Nuova Audi A6 allroad quattro: station avventurosa

Arriva la nuova generazione della A6 allroad, la station wagon che ama il fuoristrada. Estrema versatilità, grande spazio, tecnologia raffinata e motori potenti

Eccola qui, la quarta generazione della station wagon grande con gli anelli dall’anima avventurosa. La nuova Audi A6 allroad quattro è tra noi. Non sembra nemmeno che siano passati già 20 anni dal debutto della prima serie. Design intrigante, grande versatilità ed elevato comfort sono i suoi punti di forza. E poi è un’Audi. In Italia le vendite cominceranno nel terzo trimestre 2019. In Germania il prezzo di partenza è di € 61.500.

 

Audi A6 allroad quattro 2019, doti da fuoristrada


Illustriamo subito le specifiche caratteristiche per l’uso in fuoristrada della nuova Audi A6 allroad quattro. Oltre ovviamente alla trazione integrale, rispetto alla station A6 Avant da cui deriva ha una maggiore altezza da terra di 45 mm, l’assetto standard è di 139 mm; la grande coppia dei suoi motori V6 TDI permette di trainare rimorchi con massa fino a 2,5 tonnellate. Al centro del sistema di guida ci sono (di serie) le sospensioni pneumatiche adattive con ammortizzatori a smorzamento controllato. E’ questo che rende la vettura molto valida anche nell’utilizzo in fuoristrada leggero. L’altezza viene variata automaticamente in funzione delle condizioni stradali e della velocità di marcia.

Ad esempio, per superare gli ostacoli più alti (tra cui le rampe di certe scandalose autorimesse, compresi i parcheggi di tanti rinomati hotel di lusso), a velocità inferiori a 35 Km/h si può selezionare il massimo innalzamento, quindi 184 mm; a velocità autostradali, sopra 120 Km/h, invece l’assetto si abbassa di 15 mm rispetto allo standard, dunque 105 mm, per migliorare la stabilità e l’efficienza aerodinamica; nella modalità offroad, fino ad 80 Km/h, l’assetto si alza di 30 mm, arrivando quindi a 169 mm.

Non basta. Di serie si trovano altri importanti aiuti nella guida offroad, come il controllo della discesa (attivo da 2 a 30 Km/h) e l’avviso anti-ribaltamento. Quest’ultimo mostra sul display dell’interfaccia MMI gli attuali angoli d’inclinazione longitudinale e laterale: se il veicolo rischia di ribaltarsi, appare un messaggio di avvertimento. Lo sterzo è controllato elettronicamente, optional il differenziale sportivo. Il telaio è inoltre a quattro ruote sterzanti.

 

Nuova Audi A6 allroad quattro: design, dimensioni e bagagliaio


Anche il design esalta lo spirito fuoristradistico, ad esempio la grande calandra Singleframe con le barre verticali e la protezione sottoscocca con foniture in look alluminio. Stesso trattamento estetico per le barre sul tetto, la protezione posteriore e l’elemento che attraversa i fanali posteriori. Disponibili anche le finiture in nero. I colori per la carrozzeria sono undici, tra cui il nuovo Gavial Green che rimanda alla prima serie del 1999. Cerchi di serie da 18 pollici, disponibili anche quelli da 21.

Per gli interni si possono scegliere tre colori dominanti: nero, beige perlato e marrone okapi. Sedili in tessuto nero, pelle/Alcantara grigia e nera. Finiture della plancia in grigio grafite, due varianti di legno o alluminio. Optional i sedili sportivi, il tetto panoramico in cristallo, le fragranze e lo ionizzatore dell’aria.

Per quanto riguarda i sistemi multimediali e di comunicazione, è disponibile tutto ciò che si trova sul resto delle serie A6 e A7, dal quadro strumenti digitale all’interfaccia vocale che riconosce il linguaggio naturale. Il sistema MMI Navigation Plus include moduli di comunicazione LTE e hotspot wi-fi. Le mappe provengono da HERE. Optional l'head-up display e l’audio Bang&Olufsen.

Ricapitoliamo le dimensioni della vettura: lunghezza 495 cm, larghezza 190 cm, altezza 150 cm, passo 293 cm. Il bagagliaio ha una capacità da 595 a 1.680 litri. Di serie il portellone ad azionamento elettrico e la copertura automatica del vano bagagli.

 

I motori della nuova Audi A6 allroad quattro


Chiudiamo con i motori, tutti diesel V6 TDI mild hybrid. Sono disponibili tre varianti del propulsore 3.0. Si parte dal modello 45 TDI: potenza di 231 cavalli con 500 Nm di coppia, accelerazione 0-100 in 6,7 secondi, consumi medi 5,9 l/100 Km, emissioni CO2 152-156 g/Km. Versione 50 TDI: 286 cavalli e 620 Nm, 0-100 in 5,9 secondi, consumi 5,9 l/100 Km, CO2 152-156 g/Km. Versione top di gamma 55 TDI: motore 3.0 a doppia sovralimentazione, 349 cavalli, 700 Nm, 5,2 secondi nello scatto 0-100, consumi 6,6 l/100 Km, CO2 168-172 g/Km. Per tutte le versioni la velocità massima è limitata elettronicamente a 250 Km/h.

  • shares
  • Mail