Gp Austria F1 2017: le pagelle della gara di Zeltweg

Weekend in Austria praticamente perfetto per Bottas, mentre delude Raikkonen. E i due duellanti Vettel-Hamilton…

La nona prova del Mondiale 2017 di Formula 1 sorride a Valtteri Bottas, ma anche alla Ferrari. La rossa non è riuscita a conquistare la vittoria nel Gp Austria, è a secco da tre gare, ma Vettel ha allungato a 20 punti il distacco su Hamilton, approfittando (almeno in parte) della penalità all’inglese, per la sostituzione del cambio. Una gara con pochi sorpassi, ma emozionante nel finale.

Ecco i nostri giudizi ai piloti nella gara di Zeltweg:

Valtteri Bottas 9 – Un weekend praticamente perfetto per il pilota finlandese. Seconda vittoria della carriera, una super pole, in testa dall’inizio alla fine ed ora anche qualche sogno iridato. In fin dei conti, è più vicino lui ad Hamilton, rispetto al distacco tra l’inglese ed il leader Vettel. Forse in partenza è stato un po’ fortunato, rischiando il jump start, ma è stato il migliore del fine settimane.

Sebastian Vettel 7 – La Mercedes è sembrata avere qualcosina in più, rispetto alla sua Ferrari, almeno con le gomme ultrasoft. Comunque, è riuscito nel finale a mettere un po’ di pressione a Bottas ed ha, soprattutto, aumentato a +20 il distacco su Hamilton. Ed è rimasto calmo, in un weekend dove era sotto la luce d’ingrandimento, per quanto accaduto a Baku. Anche se quelle polemiche per la partenza…

Daniel Ricciardo 8 – Quinto podio consecutivo per l’australiano, che riesce a conquistare un gran bel terzo posto sulla pista di casa della Red Bull. E’ riuscito a difendersi nel finale da un Hamilton scatenato, riuscendo a difendersi da un paio di attacchi dal finlandese. E le sue scarpe continuano ad essere un bicchiere di champagne sul podio…

Lewis Hamilton 6.5 – E’ passato dall’ottavo al quarto posto, ma non è apparso il super Lewis di molte gare nel passato, lamentandosi molto spesso dei problemi alle gomme. La penalità di cinque posizioni per la sostituzione del cambio non è colpa sua, invece lo è una qualifica difficile, in cui doveva fare meglio del terzo posto, per riuscire a partire un po’ più davanti.

Kimi Raikkonen 5 – Parte male, fa una discreta prima parte di gara, poi scompare e chiude con un anonimo quinto posto, staccato di 20 secondi dal vincitore. Non il risultato che si attendeva la squadra, per poter aiutare Vettel nella classifica piloti e la Ferrari nella classifica costruttori. Doveva stare davanti ad Hamilton.

Romain Grosjean 7 – Bella prestazione del francese con la Haas, autore di un’ottima partenza, portando poi la sua monoposto ad un sesto posto sicuramente molto positivo.

Max Verstappen 5 – Ok la sfortuna, visto che l’incidente non è stata colpa sua. Ma partendo malissimo si è messo nelle condizioni di finire in mezzo al gruppo e così rischiare. Ed è arrivato al quinto ritiro su nove gare disputate…

Daniil Kvyat 4 – L’autoscontro iniziale è colpa sua. Costringe al ritiro Verstappen ed Alonso, compromettendo anche la sua gara. E non è la prima volta.

Gp Austria 2017 6 – La sufficienza arriva nel finale, quando le sfide Bottas-Vettel e Ricciardo-Hamilton riscattano una prova piuttosto noiosa, anche se con gran ritmo, dove non c’è quasi mai stato un sorpasso e nemmeno un duello importante.

Ultime notizie su Motorsport

Tutto su Motorsport →