Incidente fra una Bmw i8 e una Bentley Continental GT [Video]

Negli eventi automobilistici, a volte, capitano anche gli incidenti, come quello occorso a due supercar durante il festival della velocità di Bromyard, nel Regno Unito.

Una Bmw i8 e una Bentley Continental sono le protagoniste di un costoso crash al Bromyard Speed Festival 2019, andato in scena nelle scorse ore nell'Herefordshire, in Inghilterra. La prima preoccupazione, quando ci sono degli incidenti automobilistici, è lo stato di salute dei protagonisti dell'impatto. Una volta appurato che nessuno si è fatto male, le attenzioni passano alle auto.

Se si tratta di supercar, gli appassionati soffrono nel vederne le ferite. Un fatto comprensibile, visto che per loro non sono semplici mezzi di trasporto, ma opere d'arte a quattro ruote. Qui a pagare dazio sono state due vetture radicalmente diverse fra loro, ma legate dall'appartenenza all'universo del lusso, interpretato in chiave sportiva.

La Bmw i8 è una supercar dell'elica blu, che si esprime con contenuti originali, cui si deve la sua spiccata personalità. La lettera "i" identifica i modelli Bmw a più basso impatto ambientale. Questa sigla è la sintesi di un concetto globale e innovativo per la mobilità sostenibile. La i8 è un'ibrida plug-in, che si pone nella fascia più alta della gamma aziendale, per prezzo e prestazioni.

Si tratta di una vettura con struttura leggera ed aerodinamica molto raffinata (CX 026), che sviluppa performance notevoli, grazie alla combinazione di un motore elettrico da 131 cavalli e di un motore a benzina TwinPower Turbo da 1.5 litri con 231 cavalli all'attivo, in un quadro di efficienza energetica raccontata da emissioni di CO2 pari a soli 49 g/km.

Completamente diversa la natura della Bentley Continental GT, il cui debutto in società risale al 2002, quando la prestigiosa auto della casa britannica fece il suo sbarco al Salone di Parigi, rivoluzionando il segmento del lusso, con un prodotto dal dinamismo sportivo, ma con una praticità idonea anche all'uso quotidiano.

Questa granturismo unisce doti tecniche di eccellenza, alta classe e notevole discrezione. Si caratterizza per le linee eleganti, la qualità della lavorazione artigianale, il livello prestazionale e l'apprezzabile agilità. Il telaio e la scocca in acciaio, eccezionalmente rigidi, sono più che capaci di far fronte ai tanti cavalli di potenza erogati dal motore W12 di 6 litri di cilindrata. Adesso, però, la parola passa al video!

  • shares
  • Mail