Formula E: maxi-incidente a Roma, bandiera rossa e macchine distrutte

Il gran premio di Formula E di Roma si apre con uno spettacolare incidente. Coinvolti i piloti José Maria Lopez, Gary Paffet e Jean-Eric Vergne. Il maxi-tamponamento avviene nei pressi di una curva, bloccando di fatto la possibilità alle altre auto di passare e costringendo i commissari ad esporre la bandiera rossa, sospendendo così la gara

Formula E

Il gran premio di Formula E di Roma é iniziato con il botto...nel vero senso della parola: a pochi giri dall'inizio, infatti, il pilota José Maria Lopez sbanda, tamponando Gary Paffet che a sua volta coinvolge Jean-Eric Vergne. L'incidente, avvenuto nei pressi di un curva, ha delle pesanti ripercussioni sulla gara: le auto coinvolte si accartocciano, creando una sorta di tappo che impedisce agli altri veicoli di proseguire.

Il risultato é un vero e proprio serpentone di monoposto elettriche, che costringe i commissari ad esporre la bandiera rossa, sospendendo di fatto la gara per poter sgomberare il circuito e riprendere l'attività.

Formula E: la griglia di partenza


Il GP di Roma ha visto partire dalla prima posizione il pilota tedesco Andre Lotterer, che ha fermato il cronometro a 1.32.123 durante le qualifiche. L'ex pilota di Formula 1 Felipe Massa, invece, si è posizionato in undicesima posizione, mentre una serie di incertezze hanno costretto Vergne a partire in diciassettesima posizione.

Ecco la griglia di partenza del Gran Premio di Formula E di Roma:

1 A. Lotterer

2 M. Evans

3 J. Lopez

4 S. Vandoorne

5 M. Gunther

6 S. Buemi

7 E. Mortara

8 R. Frijns

9 A. Lynn

10 P. Wehrlein

11 F. Massa

12 O. Rowland

13 A. Da Costa

14 S. Bird

15 L. Di Grassi

16 G. Paffett

17 J. Vergne

18 D. Abt

19 O. Turvey

20 J. D’Ambrosio

21 T. Dillman

22 A. Sims



  • shares
  • Mail