Gp Singapore F1 2017: Ferrari fuori al primo giro, tutto facile per Hamilton

Il pilota britannico si porta a +28 da Vettel.

Quello che doveva essere il gran premio di rilancio per le Ferrari, dopo il brutto stop di Monza, si è rivelato un incubo ancora peggiore per la scuderia di Maranello.

Il grande sfavorito della vigilia, Lewis Hamilton, partito dalla terza fila dopo una sessione di qualifiche in ombra, ha vinto il Gran Premio di Singapore 2017, 14esima prova del campionato mondiale di Formula 1, in gran scioltezza e ha messo una seria ipoteca sul titolo di campione del mondo.

Il merito del trionfo di Hamilton è sicuramente dell’inizio shock che ha coinvolto le Rosse: un clamoroso incidente che ha coinvolto Vettel, Raikkonen e la Red Bull di Verstappen, infatti, ha fatto fuori subito le Ferrari, praticamente al primo giro.

La partenza di Vettel non è stata perfetta, al contrario di quella di Verstappen, subito pronto a prendersi la leadership della gara; per difendere la propria posizione, Vettel ha chiuso il pilota olandese che si è ritrovato in mezzo alle due Rosse: contatto inevitabile e incidente ancora sotto investigazione.

Da quel momento in poi, con l’incognita legata all’asfalto bagnato e le numerose safety car che hanno reso meno scontata la gara, per Hamilton, è stato un gran premio tutto in discesa: Ricciardo, secondo per tutto il GP, non ha mai realmente impensierito il campione britannico che ora, in classifica piloti, si trova a +28 su Vettel.

Gp Singapore F1 2017 | Ordine d’arrivo

1 Lewis Hamilton Mercedes
2 Daniel Ricciardo Red Bull
3 Valtteri Bottas Mercedes
4 Carlos Sainz Toro Rosso
5 Sergio Perez Force India
6 Jolyon Palmer Renault
7 Stoffel Vandoorne McLaren
8 Lance Stroll Williams
9 Romain Grosjean Haas
10 Esteban Ocon Force India
11 Felipe Massa Williams
12 Pascal Wehrlein Sauber

  • 14.56

    A breve il semaforo verde.

  • 14.57

    33 gradi l’asfalto, 28 gradi l’atmosfera. A Singapore sono le ore 21.

  • 15.00

    Q1 iniziata. 18 minuti di tempo, gli ultimi 5 saranno fuori dalla Q2.

  • 15.02

    7 piloti subito in pista. Tra questi anche Raikkonen e Vettel.

  • 15.04

    Primo giro veloce di Raikkonen, che però rimane sopra l’1:44.

  • 15.09

    Lungo di Grosjean, senza conseguenze. Intanto è testa a testa in cas Red Bull tra Verstappen e Ricciardo, con quest’ultimo più veloce di quasi due decimi.

  • 15.09

    Massa va a sbattere contro un muro e rientra ai box.

  • 15.11

    Verstappen supera il compagno di scuderia, ora è lui il più veloce. Intanto anche per Ocon lungo e scontro contro il muro.

  • 15.14

    Verstappen primo, Ricciardo secondo, Hamilton terzo, Bottas quarto, Raikkonen quinto, Vettel sesto. Mancano tre minuti alla fine della Q1.

  • 15.18

    Bandiera a scacchi. Ericsson, Wehrlein, Stroll, Massa e Magnussen eliminati.

  • 15.20

    Il più veloce nella Q1 è stato Verstappen, seguito dal compagno di scuderia (Red Bull) Ricciardo. Al terzo posto, a sorpresa, Alonso. Vettel 12esimo, Hamilton sesto.

  • 15.25

    Inizia la Q2.

  • 15.29

    Raikkonen il più veloce, con meno di un decimo di vantaggio su Hamilton.

  • 15.30

    Vettel balza davanti a tutti, girando più veloce di quasi mezzo secondo rispetto a Raikkonen.

  • 15.30

    1:40.379 per Verstappen, che si riprende la prima posizione. Ricciardo terzo alle spalle di Vettel e davanti a Raikkonen.

  • 15.34

    Tutti nei box.

  • 15.36

    Meno di 4 minuti alla fine della Q2. Alonso, Perez, Kvyat, Ocon e Grosjean a rischio eliminazione.

  • 15.37

    Anche Verstappen rientra in pista, nonostante abbia il primo tempo.

  • 15.40

    Q2 terminata. Eliminati Grosjean, Ocon, Kvyat, Perez e Palmer.

  • 15.41

    Verstappen si conferma il più veloce anche nella Q2. Secondo posto per Ricciardo, terzo Raikkonen, quarto Vettel.

  • 15.48

    Via alla Q3. 12 minuti a disposizione per la pole.

  • 15.52

    Vettel primo (1:39.669) davanti a Verstappen (1:39.814). Ricciardo è terzo, Raikkonen quarto, Hamilton quinto.

  • 15.55

    4 minuti alla conclusione. Ultimi ritocchi ai box, i piloti stanno per tornare in pista per il rush finale.

  • 15.58

    Bandiera a scacchi. In corso gli ultimi giri, decisivi per la pole.

  • 16.00

    Raikkonen e Verstappen non riescono a migliorare il tempo. Pole position per Vettel!

  • 13:45

    Tra circa quindici minuti, avrà inizio il GP di Singapore di F1.

  • 13:50

    La pioggia si sta intensificando.

  • 14:00

    E’ partito il giro di ricognizione. La Ferrari sceglie di partire con gomme intermedie.

  • 14:03

    E’ INIZIATO IL GRAN PREMIO DI SINGAPORE 2017 DI F1!!!

  • Giro 1

    Partenza shock per le Ferrari: contatto Verstappen – Raikkonen. Anche Vettel colpito: la sua monoposto si gira. Hamilton è in prima posizione.

  • Giro 2

    Inevitabilmente, entra la safety car.

  • Giro 3

    Ancora in regime di safety car: le monoposto passano per la pit-lane. Fischi per Verstappen. 1 Hamilton, 2 Ricciardo, 3 Hülkenberg.

  • Giro 4

    Si va avanti con la rimozione dei detriti dalla pista. Vettel fuori a causa di liquidi fuoriusciti dal radiatore.

  • Giro 5

    La safety car rientra. Hamilton già allunga su Ricciardo.

  • Giro 6

    Palmer sorpassa Bottas ed è quinto. Hamilton guadagna oltre un secondo. 1 Hamilton, 2 Ricciardo, 3 Hulkenberg.

  • Giro 7

    Sainz, nono, va lungo. 4,2 secondi tra Hamilton e Ricciardo. 1 Hamilton, 2 Ricciardo, 3 Hulkenberg.

  • Giro 8

    Vettel, Verstappen e Raikkonen sotto investigazione. Alonso, con monoposto danneggiata, rallenta ed è 14esimo.

  • Giro 9

    Altro giro veloce di Hamilton. Sainz e Ocon in lotta per l’ottavo posto. Hamilton potrebbe avere problemi alle gomme anteriori: la sua Mercedes perde un secondo. Alonso si ritira. 1 Hamilton, 2 Ricciardo, 3 Hulkenberg.

  • Giro 10

    Sainz si prende l’ottava posizione. 1 Hamilton, 2 Ricciardo, 3 Hulkenberg.

  • Giro 11

    Massa e Grosjean in lotta per il 13esimo posto. 5,2 secondi di vantaggio di Hamilton su Ricciardo.

  • Giro 12

    Dichiarazioni di Vettel: “Non ho molto da dire. Ho fatto una partenza nella media. Max mi si avvicinava e io gli ho chiuso la porta. Ho preso un colpo sul fianco ed è finita lì. Colpevoli? Non lo so. Non ho visto nulla”. Kvyat va a sbattere. Safety car.

  • Giro 13

    Pit-stop per Ricciardo: gomma intermedia. Pit-stop anche per le Force India. Safety car.

  • Giro 14

    Ancora in regime di safety car. 1 Hamilton, 2 Ricciardo, 3 Bottas.

  • Giro 15

    Hamilton provoca Ricciardo. La safety car rientra. Sainz, Hulkenberg e Perez con gomma nuova. Stroll ottavo. 1 Hamilton, 2 Ricciardo, 3 Bottas.

  • Giro 16

    Rischio contatto tra Sainz, quarto, e Hulkenberg, quinto. Hamilton ricomincia a spingere.

  • Giro 17

    Ocon, 12esimo, tenta di sorpassare Massa. Alla fine, è Magnussen a sorpassare Ocon. 1 Hamilton, 2 Ricciardo, 3 Bottas.

