GP Belgio F1 2017: le pagelle di Spa

GP Belgio F1 2017, le pagelle della gara di Spa. Voti dal circuito delle Ardenne.

Hamilton a Spa

Il GP Belgio F1 2017 va un sontuoso Lewis Hamilton che sul circuito di Spa precede Sebastian Vettel e Daniel Ricciardo. Il pilota della Mercedes avvicina il tedesco della Ferrari in classifica mondiale per uno dei campionati più combattuti degli ultimi anni. Nelle Ardenne era pronosticabile una doppietta Mercedes, invece Hamilton ha dovuto sudare parecchio per tenersi dietro la rossa di Vettel. Decisamente da dimenticare il weekend di Bottas che dopo aver accarezzato a lungo il podio, viene beffato dalla Red Bull di Ricciardo e da Kimi Raikkonen. Il finlandese ha chiuso solo quarto a causa di una penalità che ha compromesso la sua gara dopo pochi giri. Ecco le pagelle del Gran Premio del Belgio di Formula 1:


Lewis Hamilton: voto 8,5


Hamilton a Spa

Non è stato il solito mattatore come molti avrebbero ipotizzato. Ma corona un weekend perfetto in cui non ha sbagliato nulla: prima eguaglia Michael Schumacher a quota 68 pole position poi firma una partenza perfetta, gestendo bene le gomme e difendendosi benissimo nel finale nonostante montasse le soft rispetto alle ultrasoft di Vettel. Un chiaro messaggio che la volata per il titolo sarà una battaglia senza esclusione di colpi.

Sebastian Vettel: voto 7,5


gp-ungheria-f1-2017-vettel.jpg

Ci prova con grande tenacia fino alla fine ma non riesce a trovare la zampata che varrebbe un successo storico. Peccato perchè il sorpasso ai danni di Hamilton sembrava nell'aria dopo l'arrivo della safety car. Firma comunque il giro veloce che vale il record del circuito. Una magra consolazione, come conferma la sua faccia a fine gara. Ma essere in testa al Mondiale e a +7 sul rivale numero uno alla vigilia del GP di Monza è un buon risultato.

Daniel Ricciardo: voto 7


Ricciardo in Ungheria 2017

La safety car arriva al momento giusto per lui che piazza un magistrale sorpasso ai danni di Bottas conquistando un podio che vale oro considerando anche il sesto posto in qualifica. Il resto lo fanno il ritiro di Max Verstappen e l'harakiri di Raikkonen.

Kimi Raikkonen: voto 5


Kimi Raikkonen con la Ferrari a Spa

Prima si fa infilare da Hamilton con una facilità disarmante e poi non alza il piede dall'acceleratore nonostante il regime di bandiere gialle. Un'ingenuità che costa cara. Dopo la seconda partenza con safety car firma un super sorpasso ai danni di Bottas ma non basta per un podio ampiamente alla portata. Un gran peccato considerando che è stato velocissimo per tutto il weekend.

Valtteri Bottas: voto 4,5


Bottas a Silverstone 2017

Inizia la gara con il piede giusto e dopo aver messo in banca un buon terzo posto combina la frittata alla ripartenza della safety car facendosi infilare in una curva sia da Ricciardo che da Raikkonen. Si conferma un pilota dalle grandi potenzialità ma molto incostante. Chissà se d'ora in avanti gli ordini di scuderia saranno solo dalla parte di Hamilton.

Fernando Alonso: voto 8


gp-ungheria-f1-2017-alonso.jpg

La partenza sprint e il sorpasso che piazza a Hulkenberg tenendo a bada anche Ocon è roba da accademia. E il repertorio che offre via radio è un divertimento unico. L'ennesimo ritiro per problemi al motore passa in secondo piano.

Sergio Perez: voto 4



Va bene la combattività ma stringere due volte il proprio compagno a muro è roba un po' folle. Fortunatamente il sandwich a 3 all’ingresso di Eau Rouge (a 300 km/h) non porta a nessuna grave conseguenza. Finisce diversamente il successivo scontro con il compagno francese: la sua manovra  fa saltare via l'alettone a Ocon mentre lui buca la posteriore destra. Il preludio a un'uscita di scena quasi meritata.

Esteban Ocon: voto 7


ocon-gp-montecarlo-2017.jpg

Il voto è al coraggio In primis per aver provato a entrare in tre auto nel temibile Eau Rouge da cui esce incredibilmente senza danni. Poi polemizza via radio con la squadra per il rientro anticipato del compagno Pérez e non contento riprova un sorpasso da sogno al messicano finendo nuovamente a muro: stavolta ha la peggio il suo compagno. Considerando che non è la prima volta che accade, la Force India dovrebbe prendere dei seri provvedimenti.

La gara: voto 5


Gara F1 Belgio

Senza un Alonso irresistibile e lo spettacolo offerto dai soliti Perez e Ocon, la gara di Spa sarebbe stata una noia assoluta. Davvero un peccato visto il tracciato. La safety car nel finale prova a mischiare un po' le carte e ci riesce solo in parte.

  • shares
  • Mail