BMW M3 Touring: la prima immagine della wagon sportiva

L’inedita versione sportiva con carrozzeria station wagon della berlina media bavarese è quasi pronta al debutto.

BMW M GmbH sta lavorando a un nuovo sogno che diventerà realtà quest’anno. Per la prima volta nella storia della divisione sportiva di Monaco, alla gamma della berlina media sportiva si aggiungerà un’inedita BMW M3 Touring. Il suo debutto è previsto tra pochi mesi, in estate, e di fatto si tratta di una delle novità del marchio bavarese più attese degli ultimi anni.

Le prestazioni specifiche della gamma sportiva M, combinate con la funzionalità intelligente di un modello familiare  Touring’ erano riservate, fino ad ora, esclusivamente alla BMW M5. Sia nella sua seconda generazione del 1992 che nella quarta nel 2007, l’ammiraglia ad alte prestazioni era infatti stata proposta anche nella versione familiare.

Ed esattamente 20 anni fa fu presentato un prototipo corrispondente a questa new entry, basato sulla terza generazione della BMW M3 (E46). E per questa sesta generazione della BMW M3, la variante station wagon non rimarrà un prototipo e vedrà la luce.

BMW Serie 3 Touring Design ‘M’

E come tutte le BMW M sfoggerà le caratteristiche estetiche distintive della famiglia sportiva. Le prese d’aria anteriori notevolmente grandi e i quattro terminali di scarico nella parte posteriore non lasciano dubbi sul fatto che l’iconico DNA M sarà perfettamente distinguibile anche su questa familiare. Inoltre con questa nuova generazione troveremo tonalità di vernice esterne esclusive, grandi cerchi in lega M, il pacchetto esterno M Carbon opzionale e un’intera gamma di accessori M Performance.

Trazione integrale?

La nuova BMW M3 e la BMW M4 Competition sono state le prime nella storia a ricevere il sistema di trazione integrale M xDrive e anche l’M3 Touring 2022 dovrebbe ereditare questa innovazione tecnica che le darà una maggiore aderenza e varie modalità di trazione.

L’impostazione 4WD offre la massima precisione e dinamismo senza perdita di trazione; la 4WD Sport prestazioni ottimali con maggiore potenza sull’asse posteriore; la 2WD disattiva il controllo dinamico della stabilità (DSC). Inoltre, l’M Dynamic Traction Control (DTC) può essere regolato su ben 10 livelli e le derapate con il posteriore possono anche essere misurate tramite la funzionalità M Drift Analyzer.

Il motore della BMW Serie 3 Touring

La velocità massima della nuova BMW M3 Touring sarà come di consueto limitata a 250 km/h o 290 km/h (pacchetto M Driver). Equipaggerà il motore a sei cilindri in linea da 3,0 litri con la tecnologia M TwinPower Turbo. Nella versione Competition, eroga 510 CV (375 kW) di potenza a 6.250 giri/min, oltre a 650 Nm di coppia disponibili tra 2.750 e 5.500 giri/min. La trasmissione sarà affidata al cambio M Steptronic a 8 rapporti grazie al quale potrà accelerare da 0 a 100 km/h in meno di 4 secondi.

Ultime notizie su Anticipazioni

Anticipazioni, bozzetti e foto spia delle auto in arrivo nei prossimi anni

Tutto su Anticipazioni →