  • Giro 18

    Hamilton guadagna altri 4 decimi su Ricciardo: il vantaggio è di 2,7 secondi. Magnussen e Ocon sorpassano Massa che ora è 13esimo.

  • Giro 19

    Pit-stop per Massa. La gomma nuova non sta favorendo Ricciardo. 1 Hamilton, 2 Ricciardo, 3 Bottas.

  • Giro 20

    3,4 secondi di vantaggio per Hamilton che compie anche giro veloce. 1 Hamilton, 2 Ricciardo, 3 Bottas.

  • Giro 21

    1 Hamilton, 2 Ricciardo, 3 Bottas, 4 Sainz, 5 Hulkenberg, 6 Perez, 7 Palmer. La pista si asciuga molto lentamente. Vandoorne sorpassa Stroll ed è ottavo.

  • Giro 22

    Nuovo giro veloce di Hamilton. 1 Hamilton, 2 Ricciardo, 3 Bottas.

  • Giro 23

    4,4 secondi di vantaggio di Hamilton su Ricciardo che guadagna qualche decimo. 1 Hamilton, 2 Ricciardo, 3 Bottas.

  • Giro 24

    Magnussen e Ocon lottano per l’11esimo posto. 1 Hamilton, 2 Ricciardo, 3 Bottas.

  • Giro 25

    Dichiarazioni di Raikkonen: “Sono stato colpito. Avevo fatto una bella partenza. Non ho potuto farci nulla. Non so se Verstappen mi avesse visto. Sono cose che capitano. Abbiamo pagato un prezzo molto salato. Vediamo cosa diranno i commissari”.

  • Giro 26

    Hamilton guadagna 1,6 secondi su Ricciardo. Gomma ultrasoft per Magnussen, il primo a passare alle slick. Pit-stop anche per Massa.

  • Giro 27

    Vantaggio di 6,6 secondi di Hamilton su Ricciardo. 1 Hamilton, 2 Ricciardo, 3 Bottas.

  • Giro 28

    Pit-stop per Stroll. Magnussen va forte con le gomme slick. Ocon e Grosjean in lotta per il nono posto. Giro veloce per Hamilton.

  • Giro 29

    Pit-stop per Vandoorne, Grosjean e Ocon. Tutti con gomme d’asciutto. Giro veloce di Magnussen.

  • Giro 30

    Pit-stop per Ricciardo e Bottas. Ultrasoft per entrambi. 1 Hamilton, 2 Palmer, 3 Ricciardo. Hamilton richiamato ai box.

  • Giro 31

    Hamilton riparte sempre da leader della gara. Ricciardo e Bottas tornano secondo e terzo. Il ritardo di Ricciardo è di 8,9 secondi.

  • Giro 32

    Palmer e Vandoorne il lotta per il settimo posto. Giro veloce di Hulkenberg, quarto. Ritardo di Ricciardo è di 8,7 secondi.

  • Giro 33

    Giro veloce di Ricciardo che guadagna pochissimo su Hamilton. Giro veloce di Grosjean. Sorpasso e controsorpasso di Sainz e Perez, quinto e sesto.

  • Giro 34

    Giro veloce di Hamilton che ha un vantaggio di 9,6 secondi. 1 Hamilton, 2 Ricciardo, 3 Bottas. Sainz, quinto, resiste agli attacchi di Perez.

  • Giro 35

    Altro giro veloce di Hamilton. Ocon sorpassa Magnussen e diventa 11esimo. 1 Hamilton, 2 Ricciardo, 3 Bottas.

  • Giro 36

    Giro veloce per Bottas. Ricciardo guadagna qualche decimo: ritardo di 8,9 secondi. 1 Hamilton, 2 Ricciardo, 3 Bottas.

  • Giro 37

    Giro veloce ancora per Bottas. 9 secondi di differenza tra Hamilton e Ricciardo. Sainz e Perez in lotta per il quinto posto.

  • Giro 38

    Giro veloce per Ricciardo che si riporta sotto i 9 secondi di ritardo. 1 Hamilton, 2 Ricciardo, 3 Bottas.

  • Giro 39

    Hamilton supera i 10 secondi di vantaggio. Bandiera gialla: si ferma la Sauber di Ericsson. Safety car. Tutti i vantaggi annullati.

  • Giro 40

    Pit-stop per Hulkenberg, Magnussen e Ocon. 1 Hamilton, 2 Ricciardo, 3 Bottas.

  • Giro 41

    Si è ancora in regime di safety car. Non si arriverà alla fine dei giri. Meno di mezz’ora alla fine del GP.

  • -26 min

    Dichiarazioni di Verstappen: “Vettel mi ha spinto a sinistra e non potevo andare a sinistra perché c’era Raikkonen. Sono finito in un sandwich. Sono stato vittima. Non è stato un incidente di gara”. La safety car rientra.

  • -24 min

    Hamilton subito a 2,4 secondi di vantaggio. 1 Hamilton, 2 Ricciardo, 3 Bottas.

  • -22 min

    Grosjean, Hulkenberg, Ocon e Massa in lotta per il nono posto. Hamilton allunga a 4 secondi.

  • -20 min

    Giro lento di Hamilton. Ricciardo guadagna quasi tre secondi. 1 Hamilton, 2 Ricciardo, 3 Bottas.

  • -18 min

    Distacco tra Hamilton e Ricciardo è di 2.1 secondi. Stroll, Grosjean e Hulkenberg in lotta per l’ottavo posto.

  • -16 min

    Il distacco tra Ricciardo e Bottas, terzo, è di 1,3 secondi. Vantaggio di Hamilton è di 2,6 secondi.

  • -14 min

    Sei piloti in lotta per la zona punti. Stroll, ottavo, ha cinque piloti vicini. Vantaggio di Hamilton è di 2,7 secondi. Problemi per Hulkenberg che rientra ai box.

  • -12 min

    Ricciardo ha un ritardo di 2,4 secondi. Bottas si allontana da Ricciardo. 1 Hamilton, 2 Ricciardo, 3 Bottas.

  • -10 min

    2,5 secondi di vantaggio di Hamilton su Ricciardo. Ritiro per Hulkenberg. Giro veloce per Hamilton.

  • -8 min

    Ritiro per Magnussen. 3,1 secondi di distacco tra Hamilton e Ricciardo.

  • -6 min

    Hamilton gestisce il vantaggio. 1 Hamilton, 2 Ricciardo, 3 Bottas.

  • -4 min

    4,5 secondi di vantaggio di Hamilton su Ricciardo.

  • -2 min

    Bottas si avvicina a Ricciardo. Sainz al quarto posto, Perez, quinto, in ritardo di 2 secondi. 1 Hamilton, 2 Ricciardo, 3 Bottas.

  • Ultimo giro

    Ultimo minuto di gara. Giro veloce di Hamilton. Tempo scaduto. Hamilton completa l’ultimo giro e vince il GP di Singapore 2017. Ricciardo, con 4,4 secondi di ritardo, è secondo. Bottas terzo.

  • 16:10

    LEWIS HAMILTON E’ IL VINCITORE DEL GP DI SINGAPORE 2017 DI F1!

gp-singapore-2017-vettel.png

Oggi, domenica 17 settembre 2017, a partire dalle ore 14, avrà inizio il Gran Premio di Singapore 2017, quattordicesima prova del campionato mondiale di Formula 1, che si correrà sul circuito cittadino di Singapore.

Oggi, la Ferrari avrà una grande occasione per rendere ancora vivo il discorso legato al titolo mondiale. Al termine delle qualifiche svoltesi ieri, infatti, Sebastian Vettel ha conquistato la pole position, girando con il tempo di 1:39.491.

Il principale antagonista di Vettel, la Mercedes di Lewis Hamilton, invece, partirà addirittura dalla terza fila, a causa del quinto tempo (1:40.126) ottenuto al termine del Q3. In mezzo a Vettel e Hamilton, rispettivamente, troviamo le due Red Bull di Verstappen e Ricciardo e l’altra Ferrari di Raikkonen.

Gp Singapore F1 2017 | Griglia di partenza

1 Sebastian Vettel Ferrari 1:39.491
2 Max Verstappen Red Bull Racing Tag Heuer 1:39.814
3 Daniel Ricciardo Red Bull Racing Tag Heuer 1:39.840
4 Kimi Räikkönen Ferrari 1:40.069
5 Lewis Hamilton Mercedes 1:40.126
6 Valtteri Bottas Mercedes 1:40.810
7 Nico Hulkenberg Renault 1:41.013
8 Fernando Alonso McLaren Honda 1:41.179
9 Stoffel Vandoorne McLaren Honda 1:41.398
10 Carlos Sainz Toro Rosso 1:42.056
11 Jolyon Palmer Renault 1:42.107
12 Sergio Perez Force India Mercedes 1:42.246
13 Daniil Kvyat Toro Rosso 1:42.338
14 Esteban Ocon Force India Mercedes 1:42.760
15 Romain Grosjean Haas Ferrari 1:43.883
16 Kevin Magnussen Haas Ferrari 1:43.756
17 Felipe Massa Williams Mercedes 1:44.014
18 Lance Stroll Williams Mercedes 1:44.728
19 Pascal Wehrlein Sauber Ferrari 1:45.059
20 Marcus Ericsson Sauber Ferrari 1:45.570

GP Singapore F1 2017 | La gara in tv e in liveblogging

Il Gran Premio di Singapore 2017 di Formula 1 andrà in onda sul canale Sky Sport F1 HD, canale 207 di Sky, a partire dalle ore 14.

La gara sarà disponibile anche in streaming su Sky Go e su Now Tv.

Per quanto riguarda il liveblogging, invece, l’appuntamento è su Autoblog, magazine di Blogo, sempre a partire dalle ore 14.

Gp Singapore F1 2017 | Qualifiche

2017-09-16_160229.png

16.05 Ecco la griglia di partenza del Gran Premio di Singapore, in programma domani alle 14.

1. Vettel
2. Verstappen
3. Ricciardo
4. Raikkonen
5. Hamilton
6. Bottas
7. Hulkenberg
8. Alonso
9. Vandoorne
10. Sainz
11. Palmer
12. Perez
13. Kvyat
14. Ocon
15. Grosjean
16. Magnussen
17. Massa
18. Stroll
19. Wehrlein
20. Ericsson

13.45 Alle ore 15 italiane su AutoBlog seguiremo in diretta le qualifiche del Gran Premio di Singapore, che si correrà domani alle 14. L’esito delle prove libere mostrano un sostanziale equilibrio: la Red Bull di Verstappen è davanti a tutti, ma Vettel ed Hamilton sembrano vicini. Qualche difficoltà, invece, per Bottas (ottavo) e Raikkonen (nono). Ricordiamo che ottenere una buona posizione nella griglia di partenza è fondamentale a Singapore, considerato che sorpassare è complicato.

Gp Singapore F1 2017: orari e dirette tv

gp-f1-singapore-2017-view.jpg

La Formula 1 torna in notturna nella spettacolare cornice di Singapore, dove si correrà la quattordicesima prova del Mondiale 2017. Sebastian Vettel proverà a riprendersi la leadership della classifica piloti in un circuito teoricamente favorevole alla Ferrari, dove però è fondamentale partire davanti: nelle nove edizioni disputate solo 2 volte ha vinto un pilota che non partiva dalla pole.

Tra le possibili variabili c’è sicuramente la safety-car, che è sempre intervenuta nel circuito di Marina Bay nelle nove edizioni precedenti, oltre alla pioggia che è prevista in tutto il week-end. Sono previsti 61 giri da inanellare sul Marina Bay Street Circuit, che misura 5,065 km. Il record della pista risale al 2016 ed appartiene a Daniel Ricciardo, con il tempo di 1’47″187.

Di seguito sono riportati gli orari delle dirette TV, quasi allineati a quelli dei GP europei per via delle 6 ore di differenza nel fuso orario.

Gp Singapore F1 2017: orari e dirette tv

Venerdì 15 settembre
Ore 10.30 – 12.00 Prove libere 1 (diretta Sky Sport F1 HD e Rai Sport + HD)
Ore 14.30 – 16.00 Prove libere 2 (diretta Sky Sport F1 HD e Rai Sport + HD)

Sabato 16 settembre
Ore 12.00 – 13.00 Prove libere 3 (diretta Sky Sport F1 HD e Rai Sport + HD)
Ore 15.00 – 16.00 Qualifiche (diretta Sky Sport F1 HD e Rai 2 HD)

Domenica 17 settembre
Ore 14.00 Gara (diretta Sky Sport F1 HD e Rai 1 HD)

Ultime notizie su Motorsport

Tutto su Motorsport →