Nuova A112: potrebbe essere così?

Nuova A112

Rinasce il Maggiolino, rinasce la Mini, rinasce la Ford GT40, rinasce la Fiat 500, "sta" per rinascere l'Alfa 33 Stradale sotto le nuove spoglie dell'Alfa 8C Competizione (e perché non rinasce la 250 GTO? O la Stratos? o la Miura?)... E Marco, nostro lettore, a ragione si è chiesto: perché non può rinascere anche la mitica A112? Dopotutto, anche lei fu un'auto epocale, anche lei è stata prodotta in un numero vasto di esemplari (1.300.000 dal 1970 al 1986), potendo certamente fregiasi del titolo di "mito" dell'automobile.

La minuta sostituta della Bianchina, fu presentata al Salone di Torino del '69, per essere commercializzata nei primi mesi del 1970. Motore anteriore, trazione anteriore, portellone posteriore, omologazione per quattro persone. A suo tempo la progenitrice della Lancia Ypsilon fu una vera novità del panorama automobilistico italiano, una macchina decisamente moderna, un fulmine a ciel sereno per chi fosse abituato alla Fiat 500 (motore posteriore, trazione posteriore). Ecco, allora, un rendering che sintetizza una visione del nostro lettore sulle forme di una futuribile A112.

Nuova A112

  • shares
  • Mail
126 commenti Aggiorna
Ordina: