GB, vietate le auto a benzina e diesel dal 2040

In Gran Bretagna è stato varato un piano pluriennale anti inquinamento. Nella misura, anche lo stop alle auto diesel, benzina ed ibride.

ciclabile-londra.jpg

Dopo quello francese, anche il governo inglese ha annunciato un piano per rendere l’aria più respirabile, che prevede nella prima fase una serie di disincentivi all’utilizzo di mezzi a combustione interna, compresi gli ibridi, fino alla messa in bando prevista nel 2040. Dopo quella data, addio alla vendita di veicoli diesel, a benzina e divieto di circolazione su tutte le strade dal 2050.

Il piano “aria pulita” si è reso necessario, secondo il Governo britannico, per contrastare l’aumento del livello di ossido di azoto che rappresenterebbe un rischio sempre più grave per la salute pubblica. Le stime del Governo parlano infatti di 2.7 miliardi di sterline di produttività persa nel 2016.

La norma  sulle auto tradizionali è stata inserita in un più ampio piano del Governo per migliorare la qualità dell'aria nelle città britanniche. I 3 miliardi e mezzo di euro stanziati serviranno anche nell’immediato per creare nuove piste ciclabili, “aree pulite” accessibili a pagamento, riprogrammazione dei semafori,  oltre ad uno schema di scorrimento mirato.

Come riportato dal Guardian, il piano non ha convinto tutti: Greenpeace ha dichiarato che il 2040 è troppo lontano nel tempo, e manca un’azione per limitare nell’immediato i danni all’ambiente.  Mentre le case automobilistiche, da parte loro, richiedono più sostegno in questa fase di transizione verso le vetture elettriche, attraverso incentivi  per stimolare la domanda.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail