle ore 20:10 italiane e noi lo seguiremo in diretta su questa pagina di Blogo. Vedremo la Ferrari di Sebastian Vettel partire finalmente dalla pole position, con il compagno di scuderia Charles Leclerc a coprirgli le spalle partendo dalla seconda fila insieme con Daniel Ricciardo della Renault.

Vigilia con brivido, invece, per Lewis Hamilton: il campione del mondo ha scoperto che la sua Mercedes ha un problema idraulico e il suo team sta facendo di tutto per risolverlo prima del Gran Premio, cercando anche di evitargli di incappare in una penalità. Penalità che, invece, non è riuscito a evitare Carlos Sainz della McLaren, che aveva ottenuto l'ottavo tempo nelle qualifiche, ma che partirà dall'undicesimo posto nella griglia di partenza come punizione per aver ostacolato Alexander Albon della Toro Rosso durante il time-attack. Invece Kevin Magnussen partirà direttamente dalla pit lane, nonostante il decimo tempo ottenuto nelle qualifiche, perché ha subito danni andando a sbattere contro il muro dei campioni.

F1 GP Canada 2019 - Diretta tv e streaming

Il circuito Gilles Villeneuve si trova sull'isola artificiale di Notre-Dame, è stato costruito nel 1967 per l'Expo 67 World's Fair e il primo Gran Prix si è corso solo nel 1978. La pista è lunga 4.361 km e i piloti oggi dovranno percorrerla per 70 volte, per un totale di 305.27 km. Il giro record in gara è di 1:13.622 e appartiene a Rubens Barrichello, che lo stabilì nel 2004.

F1 GP Canada 2019: la diretta tv e streaming


Il Gran Premio del Canada 2019 si può vedere in diretta tv su Sky Sport F1 e su Sky Sport Uno con la telecronaca di Carlo Vanzini e il commento tecnico di Roberto Chinchero e Marc Gené. Ci sono poi Federica Masolin e Davide Valsecchi dai paddock e Matteo Bobbi per le analisi tecniche. Per le interviste dalla pit lane spazio a Mara Sangiorgio. Al termine della gara c'è Race Anatomy con Fabio Tavelli.

In chiaro il GP di Montréal si può vedere solo in differita, dalle ore 21:30, su TV8. Per quanto riguarda lo streaming live, occorre essere comunque abbonati per vedere la gara con l'app SkyGo.

Griglia di partenza ufficiale del GP Canada 2019

1) Sebastian Vettel (Ferrari)
2) Lewis Hamilton (Mercedes)

3) Charles Leclerc (Ferrari)
4) Daniel Ricciardo (Renault)

5) Pierre Gasly (Red Bull Racing)
6) Valtteri Bottas (Mercedes)

7) Nico Hulkenberg (Renault)
8) Lando Norris (McLaren)

9) Max Verstappen (Red Bull Racing)
10) Daniil Kvyat (Toro Rosso)

11) Carlos Sainz (McLaren)
12) Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo)

13) Alexander Albon (Toro Rosso)
14) Romain Grosjean (Haas)

15) Sergio Perez (Racing Point)
16) Kimi Raikkonen (Alfa Romeo)

17) Lance Stroll (Racing Point)
18) George Russell (Williams)

19) Robert Kubica (Williams)

Dalla pit lane Kevin Magnussen (Haas)

Classifica piloti prima del GP del Canada 2019


1) Lewis Hamilton (Gbr) Mercedes 137
2) Valtteri Bottas (Fin) Mercedes 120
3) Sebastian Vettel (Ger) Ferrari 82
4) Max Verstappen (Ned) Red Bull Racing Honda 78
5) Charles Leclerc (Mon) Ferrari 57
6) Pierre Gasly (Fra) Red Bull Racing Honda 32
7) Carlos Sainz (Esp) Mclaren Renault 18
8) Kevin Magnussen (Den) Haas Ferrari 14
9) Sergio Perez (Mex) Racing Point Bwt Mercedes 13
10) Kimi Räikkönen (Fin) Alfa Romeo Racing Ferrari 13
11) Lando Norris (Gbr) Mclaren Renault 12
12) Daniil Kvyat (Rus) Scuderia Toro Rosso Honda 9
13) Daniel Ricciardo (Aus) Renault 8
14) Alexander Albon (Tha) Scuderia Toro Rosso Honda 7
15) Nico Hulkenberg (Ger) Renault 6
16) Lance Stroll (Can) Racing Point Bwt Mercedes 4
17) Romain Grosjean (Fra) Haas Ferrari 2
18) Antonio Giovinazzi (Ita) Alfa Romeo Racing Ferrari 0
19) George Russell (Gbr) Williams Mercedes 0
20) Robert Kubica (Pol) Williams Mercedes 0

Classifica costruttori prima del GP del Canada 2019


1) Mercedes 257
2) Ferrari 139
3) Red Bull Racing Honda 110
4) McLaren Renault 30
5) Racing Point Bwt Mercedes 17
6) Haas Ferrari 16
7) Scuderia Toro Rosso Honda 16
8) Renault 14
9) Alfa Romeo Racing Ferrari 13
10) Williams Mercedes 0

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail